• Gennaio 27, 2023

14.000 medici e professionisti dichiarano crisi medica internazionale a causa di danni e decessi da (parola censurata)

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Quasi 14.000 medici, scienziati e professionisti provenienti da più di 34 paesi hanno dichiarato una crisi medica internazionale a causa di “malattie e decessi associati ai ‘vaccini COVID-19’”.

Lanciata in conferenza stampa sabato 10 settembre, la dichiarazione afferma:

Stiamo attualmente assistendo a un eccesso di mortalità in quei paesi in cui la maggior parte della popolazione ha ricevuto i cosiddetti ‘vaccini COVID-19’. Ad oggi, questo eccesso di mortalità non è stato sufficientemente studiato né dalle istituzioni sanitarie nazionali né da quelle internazionali”.

Continua:

Particolarmente preoccupante è il gran numero di morti improvvise in giovani precedentemente sani a cui sono stati inoculati questi “vaccini”, così come l’elevata incidenza di aborti spontanei e morti perinatali che non sono state studiate.
 
Un gran numero di effetti collaterali negativi, inclusi ricoveri, disabilità permanenti e decessi legati ai cosiddetti “vaccini COVID-19”, sono stati segnalati ufficialmente.

Il numero registrato non ha precedenti nella storia mondiale delle vaccinazioni.

La dichiarazione, che ha origine da medici e professionisti indiani, avanza otto richieste “urgenti”, tra cui l’interruzione immediata delle vaccinazioni e l’indagine su tutti i decessi in persone precedentemente sane.

Leggi il testo completo di seguito e, se sei un medico, uno scienziato o un altro professionista, prendi in considerazione la possibilità di firmare .


DICHIARAZIONE DI CRISI MEDICA INTERNAZIONALE DOVUTA A MALATTIE E MORTI CORRELATI AI ‘VACCINI COVID-19’

Noi, medici e scienziati di tutto il mondo, dichiariamo che esiste una crisi medica internazionale a causa delle malattie e dei decessi correlati alla somministrazione di prodotti noti come “vaccini COVID-19”.
 
Attualmente stiamo assistendo a un eccesso di mortalità in quei paesi in cui la maggior parte della popolazione ha ricevuto i cosiddetti “vaccini COVID-19”. Ad oggi, questo eccesso di mortalità non è stato sufficientemente studiato né dalle istituzioni sanitarie nazionali né internazionali.

Particolarmente preoccupante è il gran numero di morti improvvise in giovani precedentemente sani a cui sono stati inoculati questi “vaccini”, così come l’elevata incidenza di aborti spontanei e morti perinatali che non sono state studiate.
 
Un gran numero di effetti collaterali negativi, inclusi ricoveri, disabilità permanenti e decessi legati ai cosiddetti “vaccini COVID-19”, sono stati segnalati ufficialmente.

Il numero registrato non ha precedenti nella storia mondiale delle vaccinazioni.
 
Esaminando i rapporti su VAERS di CDC, Yellow Card System del Regno Unito, Australian Adverse Event Monitoring System, EudraVigilance System europeo e VigiAccess Database dell’OMS, ad oggi ci sono stati oltre 11 milioni di segnalazioni di effetti avversi e più di 70.000 decessi correlati all’inoculazione dei prodotti noti come ‘vaccini Covid’.

Sappiamo che questi numeri rappresentano quasi tra l’1% e il 10% di tutti gli eventi reali.
 
Pertanto, riteniamo di essere di fronte a una grave crisi medica internazionale, che deve essere accettata e trattata criticamente da tutti gli stati, dalle istituzioni sanitarie e dal personale medico in tutto il mondo.

Pertanto, le seguenti misure devono essere adottate con urgenza:

  1. Uno ‘stop’ mondiale alle campagne nazionali di vaccinazione con i prodotti noti come ‘vaccini COVID-19’.
  2. Indagine su tutte le morti improvvise di persone sane prima dell’inoculazione.
  3. Implementazione di programmi di diagnosi precoce di eventi cardiovascolari che potrebbero portare a morti improvvise con analisi quali D-dimero e Troponina, in tutti quelli che sono stati inoculati con i prodotti noti come ‘vaccini COVID-19’, nonché la diagnosi precoce di gravi tumori.
  4. Attuazione di programmi di ricerca e trattamento per le vittime di effetti avversi dopo aver ricevuto il cosiddetto “vaccino COVID-19”.
  5. Intraprendere analisi della composizione delle fiale di Pfizer, Moderna, Astra Zeneca, Janssen, Sinovac, Sputnik V e qualsiasi altro prodotto noto come “vaccini COVID-19”,da parte di gruppi di ricerca indipendenti senza affiliazione ad aziende farmaceutiche, né alcun conflitto di interessi .
  6. Studi da condurre sulle interazioni tra i diversi componenti dei cosiddetti “vaccini COVID-19” e sui loro effetti molecolari, cellulari e biologici.
  7. Attuazione di programmi di aiuto psicologico e compensazione per qualsiasi persona che abbia sviluppato una malattia o disabilità in conseguenza dei cosiddetti “vaccini COVID-19”.
  8. Attuazione e promozione di programmi di aiuto psicologico e compensazione per i familiari di qualsiasi persona deceduta a seguito dell’inoculazione del prodotto noto come “vaccini COVID-19”.

Di conseguenza dichiariamo di trovarci in una crisi medica internazionale senza precedenti nella storia della medicina, a causa del gran numero di malattie e decessi associati ai “vaccini contro il COVID-19”. Pertanto, chiediamo che le agenzie di regolamentazione che sovrintendono alla sicurezza dei farmaci e le istituzioni sanitarie in tutti i paesi, insieme alle istituzioni internazionali come l’OMS, PHO, EMA, FDA, UK-MHRA e NIH rispondano a questa dichiarazione e agiscano in in accordo con le otto misure richieste in questo manifesto.

Questa Dichiarazione è un’iniziativa congiunta di diversi professionisti che si sono battuti per questa causa. Chiediamo a tutti i medici, scienziati e professionisti di approvare questa dichiarazione al fine di esercitare pressioni sugli enti coinvolti e promuovere una politica sanitaria più trasparente.

SOURCE

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Demenza infantile e danno cerebrale irreversibile a seguito di inoculazione

Read Next

Malore fulminante per il padre delle “Donatella”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock