• Maggio 17, 2022

19 anni – Muore poche ore dopo il vaccino Pfizer, si era vaccinato all’insaputa dei genitori

Nella regione di Kiev poche ore dopo la vaccinazione contro il coronavirus è morto lo studente 19enne Vladimir Salo.

 La causa della morte,  problemi cardiaci. 

Il ragazzo è stato vaccinato con Pfizer, ma ha scelto di non informare i suoi genitori della sua decisione.

Lo studente di 19 anni Vladimir Salo è morto poche ore dopo la vaccinazione pfizer

Morto poche ore dopo l’iniezione

Nel villaggio di Dobrosin vicino a Leopoli, i parenti dello studente di 19 anni non riescono a riprendersi dal dolore.

Il ragazzo il 13 settembre alle 14:30 circa è stato vaccinato contro il coronavirus e la sera aveva la febbre. 

Verso le 20:15 sono iniziate le convulsioni, dopo 20 minuti il polso era sparito.

“Non ha detto a nessuno della sua famiglia della decisione di farsi vaccinare. Forse sapeva che tutti sarebbero stati contrari e lo avrebbero dissuaso da una tale decisione.Probabilmente, ha deciso di vaccinarsi per non avere problemi in futuro, date le limitazioni imposte dai governi. Le istituzioni minacciano coloro che non sono stati vaccinati di non poter viaggiare liberamente, andare nei caffè e così via. Pensiamo che questo sia ciò che lo ha spinto”, dice Ruslan, il marito della sorella di Vladimir.

Secondo un parente, il ragazzo è stato vaccinato col farmaco Pfizer. 

Poche ore dopo la somministrazione, Vladimir si sentiva bene, ha pranzato nella sala da pranzo degli studenti e poi ha giocato a ping pong.

Ma la sera le condizioni sono peggiorate bruscamente, ha iniziato ad avere problemi di respirazione, sembrava soffocare. 

I medici dell’ambulanza giunti sul posto, hanno cercato di rianimarlo per circa un’ora, ma non sono riusciti a salvare Vladimir.

Secondo la conclusione preliminare, la causa della morte è stata insufficienza cardiopolmonare, edema polmonare, insufficienza coronarica acuta. Per le conclusioni finali si dovrà attendere circa un mese.

Era un volontario e un donatore, aiutava i poveri

Vladimir era il quinto figlio della famiglia. I parenti sono in lutto per la sua morte, dice Ruslan.

Sette anni fa, il ragazzo in un incidente ha perso il padre, quindi per tutto questo tempo la madre ha cresciuto i bambini da sola.

Era un ragazzo molto allegro, disponibile e amava aiutare le persone. Vladimir era un volontario, con gli amici aiutava le famiglie povere”, dice un parente.

Il ragazzo ha studiato al terzo anno di filologia, ha studiato inglese. Nel suo tempo libero, era impegnato nel tutoraggio online, aveva studenti di diverse età e provenienti da diversi paesi.

Vladimir era anche un donatore,  tre giorni prima della sua morte ha donato il sangue per chi ne avesse bisogno.

Questa non è la prima volta in Ucraina che una persona muore dopo essere stata vaccinata con Pfizer.

All’inizio di luglio, un uomo di 47 anni è morto nella regione di Vinnytsia, che era stato vaccinato poche ore prima della tragedia. Aveva anche problemi cardiaci, hanno detto i medici.

Il produttore americano del vaccino ha dichiarato che non c’è alcuna connessione tra vaccinazione e morte.

Fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

ESCLUSIVO: Il programma AI del Dipartimento della Difesa US ha scoperto che il pericoloso fenomeno ADE è in netta crescita tra i completamente vaccinati

Read Next

Sicuri ed efficaci? – Il 78% dei decessi covid-19 sono tra i vaccinati, il 47% è l’aumento dei decessi adolescenziali. Segnalazioni di arresti cardiaci ai massimi storici

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.