• Novembre 26, 2022

Abu Ogogo, centrocampista del Southend United, colpito da pericardite. Calciatori assediati dall’English Football League per il vaccino

Negli ultimi giorni, si fanno sempre più stringenti le pressioni della Federazione calcistica inglese (English Football League) nei confronti dei calciatori per il vaccino covid.

Ieri, giovedì 16 dicembre, La English Football League (EFL) ha pubblicato giovedì sulle vaccinazioni degli atleti e ribadisce che siano necessarie per evitare la sospensione dei tornei.

Infatti, sul piano politico, in considerazione della nuova ondata, c’è chi spinge per la sospensione e nell’ultima settimana sono state già rinviate cinque partite di Premier League.

“Gli ultimi dati sui vaccini raccolti a novembre hanno mostrato che il 75% dei giocatori in tutta l’EFL sono completamente vaccinati, hanno avuto un singolo vaccino o intendono essere vaccinati”, ha affermato l’EFL in una nota ieri, ma la pressione è crescente e si ritiene che nella prima metà di dicembre il numero dei calciatori vaccinati sia aumentato in modo considerevole.

Dopo i casi emersi nei giorni scorsi, proprio nella serata di ieri giovedì 16 dicembre, la squadra inglese di National League Southend United ha comunicato che il centrocampista inglese 32enne Abu Ogogo è stato colpito da pericardite e dovrà stare fermo almeno un mese.

Si legge nel comunicato del Southend United:

Ogogo ha riportato problemi al torace la scorsa settimana ed è stato ricoverato in ospedale per controlli. Il capo allenatore Kevin Maher ha dato un aggiornamento sulla situazione del centrocampista.

“Inizialmente aveva una dolori alle gambe, ma dalla scorsa settimana ha riportato alcuni problemi al petto.

È andato per i controlli in ospedale e starà fuori per un periodo, probabilmente circa un mese o giù di lì, per il quale avrà bisogno di riposare. Gli hanno dato dei farmaci perché c’è un’infiammazione intorno al muscolo cardiaco, una pericardite.

Senza entrare troppo nei dettagli perché non mi piacerebbe farlo, ma è quello che è venuto fuori.

Speriamo che per lui vada tutto bene, ma ha bisogno di passare un periodo di riposo.

Auguriamo ad Abu una pronta guarigione”.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Annuncio Pfizer venerdì 17 dicembre: “per i bambini under 5, non bastano due dosi. Saranno sottoposti a tre inoculazioni”

Read Next

L’ingegnere 42enne John O’Neill con gravi danni cerebrali a causa di un ictus pochi giorni dopo il vaccino covid. Gli esami confermano la grave reazione avversa