• Luglio 20, 2024

Ancora malori e decessi tra giovani: calciatori, sub, velisti, ciclisti…

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.



Gianni Sabella, calciatore di 36 anni, muore in un incidente con lo scooter: due settimane fa il malore in campo

Un 36enne di Tuturano (Brindisi) Gianni Sabella è deceduto in un incidente in moto questo pomeriggio lungo la litoranea sud di Brindisi, nei pressi di Cerano. L’uomo viaggiava insieme ad un’altra persona a bordo di uno scooter 125.

Secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine non ci sarebbero altri veicoli coinvolti nel sinistro. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se l’uomo possa aver avuto un malore durante la guida. Intanto, a cause delle ferite riportate durante l’impatto con l’asfalto si è reso necessario il ricovero in ospedale della persona in compagnia del 36enne sulla moto. Sul posto i sanitari del 118, gli agenti della Polizia Locale di San Pietro ed i carabinieri. Per i rilievi è stata disposta la chiusura della strada in entrambi i sensi di marcia. Sabella militava nella squadra di calcio del Tuturano, impegnata nel campionato di Terza Categoria. Oggi il match del Tuturano a Villa Castelli (Brindisi) è stato sospeso, appresa la notizia dell’incidente. Soltanto poche settimane fa, il calciatore era svenuto in campo in seguito ad un contrasto di gioco.


Sub trovato morto su spiaggia in Calabria, ipotesi malore

Vittima è Giuseppe Costa, di 45 anni, di Corigliano Rossano.

Sub trovato morto su spiaggia in Calabria, ipotesi malore

CASSANO ALLO IONIO, 01 MAG – Il corpo senza vita di un sub, Giuseppe Costa, di 45 anni, di Corigliano Rossano, è stato trovato sul litorale di Cassano allo Ionio, in provincia di Cosenza, nella spiaggia tra il villaggio turistico Marina di Sibari e i Laghi di Sibari.
    A fare la scoperta in tarda mattinata sembra siano state alcune persone che si trovavano sulla spiaggia e che immediatamente hanno allertato le forze dell’ordine. Da quanto si è appreso pare che l’uomo, che si era immerso in mare da solo, sia stato colpito da un malore e poi le correnti ne avrebbero trasportato il corpo sulla battigia dove è stato trovato.
    Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cassano allo Ionio, guidati dal capitano Michele Ornelli. Dopo un’ispezione del medico legale, il pm di turno della Procura di Castrovillari Simona Manera ha disposto la consegna del corpo ai familiari del sub. La decisione del magistrato conferma l’ipotesi che la morte del quarantacinquenne sarebbe sopravvenuta per un improvviso malore mentre l’uomo si trovava in acqua.(ANSA).


Colto da malore, finisce in acqua: deceduto velista di 51 anni

Il malore durante una competizione: colpito dal boma, finisce in acqua. Muore dopo la corsa in ospedale.

LIVORNO –Sabato 30 aprile, un velista di 51 anni è deceduto durante una regata della Settimana velica internazionale Accademia Navale – Città di Livorno.

L’uomo, colto da malore, sarebbe stato poi colpito dal boma e scaraventato in acqua.

Al momento dei soccorsi, che sono intervenuti rapidamente, l’uomo era ancora vivo: è infatti deceduto dopo il trasporto in ospedale.

In segno di rispetto e cordoglio, sono stati annullati tutti gli eventi sportivi e collaterali della Settimana velica internazionale.


Ha un malore e cade dalla bici Rianimata una donna in via Cassino

La ciclista è tuttora in condizioni critiche, ed è ricoverata in Rianimazione

Mattinata da dimenticare quella di ieri in via Cassino. Verso le 11.30, all’incirca all’altezza dell’Iti Nullo Baldini, una donna è caduta in bicicletta sotto gli occhi di diversi passanti. Coloro che hanno assistito alla scena sono stati tempestivi nel chiamare i soccorsi, intervenuti velocemente vista la vicinanza della zona alla centrale del 118 e all’ospedale. Sul posto è arrivata anche l’elimedica del Pronto soccorso.

Le condizioni della donna, una ravennate di 47 anni, sono parse subito moltio gravi: tanto che gli operatori hanno dovuto eseguire sul posto le manovre di rianimazione per poterle salvare la vita. In seguito la donna è stata portata in ospedale a Ravenna, dove attualmente si trova ricoverata nel reparto di Terapia intensiva. Le sue condizioni di salute sono tuttora critiche, e la prognosi al momento è riservata.


Trovato senza vita in casa: dovrebbe trattarsi di un malore

È attribuibile verosimilmente a un malore il decesso del 49enne di Pratola Serra, rinvenuto cadavere ieri sera in un’abitazione di Altavilla Irpina, dove saltuariamente alloggiava.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria la salma è stata traslata all’ospedale “Moscati”, in attesa di esame autoptico.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Commento legale al provvedimento del Tribunale di Padova del 28 aprile a cura dell’Avv Giuseppe Angiuli

Read Next

UK-Più di 1.200 richieste di risarcimento per danni da vaccino presentate al governo, ma lo stato non paga

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock