• Luglio 13, 2024

Arresto cardiaco. Tre sub esperti morti in due mesi nel lago di Como

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un sub è morto ieri, martedì 3 gennaio, durante un’immersione nello specchio d’acqua della frazione di Mandello del Lario. Non essendo più riemerso, l’allarme per recuperare e soccorrere l’uomo è scattato in codice rosso alle 17.45. Sul posto si sono subito portati i soccorsi inviati dalla Centrale del 118 con l’ambulanza dei Volontari del soccorso di Calolziocorte e i vigili del fuoco di Lecco. Allertati anche i carabinieri del Comando provinciale. Purtroppo per il sub non c’è stato però più nulla da fare: il suo corpo è stato estratto dalle fredde acque del lago in arresto cardiaco. Inutili i tentativi di rianimarlo. La vittima è Claudio Muratori, 58 anni, residente nel comune di Cambiago, in provincia di Milano. L’uomo era impegnato in un’immersione in zona insieme a un amico, quando è stato colpito da un malore. Si tratta del terzo decesso in poche settimane di un sub esperto nel lago di Como.

Domenica 13 novembre nelle stesse acque aveva perso la vita Marco Domenico Bordoni, venditore 54enne residente a Cinisello Balsamo che era arrivato sul Lario per festeggiare il proprio compleanno insieme agli amici. Un’immersione ricreativa, come più volte gli era capitato nella vita, nel giorno in cui spegneva le candeline e compiuta nella zona de “Le Macchine”, così ribattezzata per la nota presenza di svariati autoveicoli sul fondale. Intorno alle 13 gli amici, riemersi dopo la lunga immersione, hanno lanciato l’allarme alla centrale operativa di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza, che ha raccolto la chiamata d’emergenza e ha inviato varie squadre nella zona facente parte di Mandello del Lario: dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco sono stati inviati i pompieri a bordo della pilotina, supportati da un’autobotte fatta pervenire da Valmadrera, unitamente a un’auto infermieristica. Richiamati, invece, sia l’elicottero pronto al decollo da Varese e i sommozzatori milanesi, mentre i carabinieri della Stazione di Valmadrera hanno verbalizzato le varie testimonianze. Troppo sospetta l’assenza di Marco, amante degli sport all’aria aperta, poi riaffiorato senza vita a poca distanza dai compagni d’immersione. Riportato a riva, Bordoni è stato sottoposto a un tentativo di rianimazione che si è rivelato, purtroppo, inutile. 

Domenica 23 ottobre nelle acque del lago di Como è morto Fabio Livio, esperto subacqueo, di soli 41 anni. Era a 80 metri di profondità. Non si sa ancora sia successo, forse un malore ma potrebbe essere stato colto anche da narcosi da azoto. Sgomento e tristezza sui social dove gli amici, tanti, lo ricordano con affetto e stima. Fabio era anche un volontario della Croce Rossa. Gestiva insieme al padre una cartoleria a Tavernerio, dove viveva. Domenica 23 ottobre era andato a Mandello del Lario, sulla sponda Lecchese del lago di Como, con un amico per fare un’immersione. Qualcosa, saranno le ricostruzioni ufficiali a dirlo, è andato storto e il 41enne ha perso la vita. Data la profondità ( tra gli 80 e i 100 metri) ci sono volute molte ore per recuperare il corpo.

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Partita di Lega A annullata ieri sera. Un tifoso è morto sugli spalti

Read Next

Un’altra giovane assistente di volo perde la vita. E’ il quinto caso in poche settimane

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO