• Dicembre 6, 2022

CANADA- Prima provincia si muove per porre fine alle restrizioni COVID-19. Effetto Freedom Convoy?

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Gli ordini di sanità pubblica per mitigare la diffusione di COVID-19 stanno volgendo al termine nel Saskatchewan.

Il premier Scott Moe ha dichiarato che l’obbligo di fornire la prova della vaccinazione o un test COVID-19 negativo per aziende, luoghi di lavoro e altri luoghi pubblici terminerà il 14 febbraio.

L’ordine di sanità pubblica che richiede l’uso di mascherine negli spazi pubblici interni rimarrà in vigore fino alla fine di febbraio.

La prova della vaccinazione è stata una politica efficace, ma la sua efficacia ha fatto il suo corso“, ha dichiarato Moe martedì.

I benefici non superano più i costi. È tempo di sanare le divisioni sulla vaccinazione nelle nostre famiglie, nelle nostre comunità e nella nostra provincia. È tempo che la prova dei requisiti di vaccinazione finisca”.

La Federazione del Lavoro del Saskatchewan si è espressa contro la decisione, affermando che porre fine alla prova della vaccinazione metterà a rischio i lavoratori.

“Vogliamo tutti che la pandemia finisca, ma dobbiamo rimanere vigili per assicurarci che i lavoratori siano tenuti al sicuro”, ha detto il presidente della SFL Lori Johb in una nota.

“Rimuovendo la prova dei requisiti di vaccinazione, i lavoratori sono a maggior rischio di contrarre il virus”.

Moe ha afermato che è tempo di fare il passo successivo per tornare a una vita normale.

“Mentre passiamo a convivere con COVID-19, c’è un continuo bisogno di responsabilità personale per l’automonitoraggio, l’autotest e l’autogestione”, ha affermato Moe.

“Sarà importante per le persone valutare i propri livelli di rischio e comfort e intraprendere azioni appropriate se non stanno bene”.

Anche le divisioni all’interno della provincia devono essere sanate, ha aggiunto Moe.

Ha sottolineato che il tempo di giudicare le persone in base al loro stato di vaccinazione o se indossano o meno una mascherina deve finire.

“È tempo per noi di riunirci come famiglie, come amici, come comunità, come provincia e come nazione, ed è tempo per noi di raggiungerci e sostenerci a vicenda”, ha dichiarato Moe.

“È tempo per ognuno di noi come individui ora di fare uno sforzo consapevole per trattare tutti coloro con cui veniamo a contatto nella nostra vita quotidiana, allo stesso modo”.

Il Saskatchewan è stata la prima provincia ad annunciare piani per revocare tutte le restrizioni COVID-19.

Effetto FREEDOM CONVOY?

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Francia. Attacco cardiaco improvviso durante la partita di domenica 6 febbraio per il calciatore 29enne Maxime Fleury. E’ in coma in gravi condizioni

Read Next

Milo, 6 anni, ricoverato e intubato due giorni dopo Pfizer. Non riesce più a camminare ed è stata riscontrata una miocardite

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock