• Agosto 16, 2022

Depakine: Sanofi ritenuta responsabile di una mancanza di vigilanza e informazione sui rischi del farmaco

Questo farmaco ha causato gravi, a volte fatali, malformazioni nei figli dei pazienti.

Sanofi è stato ritenuto responsabile mercoledì per una mancanza di vigilanza e informazioni sui rischi di Depakine, un farmaco che da “miracoloso”, come ritenuto inizialmente, si è rivelato invece essere l’ennesimo scandalo per la salute.

Il caso Depakine potrebbe subire una forte accelerazione mercoledì con la tanto attesa decisione del Tribunale giudiziario di Parigi. Quest’ultimo deve pronunciarsi sulla ricevibilità dell’azione collettiva contro Sanofi e,in caso affermativo, sulla responsabilità del laboratorio per le disabilità che si sono verificate in bambini le cui madri avevano ricevuto questo trattamento per l’epilessia,mentre erano incinte.

Il tribunale giudiziario di Parigi si è pronunciato mercoledì sull’ammissibilità della class action dell’associazione delle vittime della Depakine contro Sanofi.

Questa class action, la prima nel settore sanitario, è stata lanciata nel maggio 2017 su iniziativa dell’Association d’aide aux parents d’enfants souffrant du syndrome de l’anti-convulsivant (Apesac), fondata da Marine Martin, che ritiene che Sanofi sia stata negligente nell’informare le pazienti sui rischi dell’assunzione di questo farmaco durante la gravidanza.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Le donne vaccinate stanno mentendo sul loro stato, poiché molti uomini iniziano a vederlo come rischio di infertilità

Read Next

Lo sviluppatore di microchip “COVID Passport” afferma che l’impianto di microchip sugli esseri umani avverrà “che ci piaccia o no”