• Dicembre 11, 2023

Dj colpito da malore improvviso muore in diretta. La radio: “non daremo informazioni sui v. o su altri aspetti della sua vita”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un DJ radiofonico è morto per malore improvviso mentre era in radio e stava andando in onda il suo programma mattutino, ieri lunedì 24 ottobre.

Tim Gough, 55 anni, aveva iniziato il programma da circa un’ora. Ad un certo punto mentre era in onda una canzone la musica si è improvvisamente interrotta.

E’ poi ripresa pochi minuti dopo ma alla ripresa dello spettacolo non si sentiva più la voce del dj.

L’emittente GenX Radio Suffolk, dell’omonima contea dell’Inghilterra orientale, ha successivamente confermato che Tim Gough aveva avuto un malore improvviso ed era morto.

Un portavoce ha detto: “È con il cuore rotto dal dolore che devo informarvi che il nostro caro amico e conduttore della colazione Tim Gough è morto questa mattina mentre presentava il suo programma.
Il nostro amore va alla sua famiglia, figlio, sorella, fratello e mamma”.

“Tim stava facendo ciò che amava. Aveva 55 anni”.

La giornalista della BBC Steph Miskin è stata una delle prime a rendere omaggio, twittando: “Tim amava così tanto i suoi amici e la sua famiglia. Non si può incontrare un uomo più gentile di Tim.
“Un’anima bellissima che ci manca così tanto.”

Un fan ha scritto: “Tim era una delle persone più gentili che conoscessi. Un vero privilegio avere avuto un buon amico come lui per oltre vent’anni. I pensieri sono con Isaac e la famiglia”.

Un altro amico sui social media ha twittato: “Le mie più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Tim. È passato molto tempo dall’ultima volta che abbiamo lavorato insieme, ma terrò sempre a cuore le nostre battute costanti ai tempi di Orwell e Saxon. Sono così triste di sentire della sua morte improvvisa. RIP Tim.”
La presentatrice di Virgin Radio Amy Voce ha scritto su Twitter: “Assolutamente sconvolta nell’apprendere questa notizia su Tim. È stato il mio primo capo in assoluto alla radio al Leicester Sound quando avevo 18 anni ed è stato COSÌ meraviglioso. Ho il ricordo più felice e ci siamo sempre tenuti in contatto e se non fosse stato per lui potrei non essere in radio… #timgough”.

L’anno scorso, dopo la morte della DJ Janice Long, Tim ha utilizzato il suo account Twitter per condividere uno scatto di se stesso insieme alla defunta star televisiva nel 1984, scrivendo ai suoi follower: “Così triste apprendere della scomparsa di @janicelongdj

“Era una comunicatrice ed presentatrice naturalmente dotata che ha fatto apprezzare la sua arte senza sforzo. Ironia della sorte, ho trovato questa foto solo l’altro giorno di me, all’età di 17 anni, con Janice fuori Radio 1 nel 1984”.

Pochi minuti fa (ore 15:08 di martedì 25 ottobre), l’emittente radio ha comunicato che non darà seguito alle domande sulla posizione vaccinale del dj deceduto.

Si legge sulla pagina twitter della radio: “Richieste riguardanti il nostro Tim Gough possono essere rivolte a [email protected] Non risponderemo a nessuna richiesta sui vaccini o su qualsiasi altro aspetto delle informazioni personali di Tim. Ti chiediamo di mostrare una certa dignità e rispetto nei confronti di un umile padre di famiglia e nostro buon amico”.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Malore improvviso per l’ex presidente della Regione e senatore. Ricovero in ospedale in medicina d’urgenza

Read Next

Tragedia nella notte. Muore per malore improvviso Daria, 24 anni

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.