• Gennaio 31, 2023

Elon Musk: Neuralink inizierà la sperimentazione umana sul trapianto di chip cerebrali tra sei mesi

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


L’imprenditore miliardario Elon Musk al centro delle polemiche dopo l’acquisizione del famoso social Twitter e relativi interventi, ha dichiarato mercoledì che un dispositivo wireless prodotto dalla sua società di chip cerebrali Neuralink inizierà probabilmente la sperimentazione umana tra sei mesi

Neuralink sta sviluppando interfacce per chip cerebrali che, sostiene, consentiranno ai pazienti disabili di comunicare e muoversi. Neuralink ha condotto studi sugli animali mentre cercava l’approvazione per studi clinici sugli esseri umani.

Vogliamo essere estremamente attenti e certi che funzionerà bene prima di inserire un dispositivo in un essere umano, abbiamo inviato la maggior parte dei nostri documenti alla FDA e probabilmente tra circa sei mesi dovremmo essere in grado di caricare Neuralink in un umano“, ha detto Musk durante un tanto atteso aggiornamento pubblico sul dispositivo.

Questo evento doveva originariamente svolgersi il 31 ottobre, ma è stato rinviato da Musk pochi giorni prima, senza fornire una motivazione.

L’ultima presentazione pubblica di Neuralink, più di un anno fa, riguardava una scimmia con un chip cerebrale che giocava a un gioco per computer, semplicemente pensando.

Musk è noto per i bizzarri e ambiziosi progetti. Le sue ambizioni per Neuralink, che ha lanciato nel 2016, sono della stessa portata. Vuole sviluppare un chip che consenta al cervello di controllare dispositivi elettronici complessi e alla fine consentire alle persone con paralisi di riacquistare la funzione motoria e curare malattie cerebrali come il Parkinson, la demenza e l’Alzheimer. Parla anche di fondere il cervello con l’intelligenza artificiale.

Neuralink, tuttavia, è in ritardo. Musk nel 2019 aveva affermato che mirava a ricevere l’approvazione normativa entro la fine del 2020. Successivamente, nel 2021 ha affermato che intendeva avviare la sperimentazione umana durante l’anno. 

Neuralink ha ripetutamente mancato le scadenze interne per ottenere l’approvazione della Food and Drug Administration (FDA) statunitense per avviare sperimentazioni sull’uomo, affermano i rapporti citando dipendenti attuali ed ex. Musk si è rivolto al concorrente Synchron all’inizio di quest’anno per un potenziale investimento dopo aver espresso frustrazione ai dipendenti di Neuralink per i loro lenti progressi, ha riferito Reuters ad agosto.

Synchron ha raggiunto un traguardo importante a luglio impiantando per la prima volta il suo dispositivo in un paziente negli Stati Uniti. Ha ricevuto l’autorizzazione normativa degli Stati Uniti per la sperimentazione umana nel 2021 e ha completato gli studi su quattro persone in Australia.

SOURCE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Nattokinase come aiuto contro i disturbi post-V. e Long Covid causati da proteine spike – STUDIO

Read Next

La Cina segnala un rilassamento della politica Zero-Covid dopo le proteste

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock