• Ottobre 6, 2022

Frascati (Roma). Positivo al covid, muore a 59 anni il Commissario di Polizia Massimo Biazzetti. Era vaccinato con due dosi

La scorsa notte è deceduto a Frascati (Roma) Massimo Biazzetti, Commissario di Polizia di 59 anni. L’uomo, molto conosciuto e stimato da tutti, aveva contratto diverse settimane fa il coronavirus ed era ricoverato in ospedale per delle complicanze. 

La notizia della morte del Commissario di Polizia è giunta come un fulmine a ciel sereno, ha lasciato nel dolore e nello sgomento tutti quelli che lo conoscevano. Biazzetti, in polizia da tempo, sarebbe andato in pensione presto. L’uomo, come da protocollo, aveva ricevuto entrambe le dosi di vaccino, ma nei giorni scorsi aveva manifestato i primi sintomi, poi le complicanze e il decesso. Il 59enne lascia la compagna e due figli. 

«È con profondo dolore che abbiamo appreso la notizia della scomparsa di Massimo Biazzetti, Commissario della Polizia di Stato in forza al Commissariato di Frascati, serio e preparato, uomo buono e disponibile. Tutta l’Amministrazione comunale di Frascati si stringe attorno alla famiglia, in particolare a Sandra Ardito, sua compagna e nostro agente di Polizia Locale». Così ha commentato in una nota la Sindaca di Frascati Francesca Sbardella, appena appresa la notizia.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Rimini. Focolaio nella Polizia Locale in Valconca. Contagiati tutti vaccinati. Sette Comuni restano senza agenti

Read Next

PositanoNews: “I giornali raccontino la verità: al Cotugno a Napoli intubati e morti anche vaccinati con doppia dose”