• Giugno 25, 2022

I consulenti della FDA votano per raccomandare il vaccino Covid-19 di Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni

(CNN)I consulenti vaccinali della Food and Drug Administration degli Stati Uniti hanno votato 17-0 con un’astensione martedì per raccomandare il vaccino Covid-19 di Pfizer nei bambini da 5 a 11 anni.

I membri del comitato consultivo per i vaccini e i prodotti biologici correlati della FDA hanno convenuto che i benefici della vaccinazione dei bambini più piccoli sembrano superare i rischi, ma alcuni membri sembravano preoccupati di votare per vaccinare una vasta popolazione di bambini più piccoli sulla base di studi su poche migliaia di bambini.

“È rassicurante per me che stiamo somministrando una dose più bassa”, ha dichiarato il dottor Paul Offit, un esperto di vaccini presso l’ospedale pediatrico di Philadelphia. Pfizer ha ridotto il suo vaccino a un terzo della dose per adulti per i bambini sotto i 12 anni.

Sono solo preoccupato che se diciamo di sì, allora gli stati imporranno la somministrazione di questo vaccino per i bambini per andare a scuola e non sono d’accordo con questo“, ha dichiarato il dottor Cody Meissner, professore di pediatria presso la Tufts University School of Medicine. “Penso che sarebbe un errore in questo momento.”

Ma la dottoressa Amanda Cohn dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie ha ricordato al comitato che i bambini sono morti di Covid-19. Secondo il CDC, più di 700 bambini di età non inferiore a 18 anni sono morti di Covid-19. “Non vogliamo che i bambini muoiano di Covid”, ha detto. “E non vogliamo bambini in terapia intensiva”.

La FDA ha affermato che i benefici della vaccinazione dei bambini più piccoli supera qualsiasi rischio e Pfizer ha affermato che gli studi clinici hanno dimostrato che il vaccino è efficace al 90% nel prevenire l’infezione sintomatica nei bambini.

La FDA prenderà ora in considerazione il voto del comitato. Quindi i consulenti vaccinali dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie si incontreranno la prossima settimana, dal 2 al 3 novembre, per discutere la decisione e decidere se raccomandare che i bambini statunitensi ottengano il vaccino.

L’ultima parola spetterà al direttore del CDC Dr. Rochelle Walensky, e la vaccinazione potrebbe iniziare la prossima settimana dopo il via libera.

Il governo federale degli Stati Uniti ha un piano per consegnare i vaccini di dimensioni ridotte agli uffici dei pediatri, alle farmacie e ad altri luoghi in tutto il paese.

fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Il governo del Regno Unito lancerà il sistema di credito sociale nel 2022

Read Next

Covid, l’Alto Adige non esclude il lockdown per i non vaccinati