• Dicembre 10, 2022

“ICTUS associato ai vaccini COVID-19” NUOVO STUDIO

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Questo studio pubblicato sulla rivista accademica Journal of Stroke & Cerebrovascular Diseases, mostra la correlazione tra le vaccinazioni Covid e TUTTE LE FORME DI ICTUS tra cui ischemico, ICH e CVST.


Stroke Associated with COVID-19 Vaccines

“…ci sono crescenti segnalazioni di vari tipi di ictus tra cui ictus ischemico e ictus emorragico, nonché trombosi del seno venoso cerebrale (CVST) dopo la vaccinazione COVID-19. Questo documento mira a rivedere i rapporti sull’ictus associati ai vaccini COVID-19 e fornire un quadro clinico coerente di questa condizione.

[…] La maggior parte di questi pazienti sono donne di età inferiore ai 60 anni e che avevano ricevuto il vaccino ChAdOx1 nCoV-19. La maggior parte degli studi ha riportato CVST con o senza ictus ischemico o emorragico secondario e alcuni con trombocitopenia trombotica indotta da vaccino (VITT). Il sintomo clinico più comune della CVST osservato dopo la vaccinazione COVID-19 è stato il mal di testa. 

Conclusione

Queste osservazioni contraddittorie sono fonte di confusione nel processo decisionale clinico e giustificano ulteriori studi e sviluppo di linee guida cliniche. I medici devono essere consapevoli della presentazione clinica, della diagnosi e della gestione dell’ictus associato alla vaccinazione COVID-19[…]

Questo documento di revisione riassume le segnalazioni di ictus dopo la vaccinazione COVID-19 e fornisce conto del suo quadro clinico, della gestione e del trattamento.

Complicanze neurologiche indotte dal vaccino

La vaccinazione induce una serie di eventi immunologici che possono causare problemi neurologici, ad esempio malattie demielinizzanti, crisi epilettiche, Sindrome di Guillain-Barre, e ictus. I sintomi neurologici più comuni dopo la vaccinazione includono vertigini, mal di testa, dolore, spasmi muscolari, mialgia e parestesia, che di solito sono acuti e transitori. Inoltre, in studi limitati, tremore, diplopia, tinnito, disfonia e convulsioni sono stati osservati dopo la vaccinazione COVID-19[…]

Ictus dopo vaccinazione COVID-19

L’ictus è una delle principali cause di morte e disabilità a livello globale[…] I vaccini COVID-19 possono scatenare ictus con trombocitopenia trombotica con o senza la presenza di anticorpi anti-fattore piastrinico 4 (anticorpo anti-PF4). Tale associazione tra trombocitopenia e trombosi con un quadro clinico catastrofico ha sollevato l’attenzione clinica. L’associazione di trombosi e trombocitopenia si verifica raramente nella porpora trombotica trombocitopenica, nella trombocitopenia indotta da eparina (HIT), nell’HIT autoimmune, nella sindrome da anticorpi antifosfolipidi (APS), e coagulazione intravascolare disseminata (DIC).Eventi trombotici insoliti con trombocitopenia a seguito della vaccinazione COVID-19 e la presenza di anticorpi anti-PF4 hanno portato al concetto di VITT, che è anche chiamato trombosi con sindrome da trombocitopenia (TTS)[…]

  • Trombosi del seno venoso cerebrale dopo la vaccinazione COVID-19 LEGGI DI PIU’
  • Ictus ischemico ed emorragico successivo a CVST dopo la vaccinazione COVID-19 LEGGI DI PIU’

[…]

Conclusione

Molti studi recenti hanno riportato l’insorgenza di ictus dopo la somministrazione della vaccinazione COVID-19. Sono state riscontrate tutte le forme di ictus, tra cui ischemico, ICH e CVST. La maggior parte delle prove relative all’ictus dopo la vaccinazione COVID-19 sono segnalazioni di casi, pertanto l’incidenza di ictus dopo la vaccinazione COVID-19 non è nota con precisione. La maggior parte dei pazienti che hanno sofferto di ictus dopo la vaccinazione COVID-19 erano donne, sotto i 60 anni di età, e dopo il vaccino ChAdOx1 nCoV-19.I medici dovrebbero essere consapevoli del possibile ictus dopo la vaccinazione COVID-19 per garantire una diagnosi e un trattamento rapidi. CvST è un fenomeno importante che può verificarsi dopo la vaccinazione COVID-19 ed è per lo più associato a VITT. La diagnosi di ictus associato a VITT deve essere fatta con alto sospetto a causa delle sue manifestazioni cliniche rapide e diversificate. L’ictus deve essere considerato quando un paziente sviluppa disturbi neurologici, in particolare mal di testa costanti, entro 4 settimane dalla vaccinazione COVID-19. Questi pazienti devono essere valutati urgentemente per l’eventuale VITT con test di laboratorio come conta piastrinica, D-dimero, anticorpo anti-PF4, livello di fibrinogeno e imaging cerebrale, in particolare la venografia cerebrale. La trombosi concomitante, tra cui TVP, PTE e trombosi venosa splancnica, deve essere esclusa nei pazienti che hanno sofferto di CVST associata a VITT. Inoltre, devono essere prese in considerazione altre diagnosi differenziali tra cui APS, DIC, ITP, porpora trombotico-trombocitopenica, sindrome emolitica uremica atipica, emoglobinuria parossistica notturna e malattie maligne sottostanti. In particolare, le ultime linee guida dovrebbero essere prese in considerazione per la gestione di VITT; tuttavia, i medici dovrebbero eventualmente agire in base alle condizioni specifiche di ciascun paziente. Poiché la gestione di VITT è impegnativa, dovrebbero essere gestiti da un team multidisciplinare di diverse discipline tra cui ematologia, neurologia, ictus, neurochirurgia e neuroradiologia. Infine, poiché i vantaggi della vaccinazione COVID-19 superano il rischio di ictus o di qualsiasi altra complicanza neurologica, (il pubblico dovrebbe essere rassicurato sul fatto che il programma di vaccinazione è ancora il modo migliore per combattere COVID-19).

LEGGI LO STUDIO COMPLETO : Stroke Associated with COVID-19 Vaccines – Journal of Stroke and Cerebrovascular Diseases (strokejournal.org)

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Djokovic torna a far riflettere: “È pazzesco escludere i tennisti di alcune nazionalità da Wimbledon”

Read Next

Nuovo Studio dalla Scandinavia: I BENEFICI NON SUPERANO PIU’ I RISCHI. Infiammazione cardiaca dopo l’iniezione di mRNA aumenta troppo

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock