• Febbraio 7, 2023

Il Canada ammette di aver segretamente monitorato 33 milioni di telefoni durante il blocco covid-19

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il Canada – che ha una popolazione di 38 milioni di abitanti – ha ammesso di aver tracciato segretamente 33 milioni di telefoni durante il lockdown Covid-19, secondo il National Post, citando Blacklock’s Reporter che per primo ha notato la divulgazione.

L’Agenzia per la salute pubblica del paese (PHAC) lo ha fatto per valutare “la reattività del pubblico durante le misure di blocco”, secondo il rapporto.

A marzo, l’Agenzia ha assegnato un contratto al programma Telus Data For Good per fornire “dati de-identificati e aggregati” sulle tendenze di movimento in Canada. Il contratto è scaduto a ottobre e PHAC non ha più accesso ai dati sulla posizione, ha detto il portavoce. –National Post

Le prove arrivano da molte fonti, da paesi di tutto il mondo, che ciò che è stato visto come un enorme aumento della sorveglianza – post 9/11 – è ora completamente “giustificato” dalla sorveglianza pandemica“, secondo l’autore di “Pandemic Surveillance” David Lyon, ex direttore del Surveillance Studies Centre e della Queen’s University in Ontario. “Penso che il pubblico canadese scoprirà molte altre iniziative di sorveglianza non autorizzate prima che la pandemia sia finita e anche dopo”.

I dati sulla posizione e sui movimenti sono stati acquistati dal gigante canadese delle telecomunicazioni Telus al fine di “comprendere i possibili collegamenti tra il movimento delle popolazioni all’interno del Canada e la diffusione di COVID-19”, secondo un portavoce dell’agenzia, che ha affermato che l’analisi dei dati sulla mobilità “aiuta a far progredire gli obiettivi di salute pubblica”.

Nel frattempo, PHAC intende continuare a monitorare i movimenti della popolazione per almeno i prossimi cinque anni per monitorare il comportamento riguardante “altre malattie infettive, prevenzione delle malattie croniche e salute mentale“, ha aggiunto il portavoce.

In un avviso pubblicato all’inizio di questa settimana, l’agenzia ha chiesto agli appaltatori di accedere a “dati sulla posizione delle torri cellulari / operatori in risposta alla pandemia covid-19 e per altre applicazioni di salute pubblica”. Chiede “dati sulla posizione basati su torri cellulari de-identificati da tutto il Canada” a partire da gennaio 2019 fino alla fine del periodo contrattuale il 31 maggio 2023, con possibilità di tre estensioni di un anno.

L’appaltatore deve fornire dati anonimi a PHAC e garantire che i suoi utenti abbiano la possibilità di rinunciare facilmente ai programmi di condivisione dei dati di mobilità, afferma l’agenzia.

La divisione di gestione della privacy di PHAC ha condotto una valutazione e“ha stabilito che, poiché nessuna informazione personale viene acquisita attraverso questo contratto, non ci sono preoccupazioni ai sensi della legge sulla privacy”, ha detto il portavoce. –National Post

Secondo Lyon, PHAC sta usando “lo stesso tipo di linguaggio ‘rassicurante’ usato dalle agenzie di sicurezza nazionale, ad esempio non menzionando le possibilità di re-identificare i dati che sono stati ‘de-identificati'”.

“In linea di principio, ovviamente, i dati delle celle possono essere utilizzati per il monitoraggio”, ha aggiunto.

“La pandemia ha creato opportunità per una massiccia ondata di sorveglianza su molti livelli, non solo per la salute pubblica, ma anche per monitorare coloro che lavorano, fanno acquisti e studiano da casa”.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Le pillole antivirali Paxlovid di Pfizer causano gravi interazioni con altri farmaci

Read Next

Israele: “Completamente non protetto contro COVID-19 in un mese” e parte la sperimentazione della quarta dose – Cronaca di un fallimento

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock