• Dicembre 5, 2022

Il rinomato virologo avverte: “il sistema sanitario collasserà” a causa delle complicazioni legate ai vaccini Covid

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il Dr. Geert Vanden Bossche ha lanciato un monito allarmante sul danno arrecato al sistema immunitario dei vaccinati e delle inevitabili gravi conseguenze che ne deriveranno.

Un rinomato virologo ed ex alto funzionario della Bill and Melinda Gates Foundation ha recentemente messo in guardia contro i pericoli dei vaccini sperimentali covid-19 per il trasferimento genico, ha incoraggiato i non vaccinati a “restare non vaccinati” e ha previsto un inevitabile “collasso del sistema sanitario” a causa di complicazioni di salute nei vaccinati.

Il Dr. Geert Vanden Bossche, che ha lavorato come senior program manager per la Global Alliance for Vaccines and Immunization (GAVI) ed è stato considerato uno dei creatori di vaccini più talentuosi al mondo, ha pubblicato un video “Message to Austria” il 20 novembre in concomitanza con una grande manifestazione a Vienna contro le nuove misure di blocco.

Come prima cosa, ha consigliato al pubblico: “Mai, mai – permettete a qualcosa, o a chiunque, di interferire o sopprimere il vostro sistema immunitario innato”, che è la prima linea di difesa che gli esseri umani possiedono per combattere tutte le infezioni.

Secondo Vanden Bossche, gli “anticorpi vaccinali”, che sono indotti dagli attuali vaccini COVID-19, sopprimono l’immunità innata e“non possono sostituirla” poiché diminuiscono rapidamente nella loro efficacia e non possono prevenire l’infezione o la trasmissione del virus.

Pertanto, queste iniezioni sperimentali, in contrasto con l’immunità innata,“non contribuiscono all’immunità di gregge”, ha dichiarato.

Vaccinare i bambini “un assoluto NO!

Nel caso dei bambini,la situazione è particolarmente delicata in quanto la loro “immunità innata può essere facilmente soppressa dagli anticorpi vaccinali” poiché i loro “anticorpi sono così giovani e così acerbi che possono facilmente essere soppressi dagli anticorpi vaccinali”, ha dichiarato.

E poiché i bambini sono già protetti da molte malattie grazie alla loro immunità innata ( incluso COVID-19), la soppressione di quest’ultima da parte di questi vaccini, li espone a molti più pericoli e “potrebbe persino portarli a malattie autoimmuni”, ha avvertito l’esperto.

Pertanto, iniettare ai bambini questi agenti biologici “è un assoluto NO!” ha affermato il virologo. “Non possiamo vaccinare i nostri figli con questi vaccini“.

Richiami per i vaccinati? “Assolutamente folle!”

Rivolgendo la sua attenzione ai “vaccinati” adulti, lo specialista in microbiologia ha dichiarato che la soppressione dell’immunità innata si è già dimostrata un problema. “Avranno difficoltà a controllare una serie di malattie“, tra cui COVID-19.

Tuttavia, poiché i loro anticorpi innati sono stati precedentemente addestrati da anni di adattamento e maturazione, ha aggiunto che “di solito sono più resistenti agli anticorpi vaccinali” rispetto a quelli dei bambini.

Tuttavia, questa resilienza può essere deteriorata da richiami aggiuntivi, e quindi Vanden Bossche avverte che offrire a questi individui dosi di richiamo “è assolutamente folle! Così facendo si aumenterà progressivamente la pressione immunitaria degli anticorpi vaccinali sulla loro immunità innata”. Quindi, le dosi di richiamo rappresentano “Errori madornali! È pericoloso e non dovrebbe essere fatto!”

Ai non-vaccinati: “Per l’amor di Dio,restate non vaccinati!”

Per quanto riguarda i non vaccinati, il medico belga ha spiegatp perché se la stiano cavando molto meglio, prima suddividendoli in tre categorie:

  1. Coloro che non hanno manifestato sintomi, che sono “molto probabilmente semplicemente protetti dai loro anticorpi innati”
  2. Coloro che hanno avuto sintomi lievi
  3. Coloro che si sono ripresi dalla malattia o che hanno superato un caso grave

A causa di quella che ha definito “alta pressione infettiva” della variante Delta, i sistemi immunitari innati dei non vaccinati potrebbero ora dover lottare un po ‘di più, e quindi la prima categoria potrebbe manifestare sintomi lievi, la seconda moderati e la terza avere “maggiore suscettibilità ad alcune altre malattie. Ad esempio, l’influenza o il comune raffreddore”.

“Ma cosa molto, molto importante: tutti loro sono protetti”, ha affermato. “Tutti sono protetti contro la malattia grave e la maggior parte di essi è protetta contro malattia da lieve a moderata”.

In particolare, ha dichiarato il virologo: “Il Covid-19 non è una malattia delle persone sane. Le persone in buona salute hanno un sistema immunitario innato sano che può affrontare un certo numero di virus respiratori senza alcun problema. Queste persone non solo sono protette contro la malattia, ma possono anche in molti casi prevenire l’infezione“.

I vaccinati al contrario, “fungono da terreno fertile per il virus”

Pertanto, al fine di mantenere sano il sistema immunitario innato come protezione contro COVID-19 e molte altre malattie, il Dr. Vanden Bossche ha dato i seguenti tre consigli ai non vaccinati:

  1. “Per l’amor di Dio,non vaccinatevi! Rimanete non vaccinati;”
  2. “Prendetevi cura della vostra immunità innata”, il che significa che occorre prendersi cura della propria salute … “se lo farete e non siete vaccinati, sarete risparmiati da un decorso grave della malattia senza alcun vaccino. Il vaccino avrebbe l’effetto contrario”
  3. Gli individui con comorbidità o malattie di base, “dovrebbero fare attenzione ai contatti”.

Per questa terza categoria di più vulnerabili, il medico ha suggerito: “Non per discriminare i vaccinati, ma il non-vaccinato vulnerabile, dovrebbe evitare il contatto con i vaccinati in questo momento.

“I vaccinati sono ora le persone – e non c’è dubbio su questo – che stanno fungendo da terreno fertile per il virus”, ha dichiarato. “Abbiamo bisogno di avere una protezione extra per coloro che hanno malattie di base. Non vaccinateli, ma di fatto impedite loro di essere esposti ad alta pressione infettiva”.

I problemi di salute nei vaccinati “porteranno inevitabilmente a un collasso del nostro sistema sanitario”

Ha incoraggiato i suoi ascoltatori austriaci nell’unica lotta vera: “la lotta è per la vostra salute, non vaccinatevi”.

Riguardo ai “vaccinati”, il medico ha affermato: “dobbiamo aiutarli il più possibile perché avranno bisogno di cure importanti in molti casi”, ha inoltre osservato che la percentuale di vaccinati ricoverati in ospedale “E’ in costante aumento” e che “Al contrario, sempre più non vaccinati, grazie al costante “allenamento” del sistema immunitario innato dovuto a una maggiore esposizione al virus, mostrano maggiore protezione”.

“Questo porterà inevitabilmente – e io non sono un predicatore apocalittico – a un collasso del sistema sanitario. Non può essere altrimenti”, ha concluso.

“La forza si trova nella serenità”

Tuttavia, in chiusura, il virologo ha un messaggio di speranza, affermando che le misure di blocco “non sono sostenibili” e non possono durare “a lungo”. Incoraggia a “restare sereni”, condividendo un detto tedesco la cui traduzione è:

“La forza si trova nella serenità”.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

La quattordicenne Candela Núñez con grave encefalopatia dopo la seconda dose di Pfizer

Read Next

Muore improvvisamente la campionessa 19enne Arina Biktimirova, qualche giorno dopo aver vinto gli Europei di taekwondo a Creta con l’obbligo vaccinale

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock