• Dicembre 10, 2022

La Germania verso la vaccinazione obbligatoria

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


di Waldo Holz

La prossima settimana, la Germania voterà sulla vaccinazione obbligatoria. L’SPD e i Verdi sono ancora pienamente disposti ad attuare un obbligo generale di vaccinazione. Il Bundestag deciderà, attualmente c’è un feroce lobbismo.

Sebbene sempre più paesi abbiano dichiarato che il teatro politico del Covid è finito, il Bundestag tedesco continua a discutere di vaccinazione obbligatoria. Proprio in prima linea: Karl Lauterbach, che vuole assolutamente spingere un obbligo legale di vaccinazione dai 18 anni attraverso il Bundestag.

Germania in pista

Si entrerà nel vivo tra circa dieci giorni. Il 7 aprile dalle 9.00 a.m. sono previste due votazioni al Bundestag. Si voterà due volte, sulla vaccinazione obbligatoria a partire dai 18 anni e su quella a partire dai 50 anni.

Vengono inoltre presentate due mozioni contro la vaccinazione obbligatoria, nonché una per una “legge sulla prevenzione delle vaccinazioni” (da parte della CDU).

La leadership dell’SPD sembra ostinata a voler attuare l’obbligo di vaccinazione. Per Scholz, Lauterbach e gli altri, la legge sarebbe probabilmente una grande vittoria politica a conferma del loro potere. Apparentemente, non si tratterebbe di benefici medico-sanitari dunque.

Secondo un recente sondaggio le persone che non sono ancora state vaccinate, non rispetteranno un obbligo legale. Tuttavia, la Germania si accanisce contro di loro. L’SPD, insieme al Partito dei Verdi in prima linea. I deputati verdi stanno attualmente promuovendo la vaccinazione obbligatoria con video di danza estremamente strani. Questo significa libertà, è il messaggio dei ballerini verdi.

Hanno già deciso?

Dal Bundestag si sente che molti membri del parlamento sono attualmente esposti a forti pressioni. Questo è evidente: il numero di sostenitori della vaccinazione obbligatoria dall’età di 18 anni è aumentato. Circolano anche voci secondo cui uno dei due obblighi di vaccinazione (da 18 o da 50 anni) sia già stato deciso. Le compagnie di assicurazione sanitaria stanno già cambiando il loro IT.

Nel frattempo, il servizio scientifico del Bundestag paventa le conseguenze per gli individui non vaccinati che decideranno di restare tali nonostante l’obbligo. Potrebbero andare in prigione, dicono.

È possibile utilizzare un’ampia tipologia di “coercizioni amministrative”: “Mentre la legge sui reati penali e amministrativi serve a punire la violazione dei diritti in passato, l’applicazione amministrativa, che include anche la coercizione amministrativa, mira a porre fine alla violazione del dovere”.

Giovedì prossimo sarà mezzogiorno di fuoco nel Bundestag. La vaccinazione obbligatoria nel settore sanitario è già stata implementata in Germania.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

L’efficacia negativa del vaccino

Read Next

Nuove pronunce del Tar Lombardia a favore degli operatori sanitari non vaccinati. Confermata la possibilità di consulenze online e prospettata illegittimità costituzionale. Ordinanze n.380 e 381 del 25 marzo 2022 – IL TESTO INTEGRALE

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock