• Agosto 16, 2022

Malore improvviso domenica 15 maggio a Livorno. Gravissima Dirigente del Ministero e Direttrice dell’Archivio di Stato

Doveva essere una giornata di natura e relax, invece è diventata un dramma: Sabina Magrini, 52 anni, romana ma residente da alcuni anni a Prato e Direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze, ha avuto un gravissimo malore durante un’immersione davanti agli Scogli Piatti di Livorno. E’ stata di fatto riportata in vita grazie alle manovre di rianimazione praticate dall’istruttore di diving che era con lei e dei soccorritori (sono intervenute la Svs di Ardena e la Misericordia. Poi la corsa all’ospedale Misericordia di Grosseto per il trattamento in camera iperbarica.

Magrini si è sentita male durante la seconda immersione della giornata, poco dopo le 13. Si è sentita male ed è stata portata sulla barca e da lì al moletto di Antignano, poi il volo in elicottero a Grosseto.

Sabina Magrini è Dirigente del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e Direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze.

Si è laureata presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” nel 1993 in Paleografia latina. Ha poi seguito un corso biennale di Paleografia greca presso la Scuola Vaticana di Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica (1994) e un corso triennale presso la Scuola di Specializzazione per conservatori di beni archivistici e librari della civiltà monastica (Università di Cassino , 1997); ha discusso il suo dottorato di ricerca in Paleografia greca e latina nel 2000 (Università di Roma, “La Sapienza”).
Ha lavorato per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Bibliotecaria dal 1999 e come Dirigente di II fascia dal 2010, dirigendo le Biblioteche Statali di Trieste e Parma.
Dopo tre anni come Segretariato Regionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo per la regione Emilia Romagna (2015-2018), ha diretto l’Istituto Centrale per i Beni sonori e Audiovisivi, a Roma (2018-2020). Attualmente dirige l’Archivio di Stato di Firenze e ad interim la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana.
Nel triennio di Segretario Regionale è stata anche Dirigente ad interim della Galleria Estense di Modena (marzo-dicembre 2015) e del Complesso Monumentale della Pilotta di Parma (settembre 2016-maggio 2017).
Ha avuto esperienza di insegnamento presso l’Università di Chieti (2003).
 I suoi articoli di biblioteconomia, pubblicati su riviste specializzate (Biblioteche Oggi, Digitalia, Teca, JLIS), riguardano principalmente l’organizzazione e la gestione di banche dati relative a materiale manoscritto; le sue ricerche e pubblicazioni relative alla storia del libro riguardano principalmente l’evoluzione delle forme di scrittura e della produzione libraria tra XI e XIV secolo in ambito occidentale. I suoi saggi comprendono articoli pubblicati su riviste internazionali come Scrittura e civiltà (2000), Codices Manuscripti (2005), Manuscripta (2007) e i volumi Forma e funzione nella Bibbia tardomedievale, editi da Brill (2013) e Catalogo dei manoscritti classici della Biblioteca Palatina di Parma, Roma, Commissione Indici e Cataloghi della Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti culturali e il Diritto d’autore, 2016.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

E’ morto venerdì 13 maggio per malore improvviso il calciatore sedicenne Gianluca Schettino

Read Next

Sono 7 le vittime di malore fatale nelle ultime ore. Pazzesco!