• Ottobre 6, 2022

Malore improvviso per Shakira, trasportata d’urgenza in ospedale

La popstar, che starebbe vivendo una profonda crisi con il compagno, si è sentita male a Barcellona, la città dove vive da tempo.

Stando a quanto riportato dal magazine spagnolo Hola! – con tanto di foto rubate a bordo strada -, Shakira avrebbe avuto un malore improvviso, a seguito del quale sarebbe stata accompagnata in ambulanza presso una famosa clinica di Barcellona. Tutto sarebbe accaduto lo scorso 28 maggio, ovvero qualche giorno prima che i media internazionali iniziassero a parlare della possibile crisi tra la cantante colombiana e il suo compagno, Gerard Piqué.

 Erano circa le cinque del pomeriggio e quella che sembrava una tranquilla giornata del fine settimana si è trasformata in una giornata terribile per entrambi.

Shakira e Piqué sono stati avvistati per strada, a poca distanza dalla loro abitazione spagnola, entrambi fuori dalle proprie auto parcheggiate in maniera frettolosa lungo il marciapiede. Accanto ai due, anche un’ambulanza. La scena ha destato subito preoccupazione: l’artista, seduta all’interno del mezzo di soccorso, non riusciva a smettere di piangere. Fuori, il suo fidanzato palesemente agitato cercava di consolare la mamma di Shakira, la signora Nidia – anch’essa in lacrime.

A quanto pare, si sarebbe trattato di una grande crisi d’ansia. Secondo i testimoni oculari che erano presenti sul luogo, la cantante avrebbe chiesto di essere condotta presso la clinica Teknon di Barcellona, forse per fare qualche accertamento. Piqué, prima di lasciarla andare, l’ha stretta in un forte abbraccio nel tentativo di calmare la sua crisi. Quindi si è messo al volante, seguendo l’ambulanza sino all’ospedale. Non ci sono ancora notizie ufficiali sulla salute di Shakira, ma pare che le condizioni dell’artista non siano preoccupanti.

FONTE

FONTE

eVenti Avversi

Read Previous

Fauci finalmente ammette che gli obblighi di mascherina riguardano principalmente l’ imposizione dell'”autorità” sulla popolazione – VIDEO

Read Next

Morte improvvisa per tre 20enni: un calciatore, un cameriere e una giovanissima mamma. Il cameriere è morto davanti ai clienti, ma il ristorante non chiude