• Febbraio 7, 2023

Mortalità alle stelle nel 2021 in Europa e Stati Uniti dopo l’introduzione dei vaccini Covid

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


I dati provenienti da Europa e Stati Uniti mostrano un aumento della mortalità per tutte le cause in tutti i minori di 65 anni dopo l’introduzione dei vaccini Covid.

di Toby Rogers

Nel maggio 2021, ho iniziato a suonare l’allarme su un probabile aumento della mortalità per tutte le cause.

I dati erano già abbondantemente chiari sul fatto che la campagna vaccinale contro il coronavirus non avesse ridotto l’infezione, la trasmissione, il ricovero in ospedale o la morte in coloro che avevano ricevuto il vaccino.

I vaccini Covid stanno danneggiando e uccidendo persone a un ritmo allarmante (per calcolare i danni effettivi dei vaccini contro il coronavirus moltiplicare i report sugli eventi avversi VAERS per 31 e i report di morte VAERS per 41).

Difronte a questi dati, ho pensato che questo avrebbe creato un segnale molto chiaro (un aumento della mortalità per tutte le cause), molto problematico da gestire per la narrativa ufficiale.

Bene, ora (6 mesi dopo) il segnale è nei dati ed è ancora più grande di quanto immaginassi.

Charles Eisenstein, in un articolo di Substack intitolato Elements of Refusal scrive:

In 29 paesi europei, l’eccesso di mortalità negli ultimi quattro mesi per le persone di età compresa tra 15 e 44 anni è quasi il doppio di quello che era nel 2020. Per l’età 45-65 è più alto del 50% e l’età 65-74 circa il 40% più alta. Questo nonostante (o a causa di?) tassi di vaccinazione di almeno il 70% in tutta Europa. Negli Stati Uniti, l’eccesso di mortalità per tutte le cause è di circa il 50% più alto (finora) rispetto al 2020, ma per le persone di età compresa tra 25-44 e 45-64 anni è di circa l’85% più alto; per le persone sotto i 25 anni l’eccesso di mortalità è quasi il doppio rispetto all’anno scorso.

Questo si sta rapidamente trasformando dal più grande errore di salute pubblica nella storia umana, a uno dei crimini più eclatanti della storia umana.

La campagna di vaccinazione Covid rappresenta un genocidio per le persone di età inferiore ai 65 anni.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Messico, per il ministro della Salute la vaccinazione non è benefica per i bambini. Non farà vaccinare i suoi nipoti

Read Next

La farmacia della contea di Loudon in Virginia ha “accidentalmente” vaccinato 112 bambini con dose Covid per adulti

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock