• Novembre 26, 2022

Morte improvvisa del calciatore argentino 25enne Diego Armando Montiel. Pochi mesi fa scrisse sui social: “Sto per morire. Non mi vaccineranno più”

Nuovi dubbi sulla morte improvvisa del calciatore 25enne Diego Armando Montiel, scomparso nel giorno di Santo Stefano dopo poche ore da un suo ricovero urgente.

Montiel era molto attivo sui social ed in particolare con il suo account Twitter @DieguitoMontiel.

Poche ora prima del ricovero scriveva su Twitter senza mostrare alcun presentimento di quello che sarebbe successo a breve.

Il 24 dicembre ha ritwittato un’immagine del suo idolo, Diego Armando Maradona, a cui il suo nome è ispirato, con la frase “Urla Forte. Ti Amo Diego!”

Ma sono i tweet del mese di agosto ad allarmare i suoi followers che, nelle scorse ore, hanno commentato a centinaia ritenendo che il seguente tweet sia successivo alla somministrazione del vaccino covid e ad una grave reazione avversa.

Scrive Diego Armando Montiel il 1 agosto: “Sto per morire. Non mi vaccinano più”.

Tra i vari commenti, c’è chi scrive: “Morte ingiusta. Autopsia per riposare in pace” e un altro utente risponde “non sapremo mai il risultato dell’autopsia”.

Un altro follower scrive: “Purtroppo non hai avuto bisogno di vaccinarti una terza o quarta volta, sono bastate 2 dosi per mandarti nell’aldilà. Finché ci sono persone che continuano a obbedire ai politici e credono a ciò che dicono i media di disinformazione, non sarai solo nell’altro mondo. RIP”

Nelle settimane successive, Diego Armando Milito ha scritto diversi altri tweet in cui dichiarava di non stare bene e di non essersi ripreso da quanto successo lo scorso 1 agosto.

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

13 motivi per cui ai bambini dai 5 agli 11 anni non dovrebbe essere somministrato il vaccino Covid-19

Read Next

Napoli. Muore per arresto cardiaco improvviso Hugo Maradona, fratello di Diego