• Gennaio 27, 2023

Morto dodicenne tedesco dopo la seconda dose di Pfizer. Infuria la polemica in Germania

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un dodicenne di Cuxhaven, nella Bassa Sassonia, è morto il mese scorso, due giorni dopo la seconda dose del vaccino Pfizer. La notizia è stata resa nota solo negli ultimi giorni.

“Lo stato attuale dell’autopsia suggerisce una connessione”, ha detto Kirsten von der Lieth, portavoce del distretto. L’autopsia presso l’Istituto di medicina legale del Centro medico universitario Hamburg-Eppendorf è stata completata, ma i campioni sono ancora in fase di esame. “Supponiamo che la necessità di approfondimento sia maggiore del normale a causa della gravità e dell’importanza del caso”, ha aggiunto.

Secondo un rapporto del Paul Ehrlich Institute (PEI) di Langen (Assia), il bambino aveva gravi malattie pregresse, tra cui una precedente malattia cardiovascolare.

La madre del dodicenne ha invece detto che il figlio non aveva alcun problema di salute l’infiammazione del muscolo cardiaco è emersa solo attraverso l’autopsia.

Il dodicenne è morto il 15 ottobre. 

“Era il nostro sole, amava la libertà, aveva molti amici. Piaceva a tutti. Volevamo proteggerlo con la vaccinazione. Dopo la sua seconda dose, ha sviluppato la febbre. Ma è rapidamente migliorato “, ricorda la madre del dodicenne. 

Dopo due giorni, il padre ha trovato il ragazzo senza vita.

Fino al 30 settembre, il Paul Ehrlich Institute ha segnalato in Germania cinque casi sospetti di decessi di persone di età compresa tra 12 e 17 anni, avvenuti tra i 2 e i 24 giorni dalla somministrazione del vaccino Pfizer.

Secondo il Paul Ehrlich Institute, almeno tre degli adolescenti avevano gravi malattie pregresse.

Finora, tuttavia, nessuno dei decessi dopo la vaccinazione covid di ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni segnalati in Germania è stato ritenuto, dal Paul Ehrlich Institute, con probabilità correlato alla vaccinazione.

“Siamo di fronte a un caso particolarmente tragico”, ha detto il capo del dipartimento della salute Kai Dehne. “Statisticamente, i gravi effetti collaterali del vaccino che portano alla morte si verificano molto raramente. La mia più profonda solidarietà va alla famiglia”.

Il distretto di Cuxhaven ora vuole solo che i bambini sani siano vaccinati. Tutti i bambini dovrebbero recarsi prima dai loro pediatri e valutare eventuali condizioni patologiche che possano controindicare la vaccinazione.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

PositanoNews: “I giornali raccontino la verità: al Cotugno a Napoli intubati e morti anche vaccinati con doppia dose”

Read Next

Francia. Annuncio in serata: “dal 15 dicembre green pass solo con la terza dose per gli over 65”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock