• Maggio 17, 2022

Muore martedì 11 gennaio a 18 anni per malore improvviso il portiere spagnolo Mateo Hernández

Sgomento nelle Isole Canarie per l’ennesima morte improvvisa di un giovane atleta.

Martedì 11 gennaio è morto il 18enne Mateo Hernández, portiere della squadra di futsal del Salesianos Dimurol nella città di La Orotava, nella Provincia di Santa Cruz de Tenerife.

Mateo, membro della squadra giovanile, è stato proclamato campione regionale lo scorso maggio e rivestiva il doppio ruolo di giocatore e allenatore del club orotaviano. Il Salesianos Dimurol ha riferito di sospendere per due giorni tutte le sue attività in segno di lutto.

Grande dolore è stato espresso nelle scorse ore in tutte le Isole Canarie e, tra gli altri, dall’Assessorato allo Sport della Città di La Orotava e dalle federazioni calcistiche di Tenerife e Las Palmas.

Membro della squadra maschile delle Canarie Under 19 , stava preparando da settimane il prossimo campionato spagnolo con la squadra isolana. Mateo Miguel Hernández Pacheco era considerato una promessa del futsal delle Canarie. Non solo faceva parte dell’attuale squadra Under 19, ma aveva difeso i colori dell’arcipelago come componente di altre squadre di squadre regionali di categorie inferiori.

Il gruppo Salesianos La Orotava ha scritto su Facebook: “Tutta la nostra Casa piange oggi la perdita Matteo, ex allievo del Collegio, giocatore del C.D. Dimurol Salesianos “CDS” Tenerife e grande amico. Ci uniamo al dolore della sua famiglia, amici e compagni, con la certezza che gode già della presenza di Dio. Da oggi, difenderai con il tuo sorriso le porte del cielo. Continua a proteggerci dall’alto! Riposa in pace”.

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

GRANDE VITTORIA! La Corte Suprema degli Stati Uniti BLOCCA l’obbligo vaccinale di Biden per le grandi imprese

Read Next

Australian Open: annullato nuovamente il visto di Novak Djokovic, il tennista rischia un divieto d’ingresso per 3 anni