• Maggio 17, 2022

Nuovo importante STUDIO Nature: L’ aumento degli eventi cardiovascolari di emergenza tra la popolazione UNDER 40 in Israele E’ CORRELATO al lancio della vaccinazione

Un nuovo studiopubblicato su Nature, rileva un aumento “significativo” di eventi cardiovascolari di emergenza tra la popolazione sotto i 40 anni in Israele durante l’introduzione del vaccino e la terza ondata di COVID-19. Importantissimo perchè evidenzia che l’aumento dell’incidenza delle malattie cardiovascolari è correlato alla vaccinazione piuttosto che al Covid-19.


Increased emergency cardiovascular events among under-40 population in Israel during vaccine rollout and third COVID-19 wave

“Le condizioni avverse cardiovascolari sono causate dalle infezioni da coronavirus 2019 (COVID-19) e segnalate come effetti collaterali dei vaccini COVID-19[…]

Il risultato principale di questo studio riguarda aumenti di oltre il 25% sia nel numero di chiamate CA che in chiamate ACS di persone nella fascia di età 16-39 durante l’implementazione della vaccinazione COVID-19 in Israele (gennaio-maggio 2021), rispetto allo stesso periodo di tempo negli anni precedenti (2019 e 2020)…

Inoltre, esiste un’associazione robusta e statisticamente significativa tra il conteggio settimanale delle chiamate CA e ACS e i tassi di 1a e 2a dose di vaccino somministrate a questa fascia di età. Allo stesso tempo, non viene osservata alcuna associazione statisticamente significativa tra i tassi di infezione da COVID-19 e il conteggio delle chiamate CA e ACS.

Questo risultato è in linea con i risultati precedenti che mostrano che gli aumenti dell’incidenza complessiva di CA non sono sempre stati associati a tassi di infezioni da COVID-19 più elevati a livello di popolazione, nonché la stabilità dei tassi di ospedalizzazione correlati all’infarto miocardico durante l’ondata iniziale di COVID-19 rispetto alle linee di base pre-pandemia in Israele. Questi risultati sono anche rispecchiati da un rapporto di aumento delle visite al pronto soccorso con disturbi cardiovascolari durante il lancio della vaccinazione in Germania. così come l’aumento delle richieste di SM per incidenti cardiaci in Scozia[…]

Il forte aumento dell’incidenza di eventi CA e ACS nella popolazione di età compresa tra 16 e 39 anni parallelamente al lancio della vaccinazione e la sua associazione con i tassi di vaccinazione potrebbero essere coerenti con la relazione causale nota tra i vaccini a mRNA e gli incidenti di miocardite nei giovani, così come il fatto che la miocardite è spesso erroneamente diagnosticata come ACS e che la miocardite asintomatica è una causa frequente di morte improvvisa inspiegabile tra i giovani adulti di CA. Ciò è ulteriormente supportato da rapporti più aneddotici che descrivono la morte cardiaca improvvisa a seguito della vaccinazione COVID-19. Mentre la miocardite indotta dal vaccino è stata riportata prevalentemente nei maschi, è interessante notare che gli aumenti relativi degli eventi CA e ACS sono stati maggiori nelle femmine. Ciò può suggerire la potenziale sottodiagnosi o sotto-auto-segnalazione della miocardite nelle femmine, o altri modelli unici, che è coerente con la sfida in corso delle differenze legate al genere legate alla diagnosi e alla cura delle malattie cardiovascolari […]

Inoltre, sottolinea la necessità di un’indagine approfondita dell’apparente associazione tra la somministrazione del vaccino COVID-19 e gli esiti cardiovascolari avversi tra i giovani adulti. Israele e altri paesi dovrebbero raccogliere immediatamente i dati necessari per determinare se tale associazione esiste davvero, compresa un’indagine approfondita sui singoli casi di CA e ACS nei giovani adulti e la loro potenziale connessione con il vaccino o altri fattori. Ciò sarebbe fondamentale per comprendere meglio i rischi-benefici del vaccino e per informare le relative politiche pubbliche e prevenire danni potenzialmente evitabili ai pazienti. Nel frattempo, è fondamentale che dopo la vaccinazione, i pazienti debbano essere istruiti a cercare cure di emergenza appropriate se manifestano sintomi potenzialmente associati a miocardite, come disagio toracico e mancanza di respiro, nonché a considerare di evitare un’attività fisica intensa dopo la vaccinazione che può indurre gravi eventi cardiaci avversi“[…]

LEGGI LO STUDIO COMPLETO: Increased emergency cardiovascular events among under-40 population in Israel during vaccine rollout and third COVID-19 wave | Scientific Reports (nature.com)

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

La Francia lancia l’ID digitale pochi giorni dopo la rielezione di Macron. Andrà tutto bene

Read Next

Malore fatale nel sonno: Matteo muore a 27 anni