• Maggio 17, 2022

REMDESIVIR: NESSUN BENEFICIO CLINICO risultati della sperimentazione

INSERM, un successore dell’Istituto Nazionale della Sanità francese, ha recentemente ottenuto i risultati dello studio clinico di Fase 3 DisCoVeRy pubblicato su The Lancet, Infectious Diseases.

L’importante indagine francese ha esplorato l’efficacia antivirale del remdesivir, l’unica terapia approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per il trattamento del COVID-19.

Una mossa controversa da parte della FDA come la sperimentazione clinica americana fondamentale includeva mosse controverse da parte dello sponsor – il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), parte del National Institutes of Health (NIH) – per cambiare l’endpoint primario verso la fine dello studio.

Si scopre che il farmaco non ha raggiunto questo punto finale, quindi come indicato dal direttore della NIAID Anthony Fauci, l’istituto di ricerca governativo ha lavorato con lo sponsor del settore, Gilead, modificando semplicemente l’endpoint per ridurre la durata del ricovero.

I risultati finali in quello studio americano non furono impressionanti: una semplice riduzione di pochi giorni del ricovero in ospedale.

Nel frattempo, lo studio dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha concluso che il remdesivir non ha portato alcun beneficio.

fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Salerno. In gravi condizioni 14enne per emorragia cerebrale una settimana dopo il vaccino

Read Next

Pochi minuti fa il panel della FDA ha bocciato il piano USA della terza dose per tutti gli over 16

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.