• Marzo 26, 2023

Studio trova la “correlazione” tra un maggiore utilizzo della mascherina e decessi per COVID-19

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Questo recente studio ha analizzato la correlazione tra l’uso della mascherina contro la morbilità e i tassi di mortalità nell’inverno 2020-2021 in Europa, utilizzando “dati da 35 paesi europei su morbilità, mortalità e utilizzo della mascherina durante un periodo di sei mesi”

 Lo studio conclude che “Sebbene nessuna conclusione di causa-effetto possa essere dedotta da questa analisi osservazionale, la mancanza di correlazioni negative tra l’uso della maschera e casi e decessi COVID-19 suggerisce che l’uso diffuso delle mascherine in un momento in cui un intervento efficace era più necessario, ovvero durante il forte picco autunno-inverno 2020-2021, non è stato in grado di ridurre la trasmissione di COVID-19. Inoltre, la moderata correlazione positiva tra l’uso della maschera e i decessi in Europa occidentale suggerisce anche che l’uso universale delle mascherine potrebbe aver avuto dannose conseguenze indesiderate“.

LEGGI LO STUDIO COMPLETO: Cureus | Correlation Between Mask Compliance and COVID-19 Outcomes in Europe


Questo studio riconferma quindi i risultati di precedenti analisi.

Il seguente studio pubblicato ad aprile 2021 ad esempio aveva concluso:

” In questo articolo, ci riferiamo al deterioramento psicologico e fisico e ai molteplici sintomi descritti a causa della loro presentazione coerente, ricorrente e uniforme da diverse discipline come una sindrome da esaurimento indotto da mascherina (MIES). La valutazione oggettivata ha evidenziato cambiamenti nella fisiologia respiratoria di portatori di maschere con correlazione significativa di goccia e affaticamento di O2 (p < 0,05), una co-occorrenza cluster di insufficienza respiratoria e calo di O2 (67%), maschera N95 e aumento di CO2 (82%), maschera N95 e goccia di O2 (72%), maschera N95 e mal di testa (60%), compromissione respiratoria e aumento della temperatura (88%), ma anche aumento della temperatura e umidità (100%) sotto le maschere. L’uso prolungato della mascherina da parte della popolazione generale potrebbe portare a effetti e conseguenze rilevanti in molti campi medici”.

LEGGI LO STUDIO COMPLETO: IJERPH | Free Full-Text | Is a Mask That Covers the Mouth and Nose Free from Undesirable Side Effects in Everyday Use and Free of Potential Hazards? (mdpi.com)

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Luglio 2022. Rilasciati i nuovi documenti Pfizer

Read Next

Morto improvvisamente Giovanni Bartolotti, dirigente di Confindustria. Sui social invocava “TSO e nessuna pietà” per i no vax

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock