• Agosto 16, 2022
  1. Home
  2. sentenza

Tag: sentenza

IMPORTANTE – Il tecnico di laboratorio non vaccinato non deve essere sospeso. Condannata al risarcimento l’Azienda Ospedaliera di Perugia. Sentenza del 15 luglio 2022 – IL TESTO INTEGRALE

Un'altra importantissima sentenza dei giorni scorsi arriva dalla Sezione Lavoro del Tribunale di Perugia. Un tecnico di laboratorio non vaccinato ha impugnato il provvedimento di sospensione dell'Azienda Ospedaliera del capoluogo umbro. Il Tribunale, con precise

ESCLUSIVA – Nessun obbligo vaccinale per il dipendente amministrativo della ASL. E’ equiparabile ad un dipendente delle poste o della banca. Il TESTO INTEGRALE della sentenza Tribunale di Torino del 20 luglio 2022

Il Tribunale di Torino, con sentenza del 20 luglio 2022, dichiara l'illegittimità dell'obbligo vaccinale per i dipendenti amministrativi delle ASL. La loro mansione, si legge nella sentenza, è paragonabile a quella dei dipendenti delle poste

Importante sentenza a Grosseto. Crolla anche l’ultima imposizione del Governo. Maestra non vaccinata deve tornare in classe, non può essere demansionata in biblioteca

Il giudice Giuseppe Grosso, della sezione Lavoro del Tribunale di Grosseto, ha accolto il ricorso promosso da una docente, difesa dall’avvocato Lavinia Mensi, contro il provvedimento del dirigente scolastico di un istituto di Grosseto che

Vaccino anti-Covid per i minori e disaccordo tra genitori: prevale il PRINCIPIO DI PRECAUZIONE. Importante sentenza (spiegata bene)

Il Tribunale di Pistoia ha respinto il ricorso con cui la madre, in disaccordo con il padre, chiedeva l’autorizzazione alla somministrazione del vaccino per i tre figli minorenni. Da Altalex La madre vuole sottoporre alla

Il Testo Integrale della Sentenza di oggi 9 febbraio 2022 del Consiglio di Stato sulle terapie domiciliari e sul protocollo “tachipirina e vigile attesa”

Pubblichiamo di seguito il testo integrale della sentenza di oggi 9 febbraio 2022 del Consiglio di Stato sul ricorso da parte del Ministero della Salute contro la sentenza del Tar Lazio n.419 del 15 gennaio