• Dicembre 5, 2022

Twitter adesso bloccherà gli utenti che affermano che le persone vaccinate possono diffondere il Covid…bloccherà anche FDA?

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Twitter ha aggiornato la sua “politica di informazione fuorviante COVID-19” per imporre nuove sanzioni sui tweet su vaccini, test PCR e autorità sanitarie. Queste sanzioni includono la rimozione e l’etichettatura dei tweet. Entrambi i tipi di sanzioni comportano anche che gli utenti di Twitter possano essere sospesi permanentemente.

COVID-19 misleading information policy (twitter.com)

Mentre la parte superiore della pagina delle norme sulle informazioni fuorvianti COVID-19 di Twitter attualmente indica “Panoramica novembre 2021”, un archivio del 2 dicembre della pagina mostra che la pagina è stata aggiornata e il testo “Panoramica novembre 2021” è stato aggiunto dopo il 2 dicembre.

Una delle modifiche più importanti a questa “politica di informazione fuorviante COVID-19” è legata alle affermazioni sul fatto che le persone vaccinate possano diffondere il coronavirus. Twitter etichetterà i tweet e darà agli utenti un avvertimento se:

  • Affermano che “i vaccini fanno ammalare, diffondono il virus o siano più dannosi del virus stesso”
  • Pubblicano ciò che Twitter definisce come “affermazioni false o fuorvianti secondo cui le persone che hanno ricevuto il vaccino possono diffondere o spargere il virus (o sintomi o immunità) alle persone non vaccinate”

Ciò significa che gli utenti di Twitter potrebbero ora essere sanzionati per aver condiviso o discusso la stessa ammissione dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) ossia che “le persone vaccinate possono essere infettate e avere il potenziale per diffondere il virus ad altri”.

Un altra novità è che Twitter inizierà a etichettare i tweet degli utenti che utilizzano la ricerca e i risultati statistici per “fare affermazioni contrarie alle autorità sanitarie”, se decide che le loro affermazioni “travisano la ricerca o i risultati statistici relativi alla gravità della malattia, alla prevalenza del virus o all’efficacia di misure preventive ampiamente accettate, trattamenti, o vaccini.”

In precedenza, Twitter avrebbe sanzionato quelle che riteneva essere informazioni “false o fuorvianti” sui risultati della ricerca, ma non c’era alcuna disposizione sulla contraddizione con le autorità sanitarie.

Oltre a questo, Twitter rimuoverà i tweet se affermeranno che “i vaccini approvati dalle agenzie sanitarie (come il vaccino Comirnaty di Pfizer negli Stati Uniti) non hanno effettivamente ricevuto la piena approvazione / autorizzazione, e quindi che i vaccini non sono testati, siano “sperimentali” o in qualche modo non sicuri”. Questo sembra essere in conflitto con una nota a piè di pagina nei documenti di “autorizzazione completa” della Federal Drug Administration (FDA) per il vaccino Pfizer-BioNTech (Comirnaty) che dice chiaramente che la FDA ha concesso com’è noto l’autorizzazione all’uso di emergenza per lo stesso vaccino.

Inoltre, gli utenti che affermeranno che i vaccini fanno parte di un programma di “sorveglianza globale” vedranno i loro tweet rimossi. L’introduzione di questa disposizione segue la tecnologia di sorveglianza correlata ai vaccini, come i pass vaccinali, introdotta in molti paesi.

Alcune delle altre affermazioni che saranno sanzionate ai sensi delle norme aggiornate di Twitter includono:

  • “Informazioni false o fuorvianti che suggeriscono che trattamenti non approvati possono essere curativi di COVID-19″ (etichetta e un colpo)
  • “Affermare che “i vaccini (in generale) siano pericolosi e che gli effetti avversi siano stati nascosti dai governi / dall’industria medica”
  • “Tweet che incitano a temere o travisare gli ingredienti o il contenuto dei vaccini COVID-19”
  • “Tweet che travisano la natura e la scienza dei vaccini a mRNA e come funzionano”
  • “Tweet che affermano che i vaccini alterano il codice genetico”

Secondo l’attuale sistema di ammonizioni di Twitter, due o tre infrazioni si traducono in un blocco dell’account di 12 ore, quattro avvertimenti si traducono in un blocco dell’account di sette giorni e cinque o più avvertimenti comportano una sospensione permanente. Ciò significa che gli utenti cui sono stati rimossi tre o cinque tweet etichettati ai sensi di questa politica aggiornata sulle informazioni fuorvianti COVID-19, avranno i loro account sospesi in modo permanente.

E come parte di questo aggiornamento delle norme, Twitter ha aggiunto nuove disposizioni che possono comportare la sospensione permanente degli account, anche se non hanno mai ricevuto ammonimenti.

“Potremmo sospendere immediatamente definitivamente gli account … se stabiliamo che l’account viola ripetutamente le norme sulla disinformazione COVID-19 per un periodo di tempo di 30 giorni o se abbiamo stabilito che l’account è stato configurato allo scopo esplicito di twittare informazioni false o fuorvianti su COVID-19”, afferma la politica aggiornata.

I tweet etichettati possono anche essere soggetti a ulteriori restrizioni che includono:

  • Essere rimosso da alcune sezioni di Twitter (come i migliori risultati di ricerca e consigli)
  • Un prompt aggiuntivo che avvisa gli utenti quando tentano di condividere o mettere “Mi piace” al tweet
  • Disabilitazione delle funzionalità simili, di risposta e di retweet

Le modifiche alla “politica di informazioni fuorvianti COVID-19” seguono la nomina di un nuovo CEO, Parag Agrawal, avvenuta meno di due settimane fa. Agrawal ha subito fatto parlare di sé per precedenti dichiarazioni in cui ha negato la libertà di parola… a favore di una “sana conversazione pubblica”.

Twitter ha già censurato diversi account di alto profilo, vietato la condivisione di foto e video di persone senza il loro permessocensurato un link all’American Heart Association. 

Anche i dettagli di un programma segreto di Twitter che agevola gli utenti d’élite sono stati resi pubblici negli ultimi giorni.

Twitter proteggerà le élite politiche e le celebrità attraverso un programma chiamato Project Guardian, che spingerà le segnalazioni di contenuti offensivi pubblicati contro questi utenti, in prima fila nella coda di moderazione.

Twitter, oltre a proteggere chi sceglie come “persone più importanti” sulla piattaforma, è anche in grado di controllare quali contenuti diventeranno virali o avranno un’ampia portata, e arginare rapidamente la diffusione di tweet che disapprova.

Tutto ciò significa che gli utenti “regolari” sono trattati come cittadini di seconda classe sulla piattaforma, quando pubblicano ciò che secondo gli standard di Twitter si qualifica come “trolling” o “bullismo”.

Viva la libertà…

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

“Save the Children”: gli australiani si radunano in tutto il paese contro l’obbligo sui vaccini COVID-19

Read Next

La sedicenne Martina Aranguren muore improvvisamente il giorno dopo il vaccino covid, ma per i media argentini è tutta una coincidenza

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock