• Luglio 18, 2024

Un malore fatale la stronca a 30 anni. Si era sposata da tre giorni

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Muore a 30 anni, tre giorni dopo essersi sposata. Una tragedia straziante, causata da malore improvviso e forse impossibile da prevedere.

Si è spenta in questo modo, martedì scorso all’ospedale ‘San Salvatore’ di Pesaro dove era ricoverata da lunedì, Mara Angelini, residente a Vallefoglia insieme al marito, al fianco del quale era convolata a nozze lo scorso weekend. Una morte, quella della 30enne segretaria della Fisiolab di Cattolica, arrivata come un fulmine a ciel sereno, e che ha lasciato senza parole tantissime persone tra Marche e Romagna: parenti, amici,conoscenti, colleghi.

A ripercorre gli ultimi, tragici momenti di vita di Mara è il marito, Alessandro Baldelli, presidente del corpo bandistico ‘G. Santi’ di Colbordolo.

“Stavamo insieme da alcuni anni e sabato finalmente avevamo deciso di coronare il nostro sogno, giurandoci amore eterno e diventano ufficialmente marito e moglie – racconta –. Ci siamo recati in Comune, a Vallefoglia, dove abbiamo apposto le firme sul registro dei matrimonio. E’ stata una cerimonia intima, alla presenza di un numero ristretto di persone. Avevamo in programma di organizzare una grande festa, l’anno prossimo, nel mese di maggio. Mara stava bene, quello era il giorno più bello della sua vita e non la smetteva più di sorridere: non c’era nulla, in lei, che potesse far presagire quello che sarebbe accaduto”. Il dramma si è materializzato soltanto poche ore dopo, lunedì mattina. “Eravamo insieme nel letto, attorno alle 7 – prosegue Baldelli – a un certo punto mia moglie ha iniziato a sentirsi male ed ha perso conoscenza. Ho chiamato il 118, e l’abbiamo accompagnata in pronto soccorso, ma in quel momento pare che fosse già entrata in coma. E’ spirata il giorno dopo, martedì, all’ospedale di Pesaro. I medici hanno parlato di un aneurisma dell’arteria femorale. A quanto pare, almeno stando a quello che ci è stato riferito, non ci sarebbe stato alcun modo di prevedere questo esito, nemmeno con esami approfonditi. Anche perché, da quel che so, non c’erano stati sintomi precedenti.

Leggi l’articolo completo

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Improvviso malore cardiaco. Muore a 47 anni il famoso manager milanese dell’alta finanza

Read Next

Il richiamo può RIDURRE la protezione contro la reinfezione da omicron, secondo i risultati del nuovo studio. La ragione? IMPRINTING IMMUNITARIO: leggi perché

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO