• Dicembre 10, 2022

Vaccinato con due dosi, rischia di morire dopo aver contratto il covid il chitarrista trentenne gallese Aled Davies

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Quando il chitarrista trentenne Aled Davies è risultato positivo al covid lo scorso agosto, non aveva motivo di essere eccessivamente preoccupato.

Non solo era stato vaccinato due volte, ma aveva trascorso la maggior parte della sua vita in salute. 

Eppure, pochi giorni dopo aver mostrato i sintomi rivelatori di febbre e tosse persistente, le sue condizioni di salute sono peggiorate rapidamente e ha avuto bisogno di un ricovero urgente in ospedale.

La respirazione del giovane si è deteriorata a tal punto che i suoi polmoni hanno smesso di funzionare e lo hanno lasciato solo a “un paio d’ore” dalla morte.

“Il mio corpo si era deteriorato così tanto che hanno telefonato ai miei genitori per dire che probabilmente non ne sarei uscito vivo. I miei polmoni non riuscivano a funzionare”, ha detto.

Per fortuna Aled ha risposto bene alle macchine ed è migliorato quattro giorni dopo. È stato quindi portato in aeroambulanza al The Grange University Hospital di Cwmbran, nel Galles sud-orientale, per ulteriori cure.

“Mi sono svegliato [dal coma] il 16 settembre e non avevo idea di cosa fosse successo. Avevo buchi ovunque e un milione di tubi”, ha ricordato.

Aled, che ha trascorso il suo trentesimo compleanno in ospedale, ha ammesso che pensava che i suoi genitori sarebbero stati molto più malati di lui poiché entrambi hanno disturbi autoimmuni.

“Non c’è alcuna spiegazione sul motivo per cui sia stato così male. Sono sempre stato soggetto a tosse e infezioni al torace, ma non mi è mai stata diagnosticata alcuna malattia”

Dopo un breve periodo all’ospedale di Nevill Hall nella città di Abergavenny, dopo il suo trasferimento dall’ospedale The Grange, Aled è stato dimesso il 27 settembre, ma ha dovuto riprendere a camminare di nuovo e recuperare le forze.

“Ho perso tutti i muscoli delle gambe e delle braccia, si sono ridotti a nulla. Ho anche dovuto camminare con un bastone”, ha detto.

“Ho acquistato un programma di personal trainer. Anche guidare di nuovo è stato un grande sollievo. Da alcuni giorni sto meglio e sto facendo i miei passi, ma altre volte sono così stanco che ho solo bisogno di stare a letto“.

Aled ha elogiato il personale ospedaliero e ha ammesso che non sarebbe sopravvissuto senza di loro.

“C’è molta frustrazione nel servizio sanitario nazionale, ma il personale è stato incredibile. Non ho incontrato una sola persona che non fosse d’aiuto. Tutti al The Grange erano fantastici l’organizzazione era straordinaria. Anche il personale del Guy’s and St Thomas’ Hospital e di Nevill Hall è stato fantastico”.

Ora non vede l’ora di suonare nei concerti con le sue due rock band, De’Lour e Sentry, e continuare a gestire lo Unit 13 Music Studio mentre finisce di recuperare completamente.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Audizione del 1 dicembre in Senato in Francia della Direttrice Agenzia per la Sicurezza dei Farmaci. Oltre 110.000 reazioni avverse al vaccino covid e 26.404 gravi

Read Next

Autorità Indipendente CNIL al Governo Francese: “Mancano prove sull’efficacia del Green Pass. Si rischia una società che discrimini le persone in base alle condizioni di salute”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock