• Gennaio 27, 2023

Via libera ai seni nudi su Facebook e Instagram…Ma solo per gli utenti LGBTQ+

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Facebook e Instagram hanno appena modificato la loro politica per consentire immagini di seni nudi sulle piattaforme, ma solo per gli utenti “Trans” e “Non-Binary”.

Facebook e la sua filiale Instagram stanno modificando i loro regolamenti per consentire agli utenti transgender e non binari di pubblicare foto e video a seno nudo, secondo un aggiornamento pubblicato sul forum consultivo di Meta.

Le stesse regole però non si applicheranno alle donne biologiche.

Gli oligarchi tecnologici non permetteranno alle donne che si identificano come tali di mostrare i loro seni nudi sulle piattaforme di social media.

Il Meta’s Oversight Board ha ordinato a Facebook e Instagram di revocare il divieto di immagini di uomini con il seno che si identificano come transgender e di chiunque si identifichi come “non binario”, ovvero chi non si considera né maschio né femmina.

Il CEO di Meta, Mark Zuckerberg, ha istituito il Meta Oversight Board nel 2018 per agire come “Corte Suprema” dell’azienda, fornendo all’organo direttivo della piattaforma l’autorità di prendere decisioni di moderazione dei contenuti e norme di censura che costituiscono un precedente.

Le donne cisgender, ovvero le persone che si identificano con il proprio sesso e genere biologico, non potranno pubblicare immagini del proprio seno nudo, sottolinea il consiglio nella decisione.

La stessa immagine di capezzoli femminili sarebbe proibita se postata da una donna cisgender, ma permessa se postata da un individuo che si auto-identifica come non-binario”, afferma il Meta Oversight Board nella politica pubblicata sul suo sito web il 17 gennaio.

Ci saranno anche “ulteriori eccezioni legate ai capezzoli, basate su contesti di protesta, parto, dopo il parto e allattamento, che non sono state esaminate in questa sede, ma che devono essere valutate”, osserva il consiglio.

L’aggiornamento della politica è stato richiesto dopo alcuni reclami che sostengono che il divieto di immagini con seni nudi sulle piattaforme sia discriminatorio nei confronti degli utenti gender-fluid.

Nella sua decisione, la commissione di controllo di Meta ha annullato il divieto imposto a una coppia che si descrive come transgender e non binaria. La coppia transgender era stata segnalata dagli utenti per aver postato immagini di sé in topless con i capezzoli coperti.

Meta ha inizialmente vietato l’immagine, ma la coppia ha fatto ricorso e Meta ha accettato di ripristinare le foto online.

Accogliamo con favore la decisione della commissione in questo caso”, ha dichiarato un portavoce di Meta al New York Post. “Avevamo ripristinato questo contenuto prima della decisione, riconoscendo che non avrebbe dovuto essere tolto”.

Stiamo valutando costantemente le nostre politiche per rendere le nostre piattaforme più sicure per tutti”, ha proseguito il rappresentante. “Sappiamo che si può fare di più per sostenere la comunità LGBTQ+, e questo significa lavorare con esperti e organizzazioni di difesa LGBTQ+ su una serie di questioni e miglioramenti dei prodotti”.

I “revisori umani” di Meta avranno ora il compito di “valutare rapidamente sia il sesso di un utente, in quanto questa politica si applica ai ‘capezzoli femminili’, sia la sua identità di genere”, afferma il consiglio nella politica aggiornata.

SOURCE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Il Ministero della Salute ha approvato il pagamento alle famiglie di cinque persone decedute in seguito al V

Read Next

Il governatore Ron DeSantis propone il divieto permanente di obblighi in Florida

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock