• Febbraio 25, 2024

Malta abolisce il Green Pass

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Le regole del Pass vaccinale di Malta saranno allentate nella prima metà di febbraio per un certo numero di stabilimenti, ha annunciato martedì il ministro della Salute Chris Fearne in Parlamento.

Fearne ha annunciato che a partire da lunedì 7 febbraio, un pass vaccinale valido non sarà più obbligatorio per l’ingresso in ristoranti, snack bar e kazini.

A partire dalla settimana successiva, il 14 febbraio, non sarà più richiesto un pass vaccinale valido per l’ingresso in bar, palestre, piscine, spa, cinema e teatri.

Un pass valido rimarrà necessario, anche dopo il 14 febbraio, per l’ingresso in eventi organizzati, eventi sportivi, sale giochi e casinò, discoteche e per viaggiare all’estero.

Un pass vaccinale è considerato valido se sono trascorsi meno di tre mesi dalla seconda dose di vaccino o se sono trascorsi meno di nove mesi dalla dose di richiamo .

Fearne ha dichiarato che questa è la prima parte della “tabella di marcia di uscita” del governo, che è possibile solo a causa dell’elevato assorbimento delle dosi di richiamo del vaccino – che si attesta al 75% della popolazione adulta di Malta.

Passando alla posizione del governo sui periodi di quarantena per i contatti primari, Fearne ha fornito dati che, a suo dire, supportano la decisione del governo di mantenere il periodo di quarantena obbligatorio per i contatti primari di un caso positivo a sette giorni.

Ha riferito che il 15% dei contatti primari nelle ultime settimane è risultato positivo al virus, il che avrebbe significato che se il periodo di quarantena non fosse stato in atto, la trasmissione comunitaria del virus sarebbe aumentata.

La cifra ora ha lentamente iniziato a diminuire dal 15%.

Ciò significa che entro la seconda metà di febbraio, le indicazioni sono che il periodo di quarantena potrà essere ridotto a cinque giorni, come precursore della sua rimozione completa.

Nei prossimi giorni il governo incontrerà le parti interessate per le feste di paese, e poi nelle prossime settimane deciderà, in base alla scienza, se le feste di paese si svolgeranno o meno.

Le indicazioni, ha dichiarato , sono buone, ma dipende dalla scienza.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Muore a 64 anni con tre dosi Adriana Giammarco positiva al covid

Read Next

Il giapponese Kowa, in collaborazione con la Kitasato University presso la Tokyo Medical University: l’ivermectina è efficace contro Omicron in uno studio di fase III.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock