• Giugno 25, 2024

Alto numero di arresti cardiaci improvvisi. Installati defibrillatori casa per casa nella prima città

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un servizio del canale televisivo 7News, pubblicato oggi da Odysee e Bitchute, annuncia che Melbourne è la prima città ad avere defibrillatori casa per casa.

La Harcourts Foundation ha finanziato questa iniziativa molto importante, prima nel suo genere.

Il progetto, elaborato dall’organizzazione di beneficienza di primo soccorso “St John Ambulance Victoria” si chiama “Defib in Your Street“: ha lo scopo di incoraggiare i membri della comunità a imparare le tecniche di rianimazione cardiopolmonare e installare defibrillatori fuori dalle loro case.

I defibrillatori sono stati installati casa per casa a partire dal sobborgo di Reservoir a Melbourne. E’ stato registrato nella zona il quinto più alto numero di arresti cardiaci improvvisi al di fuori dell’ambiente ospedaliero nello Stato di Victoria.

Nello Stato di Victoria, riporta il servizio televisivo, gli arresti cardiaci improvvisi hanno un basso tasso di sopravvivenza compreso tra il 6 e il 12% e la rianimazione cardiopolmonare entro i primi 3-4 minuti dall’arresto cardiaco improvviso, insieme all’uso di un defibrillatore, aumenta i tassi di sopravvivenza ad oltre il 70%.

“Siamo molto entusiasti di aver recentemente installato il 28° defibrillatore nel sobborgo di Reservoir, ciò significa che il 90% dei residenti nel sobborgo si trova ora a meno di 400 metri da un defibrillatore accessibile al pubblico, 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana”, spiega Gordon Botwright, Amministratore delegato del St John Ambulance.

“Abbiamo anche fornito quasi 3000 sessioni di guide alla rianimazione cardiopolmonare gratuite alla comunità di Reservoir, tra cui formazione accreditata, sessioni per studenti delle scuole primarie e secondarie e dimostrazioni gratuite del laboratorio di rianimazione cardiopolmonare della comunità”.

Celebrando l’installazione finale dei defibrillatori nella comunità di Reservoir, Daniel Taylor e Alex Doucas, dirigenti dell’Harcourts Foundation, che ha finanziato il progetto, si sono uniti al team di St John per conoscere i piani per il 2023 del programma “Defib in Your Street”.

“Siamo lieti di sostenere il successo di questo progetto molto importante e siamo entusiasti di quanto sia in linea con uno dei valori più importanti di Harcourt: mettere le persone al primo posto”, ha commentato Doucas.

A causa del notevole interesse pubblico e del successo del progetto pilota a Reservoir, St John sta ora valutando di estendere il programma a nuovi sobborghi in tutto lo Stato di Victoria.

“Ringraziamo sinceramente la Harcourts Foundation per il supporto a questo programma nella comunità di Reservoir”, continua Botwright.

“Ci ha aiutato a fornire questa importante formazione, gratuitamente, ai membri della comunità”, conclude l’amministratore dell’organizzazione di beneficienza.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Infarto sul palco per il cantante della celebre band. Il VIDEO

Read Next

Si accascia sul lavoro a 46 anni dipendente RSA – Categoria soggetta ad obbligo

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO