• Novembre 27, 2022

Austria – Chi non si vaccina non avrà diritto ai sussidi. Nuovi impieghi solo ai vaccinati

Vienna ha annunciato il taglio dei sussidi di disoccupazione per coloro che rifiutano un lavoro che prevede la vaccinazione. Lo precisa il ministro del Lavoro Martin Kocher su richiesta del Arbeitsmarkt Service, il servizio pubblico per l’impiego austriaco, come informa il quotidiano Der Standard. Sempre più datori di lavoro pretendono infatti che i nuovi collaboratori siano immunizzati. A chi rifiuta, poi, una offerta di lavoro perché contrario al vaccino, verrà sospeso il sussidio di disoccupazione fino a sei settimane.

Già la settimana scorsa il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, aveva annunciato l’eventualità di un nuovo lockdown solo per i non vaccinati. Inoltre, dal 9 settembre in Austria per i non vaccinati è obbligatorio indossare la mascherina Ffp2 in tutti i negozi, non solo nei supermercati e sui mezzi pubblici, come richiesto ai vaccinati.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Speranza, test gratuiti solo per gli “esenti”

Read Next

Bozza Decreto legge del 16 settembre 2021. Green pass in Tribunale. Avvocati esonerati