• Gennaio 27, 2023

Foto in chiesa dopo la cerimonia. Muore per malore improvviso a 48 anni in Puglia. Un altro quarantenne morto per malore improvviso in Sardegna

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Si è trasformata in tragedia la festa per i 25 anni di matrimonio di un 48enne fruttivendolo che esercitava la sua attività in pieno centro a Trani.

L’uomo ha avuto un infarto fuori dalla chiesa parrocchiale della Madonna delle Grazie, al termine del rito religioso, mentre era sul sagrato per ricevere gli auguri di invitati e presenti.

L’uomo si era fermato sul sagrato con la moglie per le foto di rito quando all’improvviso si è accasciato al suolo colto da malore.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, ma per l’uomo purtroppo non c’era più niente da fare. Successivamente sono arrivate anche una pattuglia dei Carabinieri ed una della Polizia locale.

Un altro malore improvviso di un quarantenne ieri che ha sconvolto l’intera città.

A Cagliari è morto Sergio Manuella, 45 anni.

“Ho perso un figlio”: piange al telefono Gianni Onorato, titolare della Motomar. Sergio Manuella lavorava per lui: aveva appena smontato dal suo turno a Marina Piccola quando, intorno alle 14, è stato colto da un malore fatale mentre era alla guida della sua auto in viale Poetto. Era in viaggio verso casa, in via Stampa.  

Manuella ha fatto in tempo ad accostare e chiedere aiuto. In suo soccorso sono intervenuti un sottufficiale infermiere e un graduato del 151° reggimento della  Brigata “Sassari” e un carabiniere, liberi dal servizio.  

 I militari dell’Esercito si sono subito accorti delle condizioni disperate di quell’uomo agonizzante e hanno effettuato immediatamente le manovre di primo soccorso, alternandosi nel praticare un massaggio cardiaco ininterrotto sino all’arrivo dell’ambulanza.  

Tutto inutile, purtroppo. I medici del 118 hanno provato a rianimarlo, ma alla fine sono stati costretti a stendere un lenzuolo bianco sul suo corpo privo di vita.  

Infarto fulminante, è la prima diagnosi. Un malore improvviso che ha stroncato un quarantacinquenne che si era sottoposto alle visite aziendali lo scorso marzo: nemmeno un valore fuori posto. 

“Sergio girava in bici per tutto il porto”, racconta Onorato, “era sempre in movimento. Gestiva il sistema degli ormeggi e la contabilità: era uno molto preciso.  Quello che è successo non ha spiegazione”. 

Il cordoglio è tale che Onorato potrebbe decidere di rompere un tabù: “Non amo le orazioni funebri. Questa volta il legame che avevo era troppo forte: penso che la farò”.  

Una storia familiare costellata di disavventure, quella della vittima di questa mattina. I genitori, entrambi medici, sono morti alcuni anni fa a distanza di pochi mesi l’uno dall’altra. Lo zio, Gianfranco Manuella, è scomparso nel 1981: un giallo ancora senza soluzione, per una vicenda che aveva sconvolto Cagliari.  

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Risultati ufficiali delle elezioni. Speranza rischia di andare fuori dal Parlamento. Nelle prossime ore il verdetto della Cassazione

Read Next

La Florida sconsiglia ufficialmente i vaccini Covid agli adulti under 40. Troppi rischi

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock