• Novembre 26, 2022

Morte della sedicenne Giulia Lucenti: la Procura al momento non procederà con l’autopsia

untitled image

Per la morte di Giulia Lucenti, la sedicenne colpita da malore ieri pomeriggio 9 settembre, mentre si trovava sul divano di casa, due giorni dopo la seconda dose del vaccino Pfizer, la Procura di Modena non procederà, per ora, con l’autopsia.

Il Procuratore Capo ha, infatti, dichiarato stamattina: ‘La procura di Modena al momento non ha elementi per procedere d’ufficio con una richiesta di autoposia. I rilievi autoptici verranno eseguiti solo nel caso di una richiesta di riscontro diagnostico avanzata dai familiari o dai medici accorsi sul posto. A quel punto, nel caso emergessero riscontri dagli esemi, verrà informata la procura che aprirà una indagine’.

Giulia, residente a Bastiglia (Modena), era stata accompagnata mercoledì a Castelfranco per la seconda dose di vaccino Pfizer. Con la prima iniezione non aveva avuto nessuna reazione particolare. Ieri aveva sentito al telefono entrambi i genitori dopo pranzo. Alle 15 la mamma, rincasata dal lavoro, la aveva trovata senza vita sul divano. Giulia soffriva di un problema alle valvole mitraliche, ma era sotto controllo e conduceva una vita normale. I medici vaccinatori erano stati informati dalla famiglia del problema al cuore.

https://www.modenatoday.it/cronaca/moerta-16-anni-giulia-lucenti-bastiglia.html
https://www.lapressa.it/notiziario/la_nera/morta-a-16-anni-dopo-il-vaccino-procura-per-ora-non-dispone-autopsia

eVenti Avversi

Read Previous

Nuovi ricoveri per miocardite dopo vaccinazione Pfizer. Colpiti un quattordicenne e un trentottenne

Read Next

Per gli americani spostarsi liberamente all’interno del Paese sarà un “privilegio”