• Ottobre 6, 2022

17enne completamente cieco dall’occhio sinistro dopo il vaccino Pfizer, era stato vaccinato senza il consenso dei genitori

Questa è la storia di Fernando, raccontata da sua madre:

Fernando Henrique Oliveira de Carvalho, ha solo 17 anni. È un ragazzo estremamente sano, uno studente, un lavoratore ed è appassionato di calcio.

Senza la presenza dei genitori o il nostro consenso, Fernando è stato vaccinato con Pfizer, lo ha fatto per poter accedere allo stadio e guardare le partite negli stadi qui a Belo Horizonte, dove è richiesta prova di vaccinazione.

Dopo alcuni giorni, l’unica cosa di cui si lamentava era un po’ di sensibilità alla luce.

Successivamente la situazione si è aggravata e ha iniziato a non vedere. All’inizio ho pensato che fosse uno scherzo, ma lui ha insistito, e mia figlia, che è un’infermiera, ha capito che poteva essere stato a causa del vaccino.

Siamo corsi all’ospedale, dove hanno detto che non potevano visitarlo perché non c’era né un cardiologo né un neurologo, era domenica. Siamo andati al pronto soccorso di un altro ospedale, Santa Casa, specializzato in oculistica, ci è stato detto che avrebbero potuto assisterci solo 4 ore dopo.

Ma mio figlio ormai non era più in grado di vedere e sono riuscita disperatamente a convincerli ad aiutarci. Molti medici sono venuti, tutti facendo innumerevoli domande e volendo sapere quale vaccino avesse ricevuto.

Alla fine, il medico ha esaminato e diagnosticato a mio figlio un ictus oculare.

Purtroppo ora è cieco dall’occhio sinistro. Sentendo tutto questo, mi sono innervosita molto e ho iniziato a urlare perché non potevo crederci!

Il dottore ha prescritto una visita specialistica e ci hanno rimandati a casa. Una volta tornati a casa, mia figlia ci ha avvertito che un ictus è qualcosa di molto grave, che bisognava cercare aiuto con urgenza.

Così siamo andati all’Hospital das Clínicas, dove ho chiesto loro di visitarlo di nuovo. Mi hanno assicurato che non ci sarebbero state conseguenze più gravi per mio figlio, ho temuto per la sua vita.

Dopo aver visto i documenti dell’altra degenza ospedaliera, ha chiamato il neurologo, che ha immediatamente ricoverato mio figlio perché sanguinava.

È stato ricoverato in ospedale dal 26/12/21 al 29/12/21.

Aveva avuto un ictus oculare nell’arteria centrale della retina.

Il dottore ci ha detto: “È un miracolo che sia vivo, avrebbe potuto morire”.

Abbiamo continuato a fare esami e consultazioni con un oftalmologo specializzato in retina, un neurologo, un cardiologo, un ematologo. I medici dicono che è ancora a rischio di avere un altro ictus.

Fernando è cieco dall’occhio sinistro e psicologicamente è distrutto, dato che era un giovane estremamente sano. Oggi ha bisogno del nostro aiuto per tutto.

Era l’immagine perfetta della salute; un benessere perfetto, sociale, fisico e mentale, e ha sempre avuto abitudini sane.

Oggi non è più in grado di studiare o lavorare a causa del vaccino Pfizer.

Quindi chiedo: chi ci aiuterà con tutti i trattamenti di cui ha bisogno? Chi sarà ritenuto responsabile per il suo infortunio”?

CI SONO OLTRE 200.000 SEGNALAZIONI DI DISTURBI OCULARI A SEGUITO DI INIEZIONI COVID (tra cui trombosi retinica,ictus, emorragia e cecità)

RAPPORTI DI EUDRAVIGILANCE:
un totale di 60.392 disturbi dell’occhio di cui 1.012 nei bambini

Regno Unito (MHRA):
24.301 disturbi dell’occhio

VAERS:
Quasi 1.000 disturbi dell’occhio

VIGIACCESS:
123.355 Disturbi dell’occhio

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Il Comitato consultivo della FDA si riunisce per discutere del futuro dei booster Covid. Cosa ci aspetta?

Read Next

Helena de Marco Lavalle- Bambina di 5 anni dal Brasile muore nel sonno 8 giorni dopo la prima dose di Pfizer