• Dicembre 4, 2022

Ancora morti. Decine di malori fatali nelle ultime ore. Troppi sono i giovanissimi e sani


Malore fatale mentre fa jogging, muore l’imprenditore Poletti

Era uscito per la solita corsetta in golena ma è stato trovato senza vita nella serata di domenica in località Banzuolo a Viadana.

 Vittima del malore Paolo Poletti, 49 anni, titolare della Niscent, azienda che opera nel settore della sicurezza informatica. L’uomo era tesserato per la società Atletica Viadana e la corsa era la sua passione, avrebbe compiuto 50 anni sabato.

Leggi di più


Siponto, uomo stroncato da un malore: vani 38 minuti di rianimazione in spiaggia

Si tratterebbe di un 46enne originario di Motta Montecorvino. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, anche i carabinieri che dovranno identificare la vittima.Gli operatori del 118 intervenuti questo pomeriggio, sulla spiaggia di Siponto, hanno fatto tutto il possibile per strappare alla morte un 46enne originario di Motta Montecorvino stroncato da un malore in mare.

A nulla è valso il tempestivo intervento di una cardiologa presente in spiaggia; a nulla sono serviti i 38 minuti di rianimazione effettuata dai sanitari giunti sul posto, ‘armati’ di fiale di adrenalina e defibrillatore: per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Il suo corpo, privo di sensi, era stato notato da alcuni bagnanti ad alcune decine di metri di metri dalla riva ed è stato riportato in spiaggia, tra lo sgomento generale.Erano da poco passate le 15, ma non si esclude che il corpo fosse in acqua già da alcune ore e sia stato poi trasportato dalla corrente verso altri lidi. Sul posto – in attesa dell’arrivo del medico legale e del pm di turno – sono intervenuti i carabinieri, per l’identificazione della vittima, stroncata verosimilmente da un malore mentre era in mare: indossava, infatti, ancora gli occhialini per le immersioni e alcuni presenti dicono avesse una tavola da mare con sé.


Dramma in strada, colpito da un malore ciclista 53enne muore poche ore dopo in ospedale

BOLZANO. Dramma in Alto Adige dove un ciclista di 53 anni è morto dopo essere stato colpito da un malore

E’ successo sulla strada provinciale della Valle di Tures. Secondo una prima ricostruzione l’uomo, mentre stava pedalando, si è sentito male cadendo a terra. 
L’allarme è partito immediatamente e sul posto si sono portati i soccorsi sanitari del Croce Bianca e l’equipe medica d’urgenza. 
Stabilizzato sul posto è stato portato in ospedale dove però non si è più ripreso ed è morto dopo poco. 


Alexandra stroncata da malore in casa: il corpo trovato dal marito

Commozione a Bucchianico dove, nella tarda serata di domenica, è improvvisamente deceduta nella propria abitazione una donna di 45 anni, Alexandra Roxana Iacob, di origine rumena.


La morte è da attribuire a cause naturali, forse un infarto. La donna ha accusato un malore mentre il marito, di origine sudamericana, era ancora al lavoro nel ristorante Da Iva. L’uomo si è precipitato a casa dopo aver provato a contattare telefonicamente la moglie senza ottenere risposta.
La coppia vive da anni a Bucchianico in contrada Colle Sant’Antonio. Nello stesso paese vive anche il fratello. I funerali si svolgeranno oggi nella parrocchia ortodossa di Pescara, annuncia il sindaco Carlo Tracanna esprimendo il proprio cordoglio alla famiglia.


Rapallo, malore durante il bagno: uomo di sessant’anni muore annegato

Rapallo. Ennesima tragedia del mare oggi in Liguria, dove un uomo è stato recuperato senza vita dal mare dove si era immerso poco prima per fare un bagno.

L’episodio è avvenuto a Rapallo, presso i Bagni Molo, questo pomeriggio poco dopo le 17: secondo le prime informazioni l’uomo, di circa sessant’anni, si sarebbe immerso in acqua e dopo pochi minuti avrebbe avuto un malore.


Malore fatale mentre pedala Ciclista muore a sessant’anni

Lo hanno visto accasciarsi a terra mentre pedalava in sella alla sua bicicletta lungo via del Naviglio. Alcuni automobilisti di passaggio si sono fermati e hanno subito dato l’allarme. Nonostante gli sforzi dei sanitari del 118, che hanno provato a rianimarlo per oltre un’ora, per il ciclista non c’è stato nulla da fare. A stroncare Gian Pietro Garani, ferrarese di 60 anni, sembrerebbe essere stato un malore. Gli agenti della polizia locale intervenuti sul posto non hanno infatti riscontrato segni del coinvolgimento di altri veicoli.


Valmoresca: malore mentre va in cerca di funghi, muore 65enne di Almè

Averara. Una uomo di 65 anni residente ad Almè, Pierangelo Personeni, è deceduto in Valmoresca, sopra Averara, in Val Brembana. Era partito la mattina presto in cerca di funghi e, nel bosco, ha accusato un malore che gli è stato fatale.

Intorno alle 6.15 di lunedì mattina è arrivato l’allarme al 112, lanciato da un fungaiolo che stava percorrendo la strada verso il rifugio Alpe Cantedoldo e che si è imbattuto nel corpo a terra. Sul posto sono arrivati i Carabinieri e sette tecnici della VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino.


Malore durante gara in bici, 36enne muore nel Vallese

Un ciclista trentaseienne è morto dopo aver accusato un malore durante la gara di mountain bike ‘Grand Raid’, che si svolge nel canton Vallese (Svizzera), che confina con Piemonte e Valle d’Aosta.


    Verso le 10 di mattina, mentre risaliva il pendio tra Evolène e Volovron – fa sapere la polizia cantonale – l’uomo ha manifestato i segni di un malore e si è accasciato a terra. Le persone che si trovavano nelle vicinanze hanno iniziato un massaggio cardiaco, proseguito dai soccorritori giunti sul posto in elicottero.
    Nonostante i loro sforzi, il biker non ce l’ha fatta. La vittima è uno svizzero residente nell’alto Vallese. Come da prassi, la magistratura ha aperto un fascicolo per chiarire le dinamiche dell’accaduto.
    La competizione coinvolge quasi 2.000 ciclisti che prendono il via in diverse categorie, con la gara più lunga che si sviluppa per 125 km e 5.025 metri di dislivello positivo.
    (ANSA).


Turano, un malore in bici sulla ciclabile: Mario Muleddu se ne va a 64 anni

Un malore improvviso, proprio mentre, nel pomeriggio di sabato, era in sella alla sua amata bicicletta.

Non ce l’ha fatta Mario Muleddu, 64enne di Ossago, deceduto per un infarto lungo la ciclabile all’altezza di Turano.


Castel Volturno, si tuffa in mare e ha un malore: addio a Giuseppe

Si è tuffato in acqua e ha accusato un malore. Così è morto Giuseppe Martino, un sessantadue anni originario di San Marcellino, comune in provincia di Caserta.

L’uomo è deceduto a Castel Volturno proprio sulla spiaggia libera di Fontana Bleu dove solo pochi giorni prima avevano perso la vita un papà e il figlioletto di 5 anni, morti annegati tra le onde.

Tutto è accaduto intorno alle 17.30. Secondo una prima ricostruzione, questa volta la causa del decesso non sembrerebbe essere dovuta al mare agitato ma ad un malore accusato dal 62enne. L’uomo dopo un tuffo non ha ripreso conoscenza e alcuni bagnanti lo hanno portato a riva. Per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare, inutili i soccorsi che giunti sul posto non hanno potuto che constatarne il decesso. Sul posto sono anche giunti i carabinieri della locale stazione e gli uomini della capitaneria di porto di Castel Volturno.


Sub morto durante un’immersione, le ipotesi della tragedia: malore o bombola difettosa. Sequestrata l’attrezzatura

ANCONA – Malore o bombola difettosa. Sono queste le due ipotesi al vaglio degli inquirenti per la morte di Roberto Liviabella, il sub di Ancona annegato nelle acqua antistanti al Passatto.

Il corpo è ancora a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre la Guardia costiera ha provveduto a sequestrare l’attrezzatura per cercare di stabilire la causa del decesso.


Colta da malore viene travolta dalle onde: muore 55enne ad Eboli

La tragedia si è consumata, ieri mattina, in località Campolongo. A perdere la vita una donna di Angri.

La 55enne è entrata in acqua e poco dopo si è sentita male tra le onde non riuscendo più a tornare a riva. I bagnini di uno stabilimento balneare si sono tuffati in mare per aiutarla ma, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i carabinieri e il medico legale che avrebbe accertato la causa del decesso: un arresto cardiocircolatorio


Malore stronca Sandra, 55 anni, insegnante di yoga e operatrice olistica

Se n’ è andata Sandra Santarossa, 55 anni, operatrice olistica e insegnante di yoga, mancata improvvisamente lasciando nel dolore i famigliari e i tanti amici che l’hanno conosciuta per la cordialità e la passione con cui ha portato avanti le sue attività.

Nata a San Odorico, Sandra ha scoperto presto quelle che sono poi diventate le sue grandi passioni, la disciplina olistica e lo yoga, che ha fatto conoscere a tanti giovani e meno giovani nelle palestre a Sacile, con una professionalità da tutti riconosciuta.
I famigliari e i tanti amici ricordano che Sandra «ha inondato le nostre vite con la sua grazia, la sua dolcezza, il suo sorriso, la sua spensieratezza e la passione che metteva in tutto ciò che faceva, preziosa come gocce di pioggia su un terreno arido. Tutto questo vivrà eternamente nei nostri cuori».


Tragedia a bordo della Msc Meraviglia: giovane perde la vita a causa di un malore

Una vera tragedia quella che è accaduta nelle scorse ore a Genova, a bordo della nave Msc Meraviglia.

Un turista di 35 anni, infatti, è morto improvvisamente dopo essersi sentito male nella sua cabina. Sul posto sono immediatamente intervenuti ambulanza ed automedica con gli operatori del 118, che hanno tentato a lungo di rianimarlo, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Dai primi accertamenti, sembra che la causa del decesso sia stato un malore improvviso.


Pennapiedimonte (Chieti), trovato morto il 19enne Laurentiu Ciu: ipotesi malore improvviso

Nulla da fare per i soccorritori che hanno provato a rianimarlo. Il giovane forse vittima di un malore improvviso, si è accasciato sul pavimento dopo aver pranzato con la famiglia.

Si è spento a Pennapiedimonte in provincia di Chieti all’età di 19 anni Laurentiu Ciu, un ragazzo di origini rumene. Dal 2008 in Italia con la famiglia, il giovane si è accasciato al suolo dopo aver pranzato tardi coi suoi familiari. Restano ancora da definire le ipotesi dell’arresto cardiaco, che potrebbe esser scaturito in seguito ad un malore improvviso. Quando la famiglia stesa sul letto si è alzato ha trovato il 19enne steso sul pavimento, dopo che precedentemente si era steso sul divano.


Poliziotto stroncato da un malore improvviso, città sotto shock

La tragedia ieri pomeriggio in via Cimarosa a Cassino. Mario Fusco, 47 anni, è stramazzato a terra. Inutile ogni soccorso. Lascia moglie e figli

Stroncato da un malore fulminante a soli 47 anni. Mario Fusco, stimato agente di Polizia in servizio presso il commissariato di Cassino (Frosinone), è deceduto nel tardo pomeriggio di ieri a casa. Inutile ogni tentativo di soccorso prestato dai sanitari dell’Ares, allertati dai familiari, disperati e sotto shock.


Cupramontana, Noemi tradita a 47 anni da un malore fatale

Tutto il paese è sconvolto dalla tragedia che ha colpito la famiglia Ferretti-Mancini per l’improvvisa scomparsa di Noemi.

La giovane donna, 47 anni, è stata colta da un malore improvviso nel tardo pomeriggio di giovedì mentre si trovava nella sua abitazione a Cupramontana. Sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari dell’automedica del 118 di Jesi e della Croce verde di Serra San Quirico, ma a nulla sono valsi purtroppo i disperati tentativi di salvarla. Non c’è stato nulla da fare. Noemi si è spenta così, come un soffio, lasciando nel dolore il marito Adriano, la famiglia e i tantissimi amici.


Ispica, ha un malore e si accascia: turista muore alla Marza

Un turista è morto in spiaggia a Ispica

Secondo le prime informazioni, l’uomo subito dopo aver raggiunto la zona balneare dove avrebbe dovuto trascorrere la giornata, avrebbe accusato un malore e si sarebbe accasciato nel tratto di litorale della Marza.Le persone attorno al malcapitato hanno immediatamente lanciato l’allarme per far arrivare i soccorsi e hanno tentato di rianimarlo. Poco dopo sono giunti sul posto i sanitari del 118 a bordo di un’ambulanza proveniente da Pozzallo. Il medico soccorittore ha cercato di rianimare il turista ma non c’è stato nulla da fare.


Colto da malore, ciclista sannita muore in Irpinia

Un ciclista è stato stroncato da un malore mentre era in sella alla bici in un gruppo con altri amici.

Il dramma si è consumato a Casalbore, lungo la strada statale 90 bis. A perdere la vita un 58enne sannita. Gli altri ciclisti in un primo momento hanno pensato a una caduta, poi si sono resi conto della gravità della situazione. Non hanno perso tempo e hanno allertato subito il 118, cercando di prestare i primi soccorsi al 58enne. Per quest’ultimo, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Il malore è stato fatale.


Cellole – Malore improvviso, noto pizzaiolo stroncato durante la notte. Lascia due figli

Ha lavorato fino a tarda notte nel suo locale, una nota pizzeria ubicata nel centro di Cellole. Puoi, come ogni volta, ha sistemato il locale ed andato a dormire.

Durante la notte, purtroppo, un malore improvviso ha stroncato la vita di Mariano Di Marco di 49 anni. Lascia due figli piccoli. Una persona molto conosciuta e apprezzata non solo nel comune di Cellole ma in tutto il territorio. Probabilmente Di Marco è stato stroncato da un infarto. In tanti, in queste ore, si stanno stringendo intorno alla famiglia Di Marco.


Cuneo, trovata morta la maresciallo capo Gloria Mercurio: ipotesi malore improvviso

La maresciallo capo Gloria Mercurio è stata trovata morta in un’abitazione a Cuneo.

Prestava servizio a Padova. Ignote le cause del gesto, fra le ipotesi più accreditate un malore improvviso e il suicidio. Nel 2013 sventò una rapina inseguendo a piedi i malviventi.


Muore all’improvviso Valerio Monzali, ex titolare di Migrana. “Uno choc per tutti”

Aveva 61 anni, fatale un malore durante le vacanze. Fino al 2020 ha gestito la storica gastronomia di via Firenzuola

Addio a Valerio Monzali, per quasi 40 anni dietro al bancone della storica gastronomia Migrana di via Firenzuola. Prima come dipendente, poi dal 1994 come titolare insieme al socio Paolo Chiavacci. Originario di Camugnano, comune di duemila anime in provincia di Bologna, Monzali, 61 anni, giovanissimo si era trasferito a Prato dove tutt’ora abitava insieme alla moglie e ai due figli. Un malore improvviso lo ha colto proprio mentre si trovava in vacanza nel suo paese natale: inutili i tentativi di soccorso, l’uomo quando è stato trovato dai familiari era già privo di vita. Domenica mattina sono stati celebrati i funerali a Camugnano dove ancora abitano i genitori e i fratelli di Monzali.


Tragedia nel reggiano: muore a 41 anni per un malore improvviso

La vittima è Riccardo Borgonovi, 41enne di Cavola di Toano

Tragedia nel reggiano. Ieri mattina all’alba, intorno alle 4 del mattino, è morto per un malore improvviso Riccardo Borgonovi 41enne di Cavola di Toano. L’uomo lascia il padre Lorenzo, i fratelli Matteo, Alberto, Marco.Inutile l’arrivo tempestivo dei sanitari, ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile.


Lutto a Capistrello, malore improvviso per un padre di 42 anni: lascia bimba piccola

Capistrello. Un grave lutto ha colpito le comunità di Capistrello e Castellafiume

Morto all’età di 42 anni dopo un malore in casa, Cosimo Musichini, originario di Castellafiume ma da anni residente a Capistrello. Lascia la giovane moglie Alessandra e una bimba di soli otto anni.


Malore improvviso per il sottocapo della Guardia Costiera di Mazara del Vallo: era definito il “gigante buono”

Un malore improvviso, più precisamente un aneurisma cerebrale, la causa del decesso di Antonino Giacalone, 33 anni sottocapo della Guardia Costiera, in servizio sull’isola di Ponza.

colleghi della Guardia Costiera esprimono la propria vicinanza alla famiglia del sottocapo Antonino Giacalone, in servizio all’ufficio Circondariale Marittimo di Ponza.


Ciclista di 53 anni muore per un malore vicino a Campo Tures

L’uomo soccorso dai carabinieri sulla provinciale, è deceduto all’ospedale.

BOLZANO. Un uomo di 53 anni è morto nella serata di domenica 21 agosto, dopo una caduta sulla strada provinciale della Valle di Tures nei pressi di Acereto.Il ciclista, del posto, si è sentito male cadendo a terra.L’uomo è stato soccorso dal personale della Croce bianca e dal medico d’urgenza ed è deceduto poco dopo all’ospedale.


Muore diciannovenne in centro a Somma Lombardo

Sabato 20 agosto, nella corte di via Madonnina a Somma Lombardo è stato ritrovato il corpo di un ragazzo di diciannove anni: il giovane è originario di Albizzate.

Il 118 e i carabinieri di Somma Lombardo sono stati allertati e sono intervenuti: entrati nella corte hanno trovato il corpo del ragazzo, che non presentava alcun segno di violenza. La palazzina era stata sgomberata qualche giorno fa dalle forze di Polizia Locale, ma il ragazzo era rientrato.La causa del decesso non è ancora stata stabilita e le indagini sono in corso: si suppone sia stato un malore, ma sarà l’autopsia a far luce sulla causa del decesso.


Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Francesco Chiofalo, star dei reality ricoverato dopo un malore: “Non sento più la gamba”

Read Next

Nuovo studio preprint a cura del dr Peter McCullough: “La proteina spike (soprattutto indotta da mRNA), nella patogenesi di malattie neurodegenerative”