• Maggio 17, 2022

Bomba: CDC ammette che l’immunità naturale è superiore all’immunità vaccinale nella prevenzione di ricoveri e decessi Covid

I Centers for Disease Control hanno finalmente ammesso che esiste un’immunità naturale da precedenti infezioni. Ma è anche peggio di così per la narrativa Covid: il CDC ammette che l’immunità naturale da infezioni precedenti è superiore alla sola immunità vaccinale.

Il CDC ha rotto il silenzio sull’immunità naturale mercoledì. Ha pubblicato uno studio intitolato :”COVID-19 Cases and Hospitalizations by COVID-19 Vaccination Status and Previous COVID-19 Diagnosis — California and New York, May–November 2021″.

I risultati sono stati riportati da Agence France-Presse.

“Durante l’ultima ondata americana di coronavirus guidata dalla variante Delta, gli individui non vaccinati ma sopravvissuti al Covid erano meglio protetti di quelli che erano stati vaccinati e non precedentemente infettati”, ha osservato AFP a proposito del nuovo studio.

“La scoperta è l’ultima a pesare su un dibattito sui punti di forza relativi dell’immunità naturale rispetto a quella acquisita dal vaccino contro SARS-CoV-2, ma questa volta arriva con l’imprimatur dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC)”, ha aggiunto AFP.

Lo studio stesso è fortemente analizzato e sostiene che la vaccinazione è ancora la migliore strategia per prevenire ricoveri e decessi Covid. Questo può essere vero, ma solo per le persone che non hanno un’immunità naturale da infezioni precedenti.

Nel periodo maggio-novembre 2021, i tassi di casi e ospedalizzazione erano più alti tra le persone che non erano vaccinate senza una precedente diagnosi. Prima che Delta diventasse la variante predominante a giugno, i tassi di casi erano più alti tra le persone sopravvissute a una precedente infezione rispetto alle persone che erano state solo vaccinate. All’inizio di ottobre, le persone sopravvissute a una precedente infezione avevano tassi di casi più bassi rispetto alle persone che erano state solamente vaccinate.

Non sorprende che il CDC abbia esortato tutti gli americani a vaccinarsi, indipendentemente dalle infezioni precedenti. Ciò è coerente con le precedenti posizioni dell’agenzia.

Sebbene l’epidemiologia di COVID-19 possa cambiare con l’emergere di nuove varianti, la vaccinazione rimane la strategia più sicura per evitare future infezioni da SARS-CoV-2, ricoveri, sequele a lungo termine e morte. La vaccinazione primaria, le dosi aggiuntive e le dosi di richiamo sono raccomandate per tutte le persone idonee. Ulteriori raccomandazioni future per le dosi di vaccino potrebbero essere giustificate man mano che i livelli di virus e immunità cambiano.

Ma se si scava ulteriormente nel rilascio, si ottiene un quadro più chiaro di come l’immunità vaccinata e l’immunità naturale si accumulino.

Durante l’intero periodo di studio, le persone con immunità derivata da vaccino e infezione hanno avuto tassi di ospedalizzazione molto più bassi rispetto a quelli nelle persone non vaccinate. Questi risultati suggeriscono che la vaccinazione protegge dal COVID-19 e dal relativo ricovero in ospedale e che sopravvivere a una precedente infezione protegge da una reinfezione. È importante sottolineare che la protezione derivata dall’infezione è stata maggiore dopo che la variante Delta altamente trasmissibile è diventata predominante, in coincidenza con il declino precoce dell’immunità indotta dal vaccino in molte persone (5). Dovranno essere valutati dati simili che tengano conto delle dosi di richiamo e che le nuove varianti, incluso Omicron, circolino.

L’agenzia pubblica per la salute ha permesso al popolo americano di credere nella falsa argomentazione secondo cui l’immunità naturale non funzioni contro il Covid.

Ma quando si analizzano i numeri, si vede che l’immunità naturale da infezioni precedenti, sia nelle popolazioni vaccinate che in quelle non vaccinate, è una potente protezione contro il Covid.

Si potrebbe sostenere che l’immunità naturale da infezioni precedenti sta effettivamente facendo molto del lavoro pesante tra la popolazione vaccinata, come si vedrà di seguito.

LINK ALLO STUDIO : COVID-19 Cases and Hospitalizations by COVID-19 Vaccination Status and Previous COVID-19 Diagnosis — California and New York, May–November 2021 | MMWR (cdc.gov)

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

L’Australia potrebbe presto vaccinare 29 milioni di animali domestici contro il Covid: REPORT

Read Next

“HART” scrive una lettera aperta all’MHRA in merito ai preoccupanti dati sull’aumento delle morti dei minori in UK