• Dicembre 10, 2022

Covid-19: ritardata l’entrata in vigore del pass vaccinale a Guadalupa, Martinica e Guyana. La rivolta paga.

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il libretto di vaccinazione, che sostituisce il pass sanitario, entra in vigore in Francia lunedì. Ma nella Francia d’oltremare, non sarà applicato.

Da lunedì 24 gennaio non basta più un test negativo: il libretto vaccinale diventa obbligatorio in Francia per recarsi al ristorante, al teatro, allo stadio o per viaggiare in aereo o a bordo di un TGV per le persone sopra i 16 anni. L’unica eccezione sono i dipartimenti d’oltremare. Infatti, deputati, senatori e membri della commissione mista hanno votato un emendamento che consente a ciascun prefetto d’oltremare di decidere la data di entrata in vigore del pass vaccinale sul proprio territorio. Qualora le circostanze lo giustifichino, il rappresentante dello Stato può adattare le misure restrittive. Chiaramente, l’attuazione del passaggio di vaccinazione può essere ritardata.

Da diversi mesi si assiste a scenari di vera e propria guerriglia urbana nei territori d’oltremare francesi. La resistenza è stata fortissima e la popolazione ha manifestato in tutti i modi il dissenso nei confronti dell’obbligo vaccinale e delle restrizioni Covid in un territorio che già ogni giorno deve fare i conti con le gravi carenze strutturali e sociali.

Scioperi generale, blocchi e scontri tra polizia e manifestanti si sono succeduti a Guadalupa contro il pass sanitario, la sospensione di operatori sanitari e vigili del fuoco non vaccinati e le precarie condizioni di vita sull’isola.

Situazioni estremamente tese , si parla di proiettili veri sparati contro la polizia. Secondo quanto riferito, un poliziotto è rimasto ferito durante gli scontri.

I prefetti di Martinica, Guadalupa Guyana hanno dunque preso la decisione di rinviare l’entrata in vigore del libretto vaccinale, per evitare qualsiasi effetto di cut-off e per non riaccendere il clima sociale, nei territori in cui i vaccinati sono ancora in minoranza. La maggior parte dei rappresentanti eletti di Overseas chiedeva questa eccezione, ma anche il senatore del PS della Guadalupa, Victorin Lurel, la vede come un pericolo. “Se a causa della nostra richiesta, la circolazione del virus dovesse causare morti a centinaia, avremo una pesante responsabilità, ritiene il funzionario eletto. Penso che il prefetto accelererà in ogni caso poiché ogni settimana c’è un comitato di monitoraggio Covid-19 in ciascuno dei dipartimenti. Se ci dovesse essere un’accelerazione di questi indicatori, non esiteranno a metterlo in vigore più velocemente del previsto”.

A Reunion, nessun rinvio: il pass per il vaccino entrerà in vigore questo lunedì, come per la Francia. Stessa cosa a Mayotte. In assenza di un libretto di vaccinazione, i prefetti delle Indie occidentali e della Guyana francese hanno deciso di estendere il coprifuoco, il telelavoro e i divieti di raggruppamento, come a Saint-Martin e Saint-Barthélémy. In tutti questi dipartimenti, lo stato di emergenza sanitaria è applicabile fino al 31 marzo 2022.

A Saint-Pierre-et-Miquelon, dove l’applicazione del pass sanitario ha sollevato una forte opposizione, e dove un deputato è stato aggredito davanti alla sua abitazione, gli abitanti dell’arcipelago chiedono un adattamento locale.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Terapie Domiciliari Covid-19, studio su farmaci del Negri di Milano grazie a Comitato Cure Domiciliari

Read Next

NY-Il giudice della Corte Suprema dello Stato dichiara incostituzionale l’obbligo della mascherina per le scuole al chiuso

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock