• Maggio 27, 2024

I vaccini COVID potrebbero causare malattie neurodegenerative “paralizzanti” nei giovani, avverte lo scienziato del MIT

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


di Children’s Health Defense

Stephanie Seneff, Ph.D., ricercatrice senior presso il MIT Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory, ha riferito a Fox News che vaccinare i giovani contro il COVID può causare gravi malattie neurodegenerative, come il Parkinson e l’Alzheimer.

Offrire ai giovani vaccini COVID probabilmente causerà un “allarmante aumento di diverse importanti malattie neurodegenerative”, ha dichiarato Stephanie Seneff, Ph.D.

È “oltraggioso” vaccinare i giovani contro il COVID, perché hanno un “rischio molto basso” di morire a causa del virus, ha detto Seneff, ricercatore senior presso il MIT Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory di Cambridge, nel Massachusetts.

“Quando si guarda al potenziale danno che questi vaccini possono causare, semplicemente non ha alcun senso”, ha affermato Seneff. “E i richiami ripetuti saranno devastanti a lungo termine”.

Seneff ha eseguito”molte ricerche” per capire come i vaccini COVID possano portare a malattie neurodegenerative più avanti nella vita.

“È molto inquietante”, ha affermato.

Secondo la ricerca di Seneff:

“I vaccini a mRNA e i vaccini vettori a DNA potrebbero aprire la strada a malattie paralizzanti in futuro. Attraverso l’azione simile ai prioni della proteina spike, probabilmente vedremo un aumento allarmante di diverse importanti malattie neurodegenerative, tra cui il morbo di Parkinson, la CKD, la SLA e l’Alzheimer, e queste malattie si presenteranno con una crescente prevalenza tra le popolazioni più giovani, negli anni a venire.

“Sfortunatamente, non sapremo se i vaccini avranno causato questo aumento, perché chiaramente intercorrerà un lungo lasso temporale tra l’evento vaccinale e la diagnosi della malattia”.

Quest’ultimo punto, ha aggiunto Seneff, è “molto conveniente per i produttori di vaccini, che stanno per trarre enormi profitti dalle nostre disgrazie – sia dalla vendita dei vaccini stessi che dal grande costo medico dei trattamenti sanitari per tutte queste malattie debilitanti”

Guarda il video QUI

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Una strage. Torneo della Coppa d’Africa decimato per calciatori vaccinati con problemi cardiaci

Read Next

Miocardite post-vaccinazione. Dovremmo preoccuparci?

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO