• Aprile 18, 2024

Il campione italiano con problemi cardiaci. Carriera finita? Aveva partecipato allo spot per promuovere il v.

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Non è stato convocato nei giorni scorsi dal Direttore Tecnico della Nazionale in vista dei prossimi Mondiali in vasca corta. E’ ancora fermo ai box per un problema ad un enzima nel cuore ed è in attesa dell’idoneità agonistica per tornare ad allenarsi.

Lorenzo Zazzeri non si sta allenando da tre mesi. Il 28enne fiorentino è stato tra i grandi protagonisti della staffetta 4×100 stile libero argento alle Olimpiadi di Tokyo, bronzo ai Mondiali di Budapest e oro agli Europei di Roma 2022 in vasca lunga. 

Ad inizio mese ha comunicato sui social: “E’ tre mesi che non tocco acqua e non è un periodo facile per me. Quest’estate dopo uno shock anafilattico ho dovuto affrontare alcune complicanze che hanno reso necessari una serie di accertamenti medici avanzati. Gli esiti di questi esami sono incoraggianti, sto bene e sto cercando di distrarmi come posso”.

L’11 novembre un articolo del sito oasport.it ha intitolato: “Nuoto, Lorenzo Zazzeri rischia di chiudere la carriera? Che cosa è successo all’azzurro”.

Il tecnico dell’atleta, Paolo Palchetti, ha spiegato il tutto ai microfoni di RaiSport: “E’ iniziata con un allergia da cibo, che sembrava controllabile. Poi dopo le analisi si è scoperto un enzima nel cuore. Adesso si attende la stabilizzazione dell’enzima. Un team di professionisti sta cercando di capire cosa sia successo e quanto sia lontana la stabilizzazione“. Zazzeri quindi non può allenarsi e non si sa esattamente quando potrebbe rientrare.

Ai Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo, il 25 luglio 2021 Lorenzo Zazzeri ha conquistato una storica medaglia d’argento per l’Italia nella staffetta 4×100 sl insieme ai compagni Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Manuel Frigo e Santo Condorelli (che ha gareggiato in batteria), nuotando la sua frazione in 47″31 (in batteria 47″29) e siglando, con il tempo di 3’10″11′, il nuovo record Italiano della specialità di oltre 1″20 s. Nessuna staffetta italiana era mai salita sul 2° gradino di un podio Olimpico e mai nessuna staffetta 4×100 sl aveva, prima di allora, ottenuto una medaglia ai Giochi. La sua Olimpiade era proseguita con la gara individuale dei 50 stile libero dove era riuscito a conquistare uno storico posto in finale con il tempo di 21″75. L’ultima finale Olimpica disputata da un italiano in questa specialità risaliva a ben 21 anni prima grazie a Lorenzo Vismara ai Giochi della XXVII Olimpiade di Sydney. Nella finale, vinta dall’americano Caeleb Dressel, si era classifica al 7º posto con il tempo di 21″78, finale rivelatasi la più veloce della storia dei Giochi.

Nell’ottobre del 2021 è stato pubblicato sul canale YouTube della Regione Toscana uno spot di Lorenzo Zazzeri che promuoveva il vaccino covid.

L’atleta enuncia lo slogan della campagna pubblicitaria “Abbiamo fatto 30, facciamo 31” e una voce fuori campo dice: “Per vincere la gara contro il covid 19 adesso serve anche il tuo vaccino. Vaccinati a tempo di record!”.

Alla campagna pubblicitaria sul vaccino covid promosso dalla Regione Toscana parteciparono numerosi atleti oltre a Lorenzo Zazzeri: il ciclista professionista Alberto Bettiol del team EF Education-Nippo, gli ex calciatori della Fiorentina Lorenzo Amoruso (difensore) e Christian Riganò (bomber), la squadra di Affrico basket-serie D, la tennista campionessa mondiale di doppio femminile over 45, Valentina Padula della Società Assi, Simone Ciulli, medaglia d’argento nella 4×100 alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, della Florentia Nuoto Club – Rari Nantes Florentia. E ancora la pallavolista Elena Pietrini della Savino del Bene (classe 2000, ha vinto con la nazionale femminile l’Europeo di pallavolo ed è stata anche premiata come migliore schiacciatrice); Ambra Sabatini, medaglia d’oro nei 100 metri alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, dell’Atletica Grosseto Banca Tema; l’intera squadra di bocce dell’Affrico, finalista alle regionali per la seconda categoria, ma anche società sportive, direttori e giornalisti del settore come Fabrizio Verniani e Rocìo Rodriguez Valero. Fra i presenti anche Alfredo Ramponi, presidente della Laurenziana, che ha partecipato con la propria squadra di calcio.

Di seguito il video dello spot sul vaccino covid con Lorenzo Zazzeri.

VIDEO

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Il Dott. Malone ha appena segnalato un altro caso di un 14enne colpito da miocardite da v.

Read Next

La deposizione di 7 ore di Fauci accusato di collusione con Big Tech: cosa sappiamo finora

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO