• Luglio 24, 2024

Il commissario “indipendente” che ha valutato la sicurezza del prodotto…Era un ex consulente pagato dall’azienda. Conflitti d’interesse a volontà!

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


di Children’s Health Defense

La dottoressa Kathryn Edwards, una nota vaccinologa che ha fatto parte del comitato di monitoraggio dei dati incaricato di garantire la sicurezza e l’efficacia del vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19, in precedenza ha lavorato come consulente retribuita e consulente di Pfizer. Uno sguardo più attento alle credenziali di Edwards rivela che questo era solo uno dei tanti conflitti di interesse.

L’apparente conflitto di interessi della dottoressa Kathryn Edwards è stato rivelato durante un recente episodio di ” The Highwire with Del Bigtree “. Bigtree, giornalista indipendente e fondatore di Informed Consent Action Network (ICAN), ha intervistato Aaron Siri, l’avvocato capo dell’ICAN.

Siri, sostenuto da ICAN, ha deposto e poi controinterrogato Edwards durante Hazlehurst v. Hays , il primo caso di autismo correlato al vaccino a raggiungere una giuria negli Stati Uniti.

Edwards è stata testimone esperto nel caso Hazlehurst per uno degli imputati, una clinica medica nel Tennessee che ha somministrato diversi vaccini per l’infanzia a Yates Hazlehurst nel 2001. Ha testimoniato che i vaccini ricevuti da Hazlehurst “non erano rilevanti o importanti” per il successivo sviluppo della sindrome autistica da parte di Hazlehurs.

Le trascrizioni del tribunale esaminate da The Defender rivelano che il conflitto di interessi di Edwards che coinvolge Pfizer era solo uno dei tanti rivelati nella sua deposizione e controinterrogatorio.

Le trascrizioni rivelano che Edwards, a volte, aveva fatto parte di comitati governativi che valutavano la sicurezza dei vaccini pur mantenendo affiliazioni simultanee con produttori di vaccini i cui prodotti venivano valutati.

Una revisione della deposizione di Edwards dell’agosto 2020 e del controinterrogatorio del gennaio 2022 da parte di Siri rivela anche più casi in cui Edwards è stata apparentemente imbeccata da altri mentre la sua testimonianza era in corso. Edwards ha negato di aver ricevuto istruzioni, anche quando sono state presentate prove a sostegno.

Insieme ai precedenti apparenti conflitti di interesse di Edwards – molti dei quali coinvolgono la sua associazione parallela con i produttori di vaccini e con gli organismi che valutano i vaccini candidati – le trascrizioni del tribunale sollevano interrogativi sulla più ampia imparzialità dei comitati teoricamente “indipendenti” che valutano la sicurezza dei vaccini.

Nell’ambito di questa indagine, The Defender ha esaminato video e trascrizioni dalla deposizione e controinterrogatorio di Edwards, nonché copie del suo curriculum vitae (CV) del 2014 e 2019 e altra documentazione relativa al suo background medico e professionale.

Chi è Kathryn Edwards?

Edwards è considerata una vaccinologa di fama mondiale, specializzata in pediatria e malattie infettive pediatriche, che ha ricoperto cattedre presso la Vanderbilt University di Nashville, nel Tennessee, dal 1980, anno in cui è anche entrata a far parte del programma di ricerca sui vaccini dell’istituto , che ha diretto in precedenza . e di cui rimane membro.

Secondo una delle sue biografie sul sito web di Vanderbilt, Edwards è professoressa di pediatria nella divisione di malattie infettive presso la Vanderbilt University School of Medicine , dove è anche vicepresidente per la ricerca clinica.

A parte la sua affiliazione con Vanderbilt, Edwards è ricercatrice principale della rete di valutazione della sicurezza dell’immunizzazione clinica dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) .

Un’altra biografia universitaria di Edwards afferma che ” sta attualmente lavorando con il CDC per affrontare gli eventi avversi dopo l’immunizzazione”.

Nelle stesse parole di Edwards durante il suo controinterrogatorio del 2022, ha affermato di aver “diretto, organizzato e condotto studi sui vaccini. Alcuni di questi studi riguardano le prime somministrazioni sulle persone al fine di valutarne la sicurezza. “Continuo a lavorare con il CDC per fornire una valutazione della sicurezza dei vaccini e lavorare alla ricerca per assicurarmi che i vaccini siano sicuri ed efficaci”, ha affermato.

Un’altra biografia di Vanderbilt per Edwards afferma che ha collaborato con i CDC e il National Institutes of Health (NIH) e ha fatto parte di diversi comitati CDC, NIH, Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e Infectious Diseases Society of America .

La collaborazione di Edwards con l’OMS consiste in un ruolo consultivo nel 2007 per la valutazione dei vaccini contro l’influenza pandemica, un ruolo consultivo non specificato nel 1999 e la presidenza di un incontro del 1997 sull’immunizzazione pneumococcica materna e neonatale, secondo una versione del 2014 disponibile al pubblico del CV di Edwards .

Lo stesso CV indica che Edwards, tra il 1991 e il 1995, è stata membro dell’Advisory Committee on Immunization Practices (ACIP) del CDC e che tra il 1996 e il 2000 è stata membro della Food and Drug Administration (FDA) Vaccines e relativo comitato consultivo sui prodotti biologici (VRBPAC).

La testimonianza fornita da Edwards durante la sua deposizione del 2020 ha confermato quanto sopra, oltre a un secondo mandato nel VRBPAC dal 2016 al 2018. Secondo la testimonianza di Edwards del 2022, l’ACIP “è un gruppo di esperti non governativi in ​​vaccini per malattie infettive e salute di adulti e bambini che consiglia il CDC sulla politica sui vaccini.

Secondo la FDA , il VRBPAC “esamina e valuta i dati riguardanti la sicurezza, l’efficacia e l’uso appropriato dei vaccini e dei relativi prodotti biologici destinati all’uso nella prevenzione, nel trattamento o nella diagnosi delle malattie umane”.

Il CV di Edwards del 2014 mostra anche una precedente esperienza nel comitato esecutivo della sezione sulle malattie infettive e nel comitato sulle malattie infettive dell’American Academy of Pediatrics , la precedente appartenenza al comitato per le priorità sui vaccini della National Academy of Science e la precedente appartenenza al consiglio dell’American Pediatric Society.

Edwards è anche uno dei redattori associati di ” Plotkin’s Vaccines “, ampiamente considerato come uno dei principali libri di testo sui vaccini per le scuole di medicina, che Bill Gates ha descritto come “una guida indispensabile per il miglioramento del benessere del nostro mondo”.

Edwards è coautore della sezione COVID-19: Vaccines di UpToDate, una risorsa medica online.

Edwards faceva anche parte del comitato editoriale di numerose riviste mediche molto apprezzate, tra cui il New England Journal of Medicine (NEJM), Clinical and Vaccine Vaccine Immunology e Clinical Infectious Diseases.

I conflitti di interesse di Edwards sono stati rivelati in modo incompleto e con riluttanza

Le biografie online di Edwards descrivono in dettaglio le sue numerose affiliazioni accademiche e governative, tuttavia, in quelle biografie sono evidentemente assenti dettagli sui suoi legami con aziende farmaceutiche e i produttori di vaccini.

Le biografie della Vanderbilt University Medical School e del Consorzio per la ricerca clinica sulle malattie infettive (IDCRC) di Edwards si concentrano sulla sua precedente guida di studi finanziati dal governo e sul suo precedente lavoro di consulenza con agenzie pubbliche e l’OMS .

Solo la biografia dell’IDCRC fa una rapida menzione della precedente partecipazione di Edwards a “iniziative multicentriche di sorveglianza e vaccini finanziate dall’industria”, senza fornire ulteriori dettagli.

Il suo CV del 2014 annota la sua partecipazione a studi finanziati da Novartis, GlaxoSmithKline e altre Big Pharma , ma queste affiliazioni non sono esplicitamente specificate.

Durante la sua deposizione del 2020, Edwards ha negato con veemenza qualsiasi conflitto di interesse, passato o presente. Ha affermato, ad esempio, che quando era membro del VRBPAC, “era imperativo che non avessi conflitti e non avevo conflitti”.

Tuttavia, tali affermazioni sono crollate sotto ulteriore esame nel 2020 e nel 2022.

Alcune pubblicazioni su riviste e attività accademiche alle quali Edwards è stata associata rivelano molteplici conflitti di interesse, sebbene non forniscano un quadro completo della portata di tali conflitti.

Ad esempio, ” Proposals to Accelerate Novel Vaccine Development for Children “, un articolo di cui Edwards è coautrice nel dicembre 2021 per Pediatrics, una rivista pubblicata dall’American Academy of Pediatrics, osserva nella sezione “divulgazione finanziaria”:

“Kathryn Edwards ha ricevuto sovvenzioni dal NIH e dai Centers for Disease Control and Prevention ed è consulente di Bionet e IBM. È anche membro del Data Safety and Monitoring Board per Sanofi, X-4 Pharma, Seqirus, Moderna, Pfizer, Merck e Roche.

Affiliazioni simili sono elencate nelle “informazioni sul presentatore” fornite come parte del programma online per la conferenza dell’aprile 2022 delle Pediatric Academic Societies (PAS), in cui Edwards ha tenuto una presentazione. Tuttavia, il programma ha elencato il suo ruolo per aziende come Pfizer e Moderna come “comitato consultivo”.

La maggior parte delle altre biografie online di Edwards non indica alcuna affiliazione di questo tipo a Big Pharma, tuttavia, né almeno alcune delle presentazioni scientifiche che Edwards ha tenuto negli ultimi anni.

Siri ha esposto queste discrepanze quando ha interrogato Edwards nel 2020. Ad esempio, ha sottolineato che in una presentazione ACIP del luglio 2020 sulle considerazioni sulla sicurezza del vaccino COVID-19, Edwards non ha rivelato le sue affiliazioni attive con aziende come Pfizer e Moderna, e che queste informazioni sono assenti anche dal suo CV.

Queste affiliazioni con Pfizer e altri produttori di farmaci sono diventate una delle principali aree di interesse della sua deposizione del 2020 e del controinterrogatorio del 2022.

Valutare la “sicurezza” del vaccino COVID di Pfizer…pur essendo pagata da Pfizer

Per comprendere i conflitti di interesse di Edwards relativi alle aziende farmaceutiche è importante comprendere il ruolo delle entità note come comitati di monitoraggio dei dati (DMC), che sono in alternativa denominati comitati di monitoraggio dei dati e della sicurezza (DSMB).

Una presentazione del 25 aprile 2022 sulle sperimentazioni del vaccino COVID-19 di Pfizer, ” Funziona – ed – è sicuro? ” – che Edwards ha co-presentato alla Johns Hopkins Division of Infectious Diseases, ha fornito una spiegazione del ruolo di tali comitati:

“Si ritiene che i DMC abbiano la ‘gestione’ del processo. Il Consiglio ha la responsabilità di monitorare la sicurezza e l’efficacia e di garantire la validità dei risultati.

“I membri del consiglio sono indipendenti, sono consulenti pagati a ore e sono ampiamente controllati per i conflitti di interesse.

“I dati non in cieco sono ‘protetti da firewall’ dai team di studio”.

La presentazione prosegue affermando che la composizione di un DMC “dovrebbe riflettere le discipline e le specialità necessarie per interpretare i dati e valutare la sicurezza dei partecipanti” e che in genere sono composti da tre a sette membri, a seconda “della fase della sperimentazione, gamma di problemi medici, complessità della progettazione e dell’analisi e potenziale livello di rischio.

Questi sono i comitati, secondo la presentazione dell’aprile 2022, che possono formulare raccomandazioni all’azienda farmaceutica per lo studio in questione, incluso continuare, modificare o interrompere lo studio o gli studi, o rifiutare una raccomandazione finale fino a quando non verranno forniti ulteriori dati.

Un documento interno di Pfizer , datato 4 novembre 2020, e rilasciato al pubblico a seguito dell’esito positivo della richiesta del Freedom of Information Act (FOIA) presentata da Public Health and Medical Professionals for Transparency , ha delineato il ruolo del DMC durante la sperimentazione del vaccino Pfizer BioNTech COVID-19:

“Questo comitato esterno di monitoraggio dei dati (E-DMC) (di seguito denominato ‘il comitato’) è un gruppo consultivo di esperti unico, esterno, indipendente, istituito per supervisionare i dati sulla sicurezza e l’efficacia del programma sui vaccini BNT162.

“La motivazione principale per l’istituzione del comitato è assicurarsi che siano in atto adeguate salvaguardie esterne per aiutare a garantire la sicurezza dei soggetti e per mantenere il rigore scientifico e l’integrità dello studio mentre il processo è in corso”.

Lo stesso documento, e la presentazione della Johns Hopkins dell’aprile 2022, evidenziano che Edwards era uno dei cinque (successivamente ampliati a sette) membri del DMC “indipendente” per il programma di vaccinazione BNT162 che ha portato allo sviluppo del vaccino Pfizer-BioNTech COVID- 19.

Nel suo controinterrogatorio del 2022 su Edwards, Siri ha sollevato la questione della partecipazione simultanea di Edwards al DMC per il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19:

Siri: “E non è vero che lei è stata anche consigliere di Pfizer?”

Edwards: “Sì signore. Sono stata consulente di Pfizer e ho lavorato molto, molto da vicino con Pfizer, in particolare i loro vaccini COVID e esaminando molte reazioni e [eventi] avversi. Quindi sì, sto lavorando e vengo pagata da Pfizer per la mia valutazione della sicurezza del vaccino”.

Siri: “Fa parte del Data Safety Monitoring Board per Pfizer?”

Edwards: “Esatto.”

Siri: “[Per il] vaccino COVID, è quello che intendeva quando l’ha detto?”

Edwards: “Esatto. […]”

Siri: “E quella dovrebbe essere una scheda di monitoraggio indipendente per la sicurezza dei dati, giusto?”

Edwards: “È un comitato indipendente per il monitoraggio della sicurezza dei dati”.

Siri: “Questo è il comitato su cui tutti noi in America contiamo e su cui facciamo affidamento perché assicuri in modo indipendente che la sicurezza sia adeguatamente valutata mentre la sperimentazione clinica per lo stesso vaccino Pfizer COVID-19 è in corso, giusto?”

Edwards: “Sì è così. E lasci che le dica che abbiamo lavorato molto duramente per essere all’altezza e per farlo nel modo più completo possibile.

Siri: “E dal momento che dovrebbe essere indipendente, è fondamentale che i membri di quel comitato indipendente di monitoraggio della sicurezza dei dati siano di fatto indipendenti dall’azienda farmaceutica. Questo prodotto è in fase di valutazione, giusto?”

Edwards: “Esatto.”

Siri: “Non è vero che subito prima di diventare un membro del consiglio di monitoraggio indipendente della sicurezza dei dati del vaccino Pfizer COVID-19, lei era una consulente di Pfizer?”

Edwards: “Pfizer mi paga per valutare la sicurezza dei loro vaccini perché sono un esperto. Quindi vengo pagata per fare il lavoro che ho fatto, ma l’ho svolto in modo coscienzioso e completo.

Siri: “La mia domanda era, prima che lei diventasse un membro del consiglio di monitoraggio indipendente della sicurezza dei dati per il vaccino Pfizer COVID-19, non è vero che lei… separatamente, prima di ricoprire quella posizione indipendente, era una consulente di Pfizer ?”

Edwards: “Sì signore. Sono stata consulente di Pfizer e ho lavorato molto, molto da vicino con Pfizer, in particolare i loro vaccini COVID e esaminando molte reazioni e [eventi] avversi. Quindi sì, sto lavorando e vengo pagata da Pfizer per la mia valutazione della sicurezza del vaccino”.

Siri: “Fa parte del Data Safety Monitoring Board per Pfizer?”

Edwards: “Esatto.”

Siri: “[Per il] vaccino COVID, è quello che intendeva quando l’ha detto?”

Edwards: “Esatto. […]”

Siri: “E quella dovrebbe essere una scheda di monitoraggio indipendente per la sicurezza dei dati, giusto?”

Edwards: “È un comitato indipendente per il monitoraggio della sicurezza dei dati”.

Siri: “E dal momento che dovrebbe essere indipendente, è fondamentale che i membri di quel comitato indipendente di monitoraggio della sicurezza dei dati siano di fatto indipendenti dall’azienda farmaceutica. Questo prodotto è in fase di valutazione, giusto?”

Edwards: “Esatto.Ma penso che quello che sta presumendo è che, poiché sono stata una consulente, ciò mi renderebbe poco imparziale o mi farebbe affermare quello che loro vorrebbero che io dicessi … non è e non sarà mai così. Dico quello che credo in base alla mia esperienza.

Siri: “Non pensa che gli incentivi finanziari possano influenzare il giudizio delle persone?”

Edwards: “Non influenzano il mio giudizio, signore.”

Siri: “Perché preoccuparsi di avere una scheda di monitoraggio indipendente per la sicurezza dei dati? Perché Pfizer non si avvale dei suoi dipendenti?

Edwards: “Poiché siamo indipendenti… siamo indipendenti da Pfizer in questa valutazione”.

Più tardi nello stesso scambio, Siri ha notato che allo stesso tempo Edwards faceva parte dei comitati CDC e FDA che fornivano raccomandazioni per l’autorizzazione dei vaccini, mantenendo “rapporti con un certo numero di aziende farmaceutiche” i cui prodotti erano all’esame di quei comitati.

Il Pfizer DMC di cui ha fatto parte Edwards sembra aver trascurato numerosi eventi avversi gravi , compresi i decessi, verificatisi durante gli studi sui vaccini Pfizer-BioNTech.

Infatti, nonostante la FDA, nel febbraio 2022, abbia deciso di ritardare l’approvazione del vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 per i bambini sotto i 5 anni, la presentazione della Johns Hopkins dell’aprile 2022 affermava: “Il DMC non ha rilevato alcun problema di sicurezza dopo aver esaminato i dati consigliati per procedere con una serie di 3 dosi (incluso il potenziamento dei bambini idonei già iscritti allo studio).”

La stessa presentazione ha anche affermato che il vaccino Pfizer-BioNTech ha mostrato “un’elevata efficacia” per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni e ha fornito “Efficace neutralizzazione di SARS-CoV-2 Omicron con tre dosi di BNT162b2”, il vaccino candidato che ha ricevuto un’autorizzazione all’uso di emergenza, e “Attività di neutralizzazione simile contro BA.1 e BA.2 con tre dosi di BNT162b2”.

Il rilascio imposto dal FOIA dei documenti Pfizer , insieme all’assunzione di personale extra da parte di Pfizer per elaborare le richieste di risarcimento per danni da vaccino relative al vaccino COVID-19, ha invece successivamente rivelato il verificarsi di gravi effetti collaterali, inclusi i decessi, tra i partecipanti allo studio.

Inoltre, l’informatrice Brook Jackson, che in precedenza ha lavorato per Ventavia – che ha ospitato alcuni degli studi sul vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 – ha fornito al BMJ una cache di documenti interni dell’azienda, foto e registrazioni che evidenziano presunti illeciti da parte di Ventavia.

Da allora Jackson ha intentato una causa sostenendo che Pfizer e altri “hanno deliberatamente nascosto informazioni cruciali… che mettono in discussione la sicurezza e l’efficacia del loro vaccino “.

Il ruolo di Edwards nel DMC è stato riconosciuto in un articolo del NEJM del novembre 2021 , che ha rilevato: “I dati qui riportati supportano la vaccinazione di bambini di età compresa tra 5 e 11 anni con due dosi da 10 μg del vaccino BNT162b2”. Lo studio è stato completato “con il finanziamento di Pfizer”.

Il 7 ottobre 2020, ICAN ha inviato una lettera di richiesta al Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, alla FDA, al National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) e alla Casa Bianca avvertendoli della mancanza di membri indipendenti nei DSMB per Vaccini COVID-19 e spiegando specificamente il conflitto con Edwards e un altro membro del DSMB.

ICAN ha successivamente condiviso la lettera di risposta della FDA del 18 novembre 2020, che secondo ICAN “non riesce ad affrontare uno solo dei gravi conflitti” e “renderebbe qualsiasi persona ragionevole ancora più preoccupata per il processo di autorizzazione di un COVID-19 vaccino.”

La relazione di Edwards con Pfizer è evidente anche dalle sue apparizioni in almeno due episodi di “The Antigen”, un podcast prodotto da Pfizer. Nell’episodio inaugurale del podcast , Edwards ha spiegato “perché i vaccini siano ora più importanti che mai”, mentre nell’episodio quattro , Edwards ha discusso di “esitazione vaccinale” e “tutto ciò che è considerato anti-vax”.

La deposizione di Edwards del 2020 ha anche rivelato che tra il 1996 e il 1998, è stata pagata $ 255.052 all’anno dalla società farmaceutica Wyeth Lederle “per condurre una sperimentazione clinica per uno dei suoi vaccini”, pur essendo “consulente e membro dell’ufficio dei relatori” per lo stesso società – e pur essendo un membro del VRBPAC.

“Quando ha votato per approvare il vaccino di Wyeth Lederle su VRBPAC, aveva anche un contratto con Wyeth Lederle per $ 255.023 all’anno dal 1996 al 1998 per lo studio di un altro dei suoi vaccini”, ha detto Siri durante la deposizione – e dopo qualche esitazione, Edwards confermato. Nel 2009, Pfizer ha acquisito Wyeth Lederle .

Molteplici conflitti di interesse con altre società di Big Pharma

Edwards ha inoltre mantenuto rapporti retribuiti con altre aziende farmaceutiche, spesso contemporaneamente o in prossimità della sua partecipazione a VRBPAC, ACIP e/o DMC per i vaccini prodotti da quelle stesse aziende.

Nella sua deposizione del 2020, Edwards ha inizialmente affermato di non essere mai stata consulente di nessuna azienda di vaccini. In seguito è stata costretta ad ammettere, tuttavia, che alla luce delle prove prodotte, era stata sia consigliere che consulente di Merck, incluso aver ricevuto un “recente” pagamento di $ 5.000 da Merck per i servizi che aveva fornito.

È stato inoltre rivelato durante la deposizione del 2020 e il controinterrogatorio del 2022 che Edwards ha lavorato come consulente per SmithKline Beecham (SKB) mentre conduceva una sperimentazione sui vaccini per la stessa azienda. Edwards è poi rimasta come consulente e nel comitato consultivo di GlaxoSmithKline (GSK) dopo la sua fusione con SKB, per la quale la stessa Edwards ha affermato di aver “fornito input in termini di progettazione di uno studio sull’influenza”.

Il controinterrogatorio del 2022 ha poi rivelato che Edwards ha ricevuto pagamenti da GSK per i suoi servizi di consulenza e per le lezioni che ha fornito, mentre conduceva studi clinici con alcuni dei vaccini dell’azienda.

Ha anche affermato durante la deposizione, di non ricordare di essere stata negli uffici degli oratori o di aver “parlato male”, prima di ammettere che mentre era un membro del VRBPAC, era contemporaneamente nell’ufficio dei relatori di almeno due società: Connaught e Lederle-Praxis – e consulente per uno di loro. Questo non è stato annotato nel suo CV.

Al controinterrogatorio del 2022, Edwards è stata più disponibile, ammettendo di aver partecipato e ricevuto compensi dagli uffici dei relatori. Ha anche ammesso che tali uffici “non sono molto comuni ora” e che “generalmente le persone non vogliono farne parte perché si sentono forse più prevenuti di quanto dovrebbero essere”.

Nonostante le resistenze a Siri durante la deposizione del 2020, affermando che “non sapesse nulla su di lei”, durante il controinterrogatorio, Edwards ha giustificato il suo coinvolgimento “nei recenti conflitti” sulla base del fatto che “avendo una pandemia nazionale… C’è bisogno di persone che sappiano come valutare la sicurezza del vaccino, e io passo molto tempo a farlo.

Edwards ha anche affermato che il CDC e la FDA “non ritenevano” che il suo lavoro retribuito per le aziende farmaceutiche, inclusa la conduzione dei loro studi clinici, “rappresentassero conflitti d’interesse”.

In particolare, aziende come Merck, GSK e Sanofi, alle quali ha fornito servizi a pagamento, hanno prodotto vaccini per l’infanzia somministrati a Hazlehurst prima dell’insorgere dell’ autismo.

Siri ha inoltre dimostrato, durante la deposizione del 2020, che durante il mandato di Edwards in ACIP e VRBPAC tra il 1991 e il 2000, numerosi vaccini per l’infanzia sono stati aggiunti al programma di vaccini per l’infanzia in continua espansione del CDC. Questi includevano epatite A e B, dTaP (difterite, tetano, pertosse) e Hib (Haemophilus influenza di tipo B).

La fine del primo mandato di Edwards su VRBPAC, nel 2000, è stata ulteriormente segnata dalla pubblicazione di un rapporto della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti del 15 giugno 2000 che evidenziava i conflitti di interesse in VRBPAC e ACIP, osservando:

“Quanto possiamo essere fiduciosi nel sistema quando l’agenzia sembra ritenere che il numero di esperti sia così esiguo in tutto il paese, che tutti quelli incaricati hanno un conflitto d’interesse e quindi devono essere concesse deroghe?

“Sembra quasi che ci sia un “gruppo di soliti noti” consulenti sui vaccini, che ruotano tra il CDC e la FDA, a volte prestando servizio contemporaneamente”.

Il rapporto ha anche identificato altri conflitti di interesse di Edwards, osservando: “Un altro membro [di VRBPAC], la dottoressa Catherine [sic] Edwards, stava ricevendo una sovvenzione per la ricerca su un altro vaccino di $ 163.000 da Wyeth Lederle”.

Edwards ha ricevuto indicazioni da terzi durante la testimonianza – due volte 

La controversia che coinvolge Edwards è sorta anche durante il processo Hazlehurst, quando sembrava che qualcuno stesse suggerendo ad Edwards, apparentemente guidandola a fornire risposte specifiche alle domande che le ha posto Siri, sia durante la deposizione nel 2020 che durante il controinterrogatorio nel 2022.

In almeno due casi durante la deposizione del 2020, che a seguito delle misure relative al COVID-19 sono avvenute online tramite Zoom, Siri ha chiesto a Edwards se qualcun altro fosse nella stanza con lei, fornendole risposte che poi stava ripetendo.

Edwards ha negato di essere stata istruita, affermando che suo marito “aveva fatto una breve incursione solo per chiederle se avesse bisogno di “un po’ d’acqua”. Più volte, Siri ha dovuto chiedere a Edwards di riattivare il microfono.

Questo problema è stato poi affrontato durante il controinterrogatorio del 2022, quando Siri ha riprodotto il video della deposizione del 2020, ma con il volume amplificato, rivelando una voce, fuori campo, che suggeriva ciò che Edwards ha poi ripetuto alla lettera come sua risposta a Siri. Nonostante la registrazione, Edwards ha continuato a negare di aver ricevuto suggerimenti.

Durante lo stesso controinterrogatorio del 2022, che ha avuto luogo in un’aula di tribunale del Tennessee, il marito di Edwards è stato espulso dall’aula dallo sceriffo e dal giudice che presiedeva il caso, dopo essere stato visto comunicare non verbalmente con Edwards, apparentemente istruendola su come rispondere. Ancora una volta, Edwards ha negato che fosse così.

In numerose altre occasioni durante la deposizione e il controinterrogatorio, le risposte di Edwards consistevano in variazioni di “non lo so”, “non ricordo” o “non riuscivo a sentirlo”.

In particolare, durante la conferenza PAS del 2022, Edwards apparentemente ha attinto alla sua esperienza durante la deposizione e il controinterrogatorio – che aveva testimoniato fosse la sua prima volta come testimone esperto – per tenere una presentazione intitolata ” Come prepararsi e testimoniare come testimone esperto per contenzioso relativo ai vaccini ”.

E, anche da notare, Edwards, per un periodo compreso tra il 2012 e il 2015, è stato membro del Comitato per il conflitto di interessi dell’American Board of Pediatrics, secondo il suo CV del 2014.

Stretti legami con l’organizzazione per i vaccini collegata a Fauci e Gates

Edwards sembra anche essere collegata al dottor Anthony Fauci , in parte a causa dei finanziamenti che ha ricevuto dal NIH e dal NIAID, uno dei 27 istituti che insieme compongono il NIH e quello guidato fino a poco tempo fa da Fauci .

Questi legami erano evidenti durante una sessione di domande e risposte del maggio 2021 che Fauci ha fornito agli studenti di Vanderbilt “sulle lezioni apprese durante la pandemia e sulla condivisione di consigli sulla carriera”, un evento moderato da Edwards. 

Edwards è anche elencata come esperta di vaccini dal Sabin Vaccine Institute , che “riconosce che i giornalisti e gli operatori sanitari svolgono un ruolo vitale nella salute pubblica promuovendo una copertura mediatica basata sui fatti”, portando alla creazione del suo programma “Immunization Advocates”, con il supporto di GAVI, Vaccine Alliance.

 GAVI rivendica la missione di ” salvare vite e proteggere la salute delle persone ” e afferma di “aiutare a vaccinare quasi la metà dei bambini del mondo contro malattie infettive mortali e debilitanti”.

GAVI vanta la partnership principale con varie organizzazioni internazionali, inclusi nomi ormai familiari: l’OMS, l’UNICEF, la Bill & Melinda Gates Foundation e la Banca Mondiale, e con l’ Alleanza ID2020 , che sostiene l’implementazione dei “passaporti vaccinali”.

I membri fondatori di ID2020 includono la Gates Foundation , Microsoft e la Rockefeller Foundation.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Va a dormire ieri sera con il mal di testa. Muore nel sonno a 8 anni. Un’altra tragedia in Italia

Read Next

Infarto del miocardio stamattina a scuola. Insegnante trasferita al Policlinico

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO