• Gennaio 31, 2023

Il presidente della Commisione Sanità del Senato, Zaffini: “Un obbligo ha senso solo con un vaccino immunizzante”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Recentemente intervistato, il neo presidente della Commisione Sanità del Senato, Zaffini (FdI) ha dichiarato: “Ereditiamo da Draghi una Nadef che sottofinanzia la sanità. Un medico non può essere no vax ma obbligo ha senso solo con un vaccino immunizzante”.

In Commissione sanità al Senato potrebbe essere avviata un’indagine sull’acquisto in eccedenza da parte della commissione europea dei vaccini contro il Covid. Ad annunciarlo è il neo presidente della Commissione Affari Sociali, Sanità, Lavoro pubblico e privato, Previdenza sociale di Palazzo Madama Francesco Zaffini di Fratelli d’Italia in un’ intervista esclusiva a Quotidiano Sanità.

Sul conflitto di competenze in ambito sanitario, -in era Covid nello specifico- tra Stato e regioni ha affermato:

“La regionalizzazione della sanità è un valore ma vanno ridisegnati i confini delle materie concorrenti. Con il Covid abbiamo visto ad esempio la diatriba tra Regione Lombardia e Governo su chi dovesse effettuare le chiusure. Quella è materia che deve partire dall’iniziativa del ministero, le regioni devono essere però messe nelle condizioni di poter attuare quelle direttive. Il piano pandemico deve essere nazionale, non lo possono fare le Regioni ognuna per conto suo”.

A proposito della polemica scoppiata sul ritorno anticipato del personale sanitario non vaccinato contro il Covid sui luoghi di lavoro, ha dichiarato:

“C’è un dritto ed un rovescio della medaglia che si compensano. La decisione del ministro è da condividere perché si prende atto di un’emergenza legata alla mancanza di personale. Il rispetto delle regole che per noi di centrodestra è prioritario anche se in questo caso viene meno. C’è però da dire che il Covid è profondamente cambiato e la linea di pensiero prevede oggi mai più obblighi vaccinali e mai più green pass. Far rientrare i medici in anticipo rispetto al termine fissato per legge può sembrare in conflitto con l’idea di rispetto delle regole ma tiene conto della necessità di dover gestire l’emergenza dovuta alla carenza di personale sanitario.

A mio parere un medico per definizione non può essere un no vax. Può essere scettico su alcune campagne vaccinali, come ad esempio sugli open-day con AstraZeneca, un vaccino con il quale si sono riscontrate diverse problematicità e eventi avversi, ma non può essere un no vax. L’obbligo credo sia però un passo non necessario ad oggi. Nel momento in cui avessimo a disposizione un vaccino realmente immunizzante nei confronti della trasmissibilità del virus allora si potrebbe prendere in considerazione l’obbligo per quel personale a contatto con i pazienti visto che la vera esigenza è quella di preservare i fragili dal rischio di contagio“.

Incalzato sull’ argomento scottante dell’ obbligo vaccinale ha poi puntualizzato:

“Sicuramente senza obblighi, la libertà vaccinale è presidio invalicabile per me. La gente va convinta e non costretta. Per convincere gli italiani serve una campagna informativa che dica la verità, non seguendo quindi quanto fatto da Speranza e Draghi che parlavano di vaccini immunizzanti“.

Leggi l’articolo completo

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Muore per un malore improvviso il 45enne ex rugbista Alessio Lamia

Read Next

Malore per l’ex presidente della Sampdoria Ferrero dopo la partita 

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock