• Febbraio 27, 2024

La Svezia raccomanda il quarto vaccino COVID per gli over 80

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


L’agenzia di sanità pubblica svedese lunedì ha raccomandato una quarta dose del vaccino Covid-19 per le persone di età superiore agli 80 anni e per chiunque si trovi in una casa di cura o riceva assistenza domiciliare.

Mentre molti paesi hanno iniziato a somministrare terze dosi, le raccomandazioni per una quarta sono ancora rare.

L’agenzia svedese ha disposto che il vaccino debba essere somministrato quattro mesi dopo la dose precedente, al più presto.

“La diffusione del Covid-19 è ancora intensa in Svezia. Un numero crescente di casi è stato segnalato nelle ultime settimane, anche tra le persone ad aumentato rischio di malattie gravi “, ha riferito l’agenzia.

“La capacità del sistema immunitario di reagire alla vaccinazione e costruire una protezione duratura, diminuisce con l’età”, ha aggiunto.

“Un booster rafforza quella protezione”, ha dichiarato l’epidemiologo statale Anders Tegnell.

Paesi come Israele, Italia, Spagna e Danimarca hanno annunciato una quarta dose per le persone vulnerabili.

Tuttavia, la Danimarca ha fatto sapere venerdì di non avere in programma una quarta dose per altri gruppi di popolazione, né una terza dose per quelli sotto i 18 anni.

L’autorità sanitaria danese ha dichiarato di aver iniziato a pianificare “una liquidazione dell’attuale programma di vaccinazione per tutti i gruppi target”, citando l’elevata copertura vaccinale e l’immunità naturale del paese, insieme alla terza ondata del virus che si avvicina alla fine e alle infezioni che dovrebbero diminuire con il cambio di stagione.

L’autorità ha dichiarato che le date del phase-out saranno annunciate verso la fine di febbraio ma che adesso è troppo presto per fornire dettagli su cosa significherebbe in pratica l’eliminazione graduale e in che misura il vaccino sarà ancora disponibile per i danesi non vaccinati.

In Svezia, oltre l’85% degli individui di età superiore agli 80 anni, ha ricevuto una terza dose del vaccino, così come il 55% degli over 18.

Il paese scandinavo, che ha revocato tutte le restrizioni Covid il 9 febbraio nonostante un’impennata delle infezioni da Omicron, ha fatto notizia all’inizio della pandemia per aver scelto di non imporre lockdown.

Con oltre 16.500 morti finora, il suo bilancio delle vittime è leggermente migliore della media europea, ma è di gran lunga superiore a quello delle vicine Norvegia, Finlandia e Danimarca.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Palermo. Malore improvviso colpisce calciatore di serie D di calcio a 5 durante la partita di sabato pomeriggio. Ricoverato in gravi condizioni Nicola Basile

Read Next

Francia. Muore colpito da malore improvviso venerdì sera 11 febbraio durante una partita il calciatore Emmanuel Girardot. Rinviate per lutto tutte le partite del weekend nella provincia

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO