• Giugno 25, 2024

L’Australia vuole tornare libera ! Niente lockdown COVID-19 nonostante l’impennata di Omicron

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


L’Australia deve abbandonare “la mano pesante del governo” e le autorità devono smettere di bloccare la vita delle persone con i lockdown COVID-19, ha dichiarato il primo ministro Scott Morrison martedì (21 dicembre), mentre le infezioni giornaliere nel paese sono salite a un nuovo picco pandemico.

I casi di COVID-19 hanno battuto i record negli ultimi giorni, l’impennata è alimentata dalla variante Omicron più trasmissibile, ma Morrison ha insistito sul fatto che limitare la diffusione del virus si riduce alla responsabilità personale.

Dobbiamo abbandonare la mano pesante del governo e dobbiamo trattare gli australiani come adulti“, ha dichiarato Morrison ai giornalisti.

Non torneremo ai lockdown. Andremo avanti a convivere con questo virus con buon senso e responsabilità“.

I blocchi rapidi e le rigide regole di distanziamento sociale hanno aiutato l’Australia a mantenere i suoi contagi COVID-19 relativamente bassi a circa 260.000 casi totali e 2.154 morti. Ma la maggior parte del paese ha riaperto nelle ultime settimane dopo inoculazioni più elevate nonostante la minaccia della variante Omicron.

Le autorità stanno ora puntando ad aumentare i richiami vaccinali, con Morrison che esorta gli stati a riaprire le centinaia di centri di immunizzazione chiusi, dopo che la domanda è rallentata da quando i tassi di doppia dose nelle persone sopra i 16 anni hanno superato l’80%.

Nonostante la rapida diffusione della variante Omicron, il ministro federale della salute Greg Hunt ha riferito che “solo una frazione” di quei casi sta finendo in ospedale. Il numero di persone negli ospedali è aumentato, ma rimane molto più basso rispetto all’ondata Delta.

Circa 4.600 casi sono stati segnalati in Australia martedì, superando il precedente massimo di circa 4.100 durante il fine settimana. Il Nuovo Galles del Sud, sede di Sydney, è diventato il primo stato australiano a superare le 3.000 infezioni giornaliere da COVID-19, mentre il vicino Victoria ha registrato 1.245 casi. Altri stati hanno meno casi.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Il commissario NBA: la stagione non si chiude. “Il virus non verrà debellato e dobbiamo imparare a conviverci”

Read Next

Baseball: muore improvvisamente Kimera Bartee, allenatore dei Detroit Tigers, 49 anni. A settembre i manager della squadra avevano imposto a tutti il vaccino covid

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock