• Gennaio 31, 2023

Lo sviluppatore di microchip “COVID Passport” afferma che l’impianto di microchip sugli esseri umani avverrà “che ci piaccia o no”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Scritto da Paul Joseph Watson via Summit News,

Lo sviluppatore di un microchip impiantato collegato a un passaporto del vaccino COVID afferma che l’ impianto di massa degli esseri umani come mezzo per verificare la conformità sta avvenendo “che ci piaccia o no”.

(Parla per te per favore)

Dsruptive Subdermals ha sviluppato un impianto scansionabile delle dimensioni di un chicco di riso che visualizza le informazioni sulla conformità al vaccino COVID-19 durante la scansione.

Nonostante le critiche diffuse basate sui timori di una deriva distopica verso una società del Grande Fratello, l’amministratore delegato della start-up tecnologica ha spazzato via tali preoccupazioni durante un’intervista con l’Express.

“Questa tecnologia esiste e viene utilizzata, che ci piaccia o no”, ha affermato Hannes Sjobald.

“Sono felice che questo argomento sia portato nella conversazione pubblica”, ha aggiunto. “Le nuove tecnologie devono essere ampiamente dibattute e comprese”.

Sjoblad ha affermato in modo dubbio che il chip non può essere utilizzato per tracciare la posizione di una persona, affermando: “Non possono mai conoscere la tua posizione, si attivano solo quando li tocchi con il tuo smartphone, quindi questo significa che non possono essere utilizzati per tracciare la posizione di nessuno”.

Ha inoltre rivelato che l’obiettivo dell’azienda è quello di lavorare con i governi per “trasformare l’assistenza sanitaria su scala globale”.

Sjobald ha rivelato il vero scopo del chip, che è quello di fungere da carta d’identità sanitaria per determinare se una persona è autorizzata ad entrare in un cinema o in un supermercato.

“Ad esempio, se vado al cinema o vado in un centro commerciale, le persone saranno in grado di controllare il mio stato anche se non ho il mio telefono”, ha dichiarato.

Non c’è dubbio che entro pochi anni i media chiameranno chiunque si opponga a tale mossa come “pericolosi teorici della cospirazione anti-chip”.

Agli anti-chippers estremisti verrà negato il diritto a una vita sociale, di accedere ai supermercati o entrare nel mondo del lavoro?

E tutto questo avverrà in nome di “un bene più grande”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Depakine: Sanofi ritenuta responsabile di una mancanza di vigilanza e informazione sui rischi del farmaco

Read Next

Studi scientifici dimostrano che i vaccini Covid-19 danneggiano il sistema immunitario e potrebbe essere permanente

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock