• Maggio 21, 2022

Malore improvviso. Trovato senza vita in hotel martedì 15 febbraio il campione 27enne del basket canadese di origine nigeriana Kenny Ejim

Il mondo del basket canadese e in particolare gli Hamilton Honey Badgers, squadra che milita nel campionato professionistico della CEBL (Canadian Elite Basketball League), sono in lutto per la morte improvvisa del noto cestista Kenny Ejim, 27 anni.

Kenny Ejim, canadese di origine nigeriana, ha giocato la stagione estiva 2021 per i Badgers ed è stato trovato senza vita martedì mattina, 15 febbraio, nella sua camera d’albergo a Juffair, in Bahrain, dopo che non si era presentato agli allenamenti della squadra di Al-Najma, squadra della Premier League professionistica del Bahrain nel Golfo Persico.

Sono sotto shock per questa tragedia e non sento di dire altro”, ha detto il direttore generale dei Badgers Jermaine Anderson da Shanghai, in Cina, dove trascorre l’inverno lavorando per la squadra cinese degli Shanghai Sharks.

“Aveva solo 27 anni ed era così pieno di vita. Kenny era un’anima straordinaria. Una brava persona e ovviamente un gran lavoratore. Se hai visto le nostre partite l’estate scorsa, conoscevi la sua energia. È intervenuto e ha giocato sempre al massimo. Ancora più importante, era un bravo ragazzo. Lo conosco da anni, ho giocato con suo fratello maggiore Melvin e il mio cuore va a tutta la sua famiglia che è una parte così importante della comunità del basket canadese”.

Ejim, un metro e ottanta, cresciuto nella città di Brampton, ha giocato tre anni per gli Humber Hawks e altri tre anni come professionista in Spagna. La sua famiglia è molto nota nel mondo del basket canadese. La maggior parte dei suoi sette fratelli gioca a livello professionistico. Suo fratello Melvin ha giocato anche in Italia, nella Virtus Roma e nella Reyer Venezia e ora gioca a Lubiana nella Cedevita Olimpjia, squadra che detiene la Supercoppa slovena. Un altro fratello, Ryan, ha giocato per gli Honey Badgers nel 2019 e con la Fraser Valley, che fanno parte della lega professionistica Canadian Elite Basketball League primavera/estate insieme ai Badgers; suo fratello Deon è nella NCAA presso l’Università dell’Illinois-Chicago e sua sorella minore Yvonne è seconda attaccante con Gonzaga della NCAA.

Kenny Ejim ha giocato per i Saskatchewan Rattlers del CEBL nel 2020, poi è stato reclutato da Anderson per venire ad Hamilton per la stagione 2021. 

La causa della morte deve ancora essere determinata e un rapporto afferma che le autorità del Bahrain stanno indagando.

“È stata una perdita tremenda”, ha detto Mike Morreale di Hamilton, commissario del CEBL. “Non solo per gli Honey Badgers e il CEBL, ma per il basket canadese nel suo insieme”.

Anderson ha parlato con Ejim la scorsa settimana al telefono – da Shanghai al Bahrain – “e ha detto che si stava divertendo molto e si stava davvero divertendo a giocare lì. Anche lì stava giocando bene. Abbiamo parlato per circa mezz’ora e stavamo discutendo di riportarlo da noi per quest’estate. Volevamo assolutamente riaverlo ad Hamilton”.

Il presidente di Badgers John Lashway ha detto a The Spectator: “Kenny aveva una personalità molto grande e un sorriso che illuminava l’arena. È stato fantastico fare cose insieme e ha trattato tutti con rispetto e gentilezza. Veniva da Brampton ed era orgoglioso di questo e di essere riuscito ad emergere nel basket canadese. È una persona che ci mancherà davvero”.

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Convocata riunione straordinaria AIFA il 25 febbraio per via libera alla quarta dose

Read Next

Il CEO di Moderna: E’ “ragionevole” pensare che la pandemia possa essere nelle sue fasi finali. Intanto lui si libera delle sue azioni crollate in borsa.