• Novembre 30, 2021

Montebelluna (Treviso). Vaccinata il 30 settembre, 49enne accusa malesseri nei giorni successivi. Morta per malore improvviso ieri mattina

Montebelluna (Treviso). Vaccinata il 30 settembre, 49enne accusa malesseri nei giorni successivi. Morta per malore improvviso ieri mattina

Nadia Positello, 49enne di Montebelluna, dopo la prima dose del 30 settembre avvertiva ogni giorno un senso di forte malessere.

Ieri, dopo aver accompagnato la figlia di 14 anni a scuola, ha chiesto al marito di essere portata al pronto soccorso di Montebelluna (Treviso): sentiva il respiro sempre più affannato e le forze venire meno. In pochi minuti la situazione è precipitata. Medico e infermieri dell’ospedale montebellunese hanno cercato di fare il possibile per salvarle la vita ma il suo cuore si era ormai fermato. Inutile ogni tentativo di rianimazione. Sarà ora l’autopsia che sarà disposta dall’Uls su richiesta della famiglia, a chiarire le cause della morte di Nadia Positello, 49enne titolare della gelateria Canova di Crespignaga di Maser. 

FONTE

eVenti Avversi

Read Previous

Appena pubblicato Rapporto AIFA eventi avversi al vaccino Covid con aggiornamento al 26 settembre. Oltre 101.000 segnalazioni, 14.605 casi gravi e 608 decessi – REPORT INTEGRALE.

Read Next

Sindacati di polizia in allarme: “dal 15 gravissima difficoltà del comparto sicurezza: 18.000 poliziotti non vaccinati”. Proposta per tamponi ogni 96 ore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *