• Giugno 22, 2024

Morte improvvisa per la star 25enne della serie Netflix The Stranded. Netflix impone l’obbligo vaccinale sul set

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


E’ tragicamente mancato a soli 25 anni Beam Papangkorn, star della serie thailandese Netflix The Stranded. Il suo corpo è stato ritrovato la sera del 23 marzo dalla sua famiglia, dopo che un malore, ancora sconosciuto, lo ha colpito nel sonno. I fan di tutto il mondo hanno già cominciato ad inondare i social di post di ricordo e condoglianze per una morte così improvvisa e scioccante. Vani i tentativi della madre di portarlo in ospedale, dove Papangkorn è arrivato già in stato comatoso, incapace di respirare e quindi ormai impossibile da rianimare. Alcuni follower del giovane attore hanno evidenziato che aveva praticato sport all’inizio di quella fatidica giornata, ma i medici non hanno collegato l’attività sportiva alla sua morte.

La Polizia non ha trovato alcuna prova di omicidio nella morte dell’attore, caso sul quale un esperto medico consultato per esprimere una consulenza medico-scientifica suggerisce che la causa del decesso possa probabilmente essere stata la cosiddetta sindrome della morte improvvisa e inaspettata (SUDS).

Secondo la ricostruzione della Polizia, l’attore era uscito a giocare a calcio dalle 20 alle 22 di martedì e alle 23.30 è passato da una bancarella per un pasto prima di tornare al suo appartamento a Bangkok.

E’ da sottolineare che dal luglio scorso sui set delle produzioni Netflix vige l’obbligo vaccinale imposto a tutti gli attori e operatori. Sono queste le direttive del colosso dello streaming, primo fra tutti ad adottare l’obbligo vaccinale, sulla scia delle restrizioni già imposte da aziende come Google e Facebook. La società californiana richiede una certificazione vaccinale per i lavoratori della cosiddetta “Zone A”, ovvero tecnici e operatori che lavorano senza mascherina, perché dietro ad una telecamera e fianco a fianco con i membri del cast.

Fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Morte improvvisa per il 50enne Taylor Hawkins, batterista degli ipervaccinisti FOO FIGHTERS. Furono i primi a escludere i non vaccinati dai concerti

Read Next

Professoressa morta a Messina dopo il vaccino, Gip dispone indagini: “L’emergenza non esonera da responsabilità”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock