• Aprile 20, 2024

Nelle ultime ore in Italia (parola censurata) al supermercato, nel parcheggio di un hotel, al concerto, al luna park, a cena, su strada, nel sonno

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Va a fare la spesa e non fa più ritorno. Triste storia ieri, domenica 11 dicembre, nel pisano. Una donna di 55 anni è morta nel pomeriggio in un supermercato del comune di Cascina. Fatale un malore. Secondo la ricostruzione infatti, che trova spazio sui quotidiani locali, la signora è andata in bagno e lì è deceduta: il corpo è stato ritrovato solo diverse ore più tardi, dopo che il marito, non vedendo più rincasare la moglie, ha dato l’allarme ai Carabinieri. Le ricerche non hanno potuto fare altro che verificare i luoghi in cui la donna poteva essere stata, fino al rinvenimento del corpo senza vita. 

Ragazzo morto a Ostia trovato nel parcheggio di un hotel sul lungomare Paolo Toscanelli. Sarebbe stato un passante a notare il corpo del giovane a terra, nella serata di ieri, domenica 11 dicembre, e a dare l’allarme al Numero Unico delle Emergenze 112. Al loro arrivo, i sanitari del 118, non avrebbero però potuto far altro che constatarne il decesso. Al vaglio degli inquirenti ora, diverse ipotesi, tra cui quella di un malore. Stava camminando sul lungomare Paolo Toscanelli di Ostia quando, nel parcheggio di un hotel, ha notato nel buio quella che poteva essere una sagoma umana, si è avvicinato e ha scoperto il corpo senza vita di un 24enne, riverso a terra. È l’inquietante storia che nella giornata di ieri, a Roma, ha riguardato un passante che, dopo aver rinvenuto il giovane, ha chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 per chiedere l’intervento dei soccorsi che, giunti sul posto con un’ambulanza dal vicino Ospedale G.B. Grassi, non hanno però potuto far altro che constatarne il decesso. Data la gravità dell’evento, tempestivo è stato anche l’intervento degli agenti della polizia, che hanno avviato, già nel corso della nottata, tutti gli accertamenti del caso per cercare di chiarire quanto accaduto al ragazzo.

Colorno (Parma). La chitarra in mano, i sorrisi della sua famiglia e dei suoi amici in prima fila ad ascoltarlo. Un malore durante il concerto ha ucciso in serata il chitarrista Claudio Felisi.

Tragedia nel luna park allestito nel parcheggio del centro commerciale I Viali in via dei Cacciatori a Nichelino (Torino) nel pomeriggio di ieri, domenica 11 dicembre 2022. Un giostraio si è improvvisamente sentito male finendo a terra ed è morto poco dopo, sotto gli occhi di numerose persone. Inutile l’intervento prima dei suoi colleghi e poi dei sanitari, che hanno provato a eseguire un lungo intervento di rianimazione. Sul posto erano intervenuti anche i volontari della protezione civile.

Stava cenando con il fratello quando ha avuto un infarto. Non c’è stato nulla da fare per Fabrizio Armitano, 54enne di Boves, in provincia di Cuneo, morto ieri sera, domenica 11 dicembre a Robilante, nel cuneese.  Sul posto, avvisati dal fratello, gli uomini del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il suo decesso. Armitano era titolare di un negozio di alimentari a Fontanelle di Boves e lo gestiva da circa 25 anni. Appassionato di sport  faceva parte dell’Asd Boves Mdg Cuneo, società calcistica dilettantistica, che così lo ricorda: “Con stupore e costernazione è stata da poco appresa la notizia della scomparsa di Fabrizio Armitano, padre del giocatore della Prima squadra (classe 1997) Joshua. In questo momento terribile siamo vicini a Joshua ed a tutta la sua famiglia. I funerali si terranno mercoledì 14 dicembre alle 10.30 presso la Chiesa Parrocchiale di San Donato a Robilante.

Paura su via Tiburtina a Roma, dove un bus che trasportava 41 bambini è finito fuori strada. L’incidente è avvenuto lunedì pomeriggio alle 13:50. Secondo le prime ricostruzioni, l’autista avrebbe avuto un malore mentre stava conducendo l’autobus e avrebbe sbandato pericolosamente, finendo fuori dalla carreggiata. Il primo soccorso è stato prestato dalla squadra dei vigili del fuoco di Tuscolano 2 (12/A), accorsa in via Tiburtina incrocio, via di Salone, dove il bus ha avuto l’incidente. Nessuna persona è rimasta gravemente ferita. Sono stati trasportati in ospedale due bambini di circa 7 anni, oltre al conducente del bus, tutti in codice giallo. Le ambulanze sono intervenute per trasportare i feriti all’ospedale.

Tragedia a Fermo nel corso della mattinata di lunedì 12 dicembre. Un uomo si trovava a bordo della sua vettura quando si è sentito male. A dare l’allarme è stato un suo familiare, che la vittima stava attendendo nella propria automobile. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118, i cui sforzi non sono purtroppo serviti a far riprendere conoscenza alla vittima; presenti sul luogo della tragedia anche i Carabinieri del comando locale per i rilievi del caso.

Barcis (Pordenone). Le stazioni Valcellina e Maniago del Soccorso Alpino sono intervenute con nove tecnici in località Ponte Mezzo Canale, in prossimità di un edificio a cui si accede con un centinaio di metri di pista forestale, in aiuto all’ambulanza giunta sul posto per soccorrere un uomo colto da malore. La chiamata è giunta intorno alle 12.30 al Nue112. I soccorritori del Cnsas hanno aiutato nel trasporto della persona dal luogo in cui è stata colta da malore all’ambulanza. È stato poi necessario affidare l’uomo all’elisoccorso regionale, giunto sul posto poco dopo, per trasportarla urgentemente in ospedale. L’intervento si è concluso alle 13.30. Sul posto, chiamati dalla Sores, anche i vigili del fuoco di Maniago.

Momenti di panico oggi pomeriggio ad Andria, quando è stata sfiorata una vera e propria tragedia causata da un malore improvviso che ha colpito un automobilista. Stando ad una prima ricostruzione dell’accaduto, l’episodio si è verificato verso le ore 15.00 in Viale Orazio, dove un uomo alla guida di un’auto è stato colto da malore perdendo il controllo del veicolo. Stando a quanto si apprende, a seguito del malore del conducente, l’auto si è scontrata contro un’altra auto in sosta e rimanendo pericolosamente accesa con l’acceleratore schiacciato al massimo dal piede dell’uomo privo di sensi. Alcuni passanti, subito intervenuti, hanno rotto un vetro dell’auto riuscendo ad estrarre fuori dall’abitacolo l’uomo e a prestare le prime cure con le manovre di primo soccorso sino all’arrivo dei sanitari del 118 che lo hanno preso in cura e trasportato all’ospedale. Sul posto sono poi giunti gli agenti della Polizia locale per le verifiche del caso e chiarire la dinamica dell’incidente. 

In lutto il mondo della marineria di Civitanova Marche, se ne è andato Alfonso Gaetani. Aveva 56 anni, compiuti pochi giorni fa, lo scorso 9 dicembre. Un malore non gli ha lasciato scampo. Alfonso Gaetani, vongolaro civitanovese, ha accusato un malore questa notte, mentre si trovava nella sua abitazione. Viveva nella zona di Santa Maria Apparente. Inutili i soccorsi, il vongolaro civitanovese non ce l’ha fatta. I funerali saranno celebrati mercoledì mattina 14 dicembre, alle ore 10, nella chiesa di Cristo Re. Lascia la compagna e il figlio Riccardo. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sui profili social di altrettanti civitanovesi. In molti, infatti, lo conoscevano per via della sua professione e lo apprezzavano per il suo carattere scherzoso e socievole.

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Lutto nel mondo dello spettacolo per la ballerina, ex manager del Twiga

Read Next

Lutto al pronto soccorso per la dottoressa venuta a mancare nel sonno a 49 anni

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock