• Giugno 26, 2022

Quarta e quinta dose nel 2022 in Italia: approvato fondo ieri dal Consiglio dei Ministri

Nel Documento programmatico di Bilancio approvato ieri 28 ottobre dal Consiglio dei Ministri, sono stati stanziati molti fondi per il vaccino Covid, pari a quasi 5 volte quelli stanziati inizialmente nel 2021. Il Consiglio dei Ministri prevede, evidentemente, di procedere con almeno due altri richiami del vaccino Covid a tutta la popolazione nel corso del 2022.

Sono, infatti, già pronti quasi due miliardi stanzianti nel Bilancio 2022, come riporta la bozza della manovra all’articolo 82, varata dal Consiglio dei Ministri.

Si legge nella bozza che il Fondo per l’acquisto dei vaccini anti Covid-19 e dei farmaci per la cura dei pazienti malati di Covid istituito nella legge di Bilancio dell’anno scorso «è incrementato di 1.850 milioni di euro per l’anno 2022 da destinare all’acquisto dei vaccini anti SARS-CoV-2». Una somma importante, se si pensa che pensa che lo scorso anno il Fondo aveva una dotazione di 400 milioni di euro.

Con 1,85 miliardi di euro stanziati, il Governo potrà acquistare, a prezzi correnti, circa 90-100 milioni di dosi di vaccini, sufficienti per altri due richiami a tutta la popolazione vaccinata, la quarta e la quinta dose.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

STUDIO Nature: La proteina spike della variante A.30 di SARS-CoV-2 è fortemente mutata ed elude gli anticorpi indotti dal vaccino con alta efficienza

Read Next

Uno studio demolisce la giustificazione dell’obbligo vaccinale